• Accedi • Iscriviti gratis
  • Due posti di istruttore direttivo vigilanza, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato presso Comune di Arzachena

    Mobilita' volontaria esterna per la copertura di due posti di istruttore direttivo vigilanza, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.54 del 9-7-2019) Il dirigente del settore AA.GG. e personale rende noto che sul sito del Comune di Arzachena www.comunearzachena.gov.it e' pubblicato il testo integrale del bando di mobilita' volontaria esterna ai sensi dell'art. 30 del decreto legislativo n. 165/2001 per la copertura a tempo indeterminato, con rapporto a tempo pieno, di due posti di

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    08/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - essere dipendente a tempo indeterminato presso una pubblica amministrazione di cui all’art. 1
    comma 2, del D.lgs. 165/2001 in categoria giuridica D, profilo “Istruttore Direttivo dell’area
    della vigilanza cat. D”; se provenienti da altri comparti, uguale o analogo, per contenuto
    professionale, al posto da ricoprire; fermo restando l’inquadramento nella cat. D, sarà garantito il trattamento economico derivante dall’eventuale possesso di posizioni economiche superiori a quella
    iniziale derivanti da progressioni economiche all’interno della categoria;
    - Idoneità fisica all’impiego nelle funzioni del profilo di cui sopra;
    - Nulla-osta dell’Amministrazione di appartenenza a concedere la mobilità entro 30 gg. dalla
    comunicazione del Comune di Arzachena;
    - non avere riportato condanne penali per reati che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
    materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    - non aver procedimenti disciplinari in corso;
    - di essere in possesso del titolo di studio necessario per l’accesso dall’esterno al profilo professionale
    oggetto di mobilità;
    - di essere in possesso della patente di guida non inferiore alla categoria B;
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande, indirizzate al Dirigente del Settore Affari Generali, Personale e Servizi Sociali del
    Comune di Arzachena, Via Firenze n. 2, 07021 Arzachena, corredate di fotocopia di valido
    documento d’identità, dovranno pervenire all’Ufficio protocollo del Comune di Arzachena entro le
    ore 13 del 30° giorno dalla pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
    Italiana 4° Sezione Speciale – Concorsi con le indicazioni previste dal Bando.
    Le domande possono essere inoltrate direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune. I concorrenti
    che si avvalgono di questa modalità di presentazione devono produrre all’ufficio predetto anche una
    copia della domanda, sulla quale, ad attestazione della data di presentazione, verrà apposto il timbro
    di arrivo dell’Ente. Potranno essere accettate anche le domande inviate a mezzo di raccomandata con
    avviso di ricevimento purché pervengano entro la data e ora succitate. Non saranno ammesse le
    domande che pur inviate in tempo utile pervengano al protocollo del Comune oltre la data e
    ora di scadenza. La data di ricevimento sarà comprovata dal timbro del protocollo dell’Ente.
    Anche le domande non presentate personalmente dovranno comunque pervenire entro tale data e sulla
    busta si dovrà indicare: “contiene domanda di mobilità per n. 2 posti di categoria giuridica D,
    profilo “Istruttore Direttivo dell’area della vigilanza cat. D”.
    La domanda di partecipazione potrà altresì pervenire all’Ente entro il termine succitato, alla casella
    di posta elettronica certificata del Comune di Arzachena all’indirizzo PEC:
    protocollo@pec.comarzachena.it preferibilmente mediante trasmissione della scansione
    dell’originale della domanda. In questo caso farà fede la data e l’ora di invio dalla casella di posta
    elettronica certificata del mittente. Si precisa che tale modalità potrà essere utilizzata dai soli
    possessori di PEC e che eventuali e-mail trasmesse da caselle di posta elettronica non certificata
    o tramite l’utilizzo di PEC di altri soggetti non saranno accettate. Si specifica altresì che
    eventuali allegati dovranno essere trasmessi solo ed esclusivamente in formato PDF.
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali chiarimenti e informazioni, gli aspiranti potranno rivolgersi al “Servizio Affari del
    Personale” dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00. tel. 0789849300
    Prove d'esame: 
    La scelta del personale da assumere sarà effettuata sulla base del curriculum di carriera e professionale
    presentato, da titoli di servizio e situazione familiare, integrata da colloquio valutato da apposita
    commissione.
    Saranno prese in considerazione, così come previsto dal regolamento vigente:
    a) curriculum professionale (titoli di studio, corsi di perfezionamento ed aggiornamento e tutto quanto
    concorra all’arricchimento professionale in rapporto al posto da ricoprire);
    b) anzianità di servizio (servizio prestato a tempo indeterminato e/o determinato presso pubbliche
    amministrazioni);
    c) situazione familiare (avvicinamento al proprio nucleo familiare, carico familiare in rapporto al
    numero dei figli, unico genitore nell’ambito del proprio nucleo familiare con figli a carico, situazione
    di malattia proprie o dei propri stretti familiari con particolare attenzione ai beneficiari di cui alla
    legge 104/92);