• Accedi • Iscriviti gratis
  • Un posto di addetto tecnico con funzioni in ambito idrotermosanitario, categoria C, a tempo pieno presso Comune di Piacenza

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura, mediante contratto di formazione e lavoro della durata di ventiquattro mesi, di un posto di addetto tecnico con funzioni in ambito idrotermosanitario, categoria C, a tempo pieno. (GU n.54 del 9-7-2019) E' indetta una selezione pubblica, per esami, per l'assunzione mediante contratto di formazione e lavoro della durata di ventiquattro mesi di un addetto tecnico a tempo pieno (categoria C, posizione economica C1), con funzioni in ambito idrotermosanitario.

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    08/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    I seguenti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per
    la presentazione delle domande di ammissione alla selezione:
    A) età compresa tra 18 e 32 anni non compiuti alla data di scadenza del bando;
    B) diploma di perito industriale (per diplomati prima dell'entrata in vigore del DPR 88/2010)
    o diploma di istruzione tecnica indirizzi “meccanica, meccatronica ed energia” o
    “elettronica ed elettrotecnica”.
    Si considerano assorbenti dei diplomi sopracitati le seguenti lauree:
    -le lauree triennali (DM 270/2004) della classe L-9 Ingegneria industriale, i diplomi
    universitari in Ingegneria elettronica, Ingegneria energetica, Ingegneria dell'automazione,
    Ingegneria elettrica, Ingegneria meccanica, e lauree triennali (DM 509/99) equiparate;
    -le lauree magistrali delle classi LM-25 Ingegneria dell'automazione, LM-29 Ingegneria
    elettronica, LM-28 Ingegneria elettrica, LM-30 Ingegneria energetica e nucleare, LM-33
    Ingegneria meccanica e relative Lauree specialistiche (DM 509/99) o diplomi di laurea
    vecchio ordinamento equiparati.
    Coloro che hanno conseguito il titolo di studio richiesto presso istituti esteri, devono essere
    in possesso del provvedimento di riconoscimento o di equiparazione previsto dalla
    normativa vigente, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda
    di ammissione;
    C) cittadinanza italiana o di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea, oppure
    trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38 commi 1 e 3-bis del D.Lgs. 165/2001. Chi non
    è cittadino italiano deve altresì: godere dei diritti civili e politici anche negli stati di
    appartenenza o provenienza; essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della
    cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; avere
    adeguata conoscenza della lingua italiana; avere il titolo di studio richiesto dal bando
    riconosciuto in Italia;
    D) godimento dei diritti politici;
    E) iscrizione nelle liste elettorali;
    F) patente di guida di cat. B o superiore in corso di validità;
    G) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni
    in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione e non
    avere procedimenti penali in corso che, in caso di condanna, impediscano, ai sensi delle
    vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica
    Amministrazione;
    H) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva per gli obbligati ai
    sensi di legge;
    I) non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall'impiego presso la Pubblica
    Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento, o per la produzione
    di documenti falsi o dichiarazioni false commesse ai fini o in occasione dell'instaurazione
    del rapporto di lavoro, ai sensi dell'art. 55 quater del D.Lgs. 165/2001;
    J) non essere stati licenziati dal Comune di Piacenza per mancato superamento del
    periodo di prova per il medesimo profilo messo a concorso da meno di cinque anni e non
    essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento
    disciplinare;
    K) essere fisicamente idonei all'impiego (l'Amministrazione sottoporrà gli assumendi a
    visita medica preassuntiva, ai sensi della normativa vigente).
    Dove va spedita la domanda: 
    L’unica modalità di presentazione della domanda di ammissione al concorso, a pena di
    esclusione, è l’iscrizione online, sul sito del Comune di Piacenza, sezione “concorsi”, al
    link https://comunepiacenza.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp? MODULE_TAG=2019_TD24M_TERMOSAN_C
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni: servizio organi istituzionali e risorse umane - U.O. Personale - tel. 0523.492054 - 492219, e-mail: u.concorsi@comune.piacenza.it
    Prove d'esame: 
    Prova scritta
    Il candidato dovrà rispondere a quesiti a risposta chiusa e/o aperta, su temi teorici e/o
    tecnico-pratici, sui seguenti argomenti:
    • nozioni sull'ordinamento degli Enti locali;
    • legislazione vigente in materia di lavori pubblici (D.Lgs. 50/2016 e linee guida
    ANAC);
    • nozioni in materia di contabilità di cantiere e dei lavori per opere pubbliche e di
    progettazione,
    • tecniche di realizzazione, collaudo, installazione e manutenzione di macchine e
    impianti, e competenze di termotecnica.
    Non è consentita la consultazione di testi.
    Saranno ammessi alla prova orale solo i candidati che avranno riportato nella prova
    scritta un punteggio pari ad almeno 21/30.
    Prova orale
    Il candidato dovrà sostenere un colloquio che verterà sulle materie oggetto della prova
    scritta e sulla verifica di attitudine al ruolo, prefigurazione di azioni e comportamenti da
    assumere per il miglior assolvimento delle attribuzioni connesse alla posizione da ricoprire,
    flessibilità, capacità di analizzare, affrontare e risolvere situazioni problematiche,
    motivazioni allo svolgimento delle mansioni specifiche.
    Nella prova orale verranno altresì accertate le conoscenze rispetto alle principali
    applicazioni informatiche (internet, pec, posta elettronica, office, open office, autocad,
    primus) oltre alla conoscenza della lingua inglese.
    La prova orale si intende superata se il candidato avrà riportato un punteggio pari
    ad almeno 21/30.
    Il punteggio finale è dato dalla somma dei voti conseguiti nella prova scritta e nella prova
    orale.
    Le prove verranno espletate nel rispetto dell’art. 20 della Legge 104/1992. Il candidato
    nella domanda di partecipazione, in relazione alla propria eventuale disabilità, debitamente
    documentata, deve specificare l’ausilio necessario per svolgere la prova selettiva, nonché
    l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi (art. 20, Legge 104/1992). I candidati con diagnosi
    di disturbi specifici di apprendimento (DSA) possono presentare analoga richiesta in
    relazione alle proprie esigenze. I candidati che dichiarano nella domanda la necessità di
    avere ausili e/o tempi aggiuntivi dovranno far pervenire apposita certificazione, rilasciata
    da non più di tre anni da strutture del SSN o da specialisti e strutture accreditate dallo
    stesso in allegato alla domanda di partecipazione come indicato nell'art. 5 del presente
    avviso.