• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 posti istruttore amministrativo presso ASP CARLO SARTORI

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quattro posti di istruttore amministrativo, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato, di cui tre da destinarsi all'ASP Carlo Sartori di San Polo d'Enza e uno all'ASP Progetto Persona di Guastalla. (GU n.55 del 12-07-2019)

    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    12/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. Cittadinanza italiana: sono considerati cittadini italiani anche gli italiani non
    appartenenti alla Repubblica (Vaticano - San Marino- ecc.) e coloro che sono dalla
    Legge equiparati ai cittadini dello stato. Sono inoltre ammessi al concorso i cittadini
    degli stati membri dell'Unione Europea, purché in possesso dei requisiti previsti dall'art.
    3 del DPCM 7.2.1994 n. 174, nonché i cittadini di paesi terzi che siano titolari del
    permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello
    status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria ai sensi del comma 3 bis
    dell’art. 38 del D.Lgs. 165/01
    2. Età non inferiore agli anni 18
    3. Essere immune da condanne che, ai sensi delle vigenti disposizioni, impediscono la
    nomina a pubblico dipendente e non aver subito condanna a pena detentiva per delitto
    non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione.
    4. Non essere escluso dall'elettorato politico attivo, non essere stato destituito dall'impiego
    presso la Pubblica Amministrazione o non essere stato dichiarato decaduto da un
    impiego statale (art. 127 comma 1 lett. d) DPR 3/1957.
    5. Essere in possesso Diploma di istruzione secondaria di secondo grado; per i candidati
    cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, la verifica circa l’ammissibilità
    del titolo di studio avrà luogo ai sensi dell’art. 328 del D.L.gs. 30 Marzo 2001, n 165 e
    s.m.i.. L’equipollenza del titolo conseguito all’estero dovrà essere comprovata
    allegando alla domanda di partecipazione alla selezione pubblica apposita
    dichiarazione, resa con le modalità di cui al D.P.R. 445/2000, attestante il
    riconoscimento da parte dell’autorità competente. Il candidato, in luogo della predetta
    dichiarazione, potrà produrre la documentazione in originale o copia autenticata della
    medesima. ovvero decreto di equipollenza del titolo richiesto, se conseguito all’estero;
    6. Idoneità fisica all’impiego, con particolare riferimento al profilo oggetto del concorso;
    l’autocertificazione del possesso dei requisiti fisici per l'idoneità, secondo la normativa
    vigente, sarà accertata dal Medico competente, successivamente all'espletamento del
    concorso
    7. Essere in possesso della patente di guida di tipo B.
    Dove va spedita la domanda: 
    ASP Carlo Sartori Via De Gasperi n. 3 – 42020 S Polo d’Enza RE
    PEC asp@pec.carlosartori.it
    Contatta l'ente: 
    ASP CARLO SARTORI
    Via Alcide De Gasperi, 3
    42020 San Polo d'Enza RE
    email: info@carlosartori.it
    PEC: asp@pec.carlosartori.it
    Amministrazione:
    Tel 0522 873123 - Fax 0522 874394
    www.carlosartori.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame (eventuale preselezione, prove scritte e prova orale) verteranno sulle
    materie di competenza dell’Istruttore Amministrativo e sul rapporto lavorativo nella PA
    ovvero:
    a. Normativa e legislazione delle Aziende di Servizi alla Persona con particolare
    riferimento alla normativa della Regione Emilia Romagna;
    b. Ordinamento finanziario e contabile delle Aziende dei Servizi alla Persona della
    Regione Emilia Romagna;
    c. Ordinamento istituzionale (Parte I) del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267
    (Testo unico sull’ordinamento degli enti locali).
    d. Nozioni generali di diritto amministrativo, in particolare su: documentazione
    amministrativa, procedimento amministrativo e accesso agli atti.
    e. Nozioni di diritto del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione.
    f. Nozioni in materia di appalti pubblici: dlgs 50/2016 (procedure di gara, modalità di
    affidamento, strumenti e adempimenti per la fornitura di beni e servizi);
    g. Nozioni in materia di trattamento dei dati personali: Regolamento (UE) 2016/679
    h. Normativa in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione per le Pubbliche
    Amministrazioni (l. 190/2012 e dlgs 33/2013 e successive modifiche)
    i. Nozioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: Decreto Legislativo 9
    aprile 2008, n. 81
    j. Diritti e doveri del dipendente pubblico e codice di comportamento;
    ---
    Le due prove scritte consisteranno in tutto o in parte in: domande a risposta chiusa multipla
    e/o nella redazione di un tema o atto, di una relazione, di uno o più pareri, oppure di uno o
    più quesiti a risposta sintetica, sulle materie sopra elencate.
    ---
    La prova orale consisterà in un colloquio individuale formulato con l’obiettivo di valutare:
    • le conoscenze e competenze dei candidati su tematiche oggetto del bando;
    • le attitudini allo svolgimento delle funzioni richieste all’interno del contesto
    lavorativo;
    • la conoscenza della lingua straniera dichiarata nella domanda (inglese in assenza di
    indicazione);
    • la capacità di operare con i principali mezzi tecnici ed informatici utilizzati dall’ente