• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 posti medico trasfusionale presso Azienda Ospedaliero-Universitaria «Maggiore della Carità» di Novara

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di dirigente medico, disciplina di medicina trasfusionale. (GU n.55 del 12-07-2019)

    Elementi essenziali di Diritto Amministrativo

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,90
    € 2,99
    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    11/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi
    dell’Unione europea ovvero cittadinanza non UE ai sensi di quanto stabilito dall'art. 7 Legge 6.8.2013, n. 97;
    b) idoneità fisica all’impiego;
    c) laurea in Medicina e Chirurgia;
    d) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente;
    e) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi, attestata da certificato in data non anteriore a sei
    mesi, rispetto a quella di scadenza del bando e per tutta la durata del rapporto di lavoro.
    Dove va spedita la domanda: 
    1. Collegarsi al sito internet aziendale www.maggioreosp.novara.it
    2. andare alla sezione Concorsi selezioni
    cliccare su Iscrizioni on-line ai concorsi
    Contatta l'ente: 
    S.C. Gestione risorse umane
    Orario di apertura: dalle ore 10.30 alle 12.30
    Tel 0321.373 3 509
    Fax 0321.373 3 995
    settoreconcorsi@maggioreosp.novara.it
    www.maggioreosp.novara.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame sono le seguenti:
    prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso, o
    soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    prova pratica: 1) su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso;
    2) la prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.