Istruttore amministrativo contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato presso Comune di Tavullia

Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
08/08/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore amministrativo contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.54 del 9-7-2019) E' indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di istruttore amministrativo contabile, categoria C. Scadenza domande: trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Requisiti: 
1. Titolo di studio: diploma di Ragioniere Perito commerciale, Ragioniere Perito Commerciale e Programmatore o dichiarati equipollenti per effetto di legge. E’ considerato valido ai fini dell'ammissione al concorso il titolo di studio superiore, considerato assorbente quello richiesto dall'avviso ( Diploma di Laurea (DL) in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze economiche (vecchio ordinamento) o titolo equipollente ai sensi delle norme di legge o regolamentari con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabilisce l’equipollenza; ovvero lauree magistrali e specialistiche equiparate previsti dal D.M. dell’Università e ricerca scientifica e tecnologica n. 509/1999 e D.M. 270/2004; ovvero Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 270/2004): tra quelle appartenenti alle seguenti classi: ”L-16” Classe delle lauree in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione”; “L-18” Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale; “L-33” Classe delle lauree in scienze economiche; o Laurea (L) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: “17” Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale; “28” Scienze Economiche.) Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte dell’autorità competente, di un provvedimento di equivalenza del titolo posseduto al titolo richiesto dal presente bando ai sensi dell’art. 38 D.Lgs. 30/03/2001 n.165. In tal caso il candidato dovrà espressamente dichiarare nella propria domanda di partecipazione di avere avviato l’iter per l’equivalenza del proprio titolo di studio previsto dalla richiamata normativa); 2. Possesso della patente “B“in corso di validità; 3. Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; 4. Età non inferiore ad anni 18; 5. Godimento dei diritti civili e politici; 6. Idoneità fisica all'impiego. L’Amministrazione comunale ha facoltà di sottoporre a visita medica il personale da assumere (l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego con l’osservanza delle norme in tema di sicurezza sul lavoro di cui al D.Lgs. n. 81/2008 verrà effettuata nel caso di immissione in servizio). Data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro comporta, la condizione di privo della vista costituisce inidoneità fisica all’impiego (Legge n. 120/1991); 7. Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti; 8. Non essere stato interdetto o sottoposto a misure che per legge escludono l'accesso agli impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni; 9. Non essere stato destituito, dispensato dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale, ovvero non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione ad esito di un procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti; 10. Per i soli concorrenti di sesso maschile, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e del servizio militare; 11. Conoscenza della lingua inglese; 12. Conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. I cittadini degli altri Stati membri dell’Unione Europea diversi dall’Italia, devono inoltre possedere i seguenti requisiti: - Godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; - Avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
Dove va spedita la domanda: 
Direttamente mediante consegna a mano, all'Ufficio Protocollo del Comune di Tavullia (PU) (nell’orario di apertura dal lunedì al venerdì 8.30 – 13.30); Inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Tavullia (PU) - 61010 – Via Roma n. 81; Con trasmissione in via telematica, esclusivamente all’indirizzo: comune@pec.comuneditavullia.it attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata del candidato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta dal bando in formato pdf. Si precisa in proposito che il mittente della PEC deve essere, a pena di esclusione, il candidato stesso.
Contatta l'ente: 
Personale del Comune di Tavullia recapito telefonico: 0721 477914 – rosati@comuneditavullia.it
Prove d'esame: 
La comunicazione circa lo svolgimento o meno della prova preselettiva nonché il diario completo e le sedi della prova selettiva stessa e di tutte le altre prove di concorso, scritte ed orale, nonché l’elenco dei candidati ammessi alle prove con l’eventuale indicazione dei voti riportati, saranno pubblicati esclusivamente nella sezione “Amministrazione Trasparente” sottosezione “Bandi di concorso” del sito web del Comune di Tavullia (www.comuneditavullia.it) PROVA SCRITTA consistente nella redazione di un elaborato a contenuto teorico (tema o questionario) sulle materie previste dalla prova orale. PROVA ORALE consiste in un colloquio, comprendente l’eventuale discussione del contenuto degli elaborati delle prime due prove, sulle seguenti materie:  Elementi di diritto costituzionale e amministrativo;  Ordinamento degli Enti Locali;  Procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi;  Ordinamento contabile degli enti locali con particolare riferimento alla contabilità armonizzata di cui al D.Lgs. 118/2011 e s.m.i.;  Principi inerenti la gestione e la riscossione delle entrate locali;  Normativa in materia di IVA e IRAP riferita agli enti locali;  Gestione retributiva e previdenziale del personale dipendente;  Disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego, con particolare riferimento al personale degli enti locali;  Normativa in materia di protezione dei dati personali;  Responsabilità civile, penale, amministrativa, contabile e disciplinare del pubblico dipendente;  I reati contro la Pubblica Amministrazione.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente