• Accedi • Iscriviti gratis
  • Collaboratore amministrativo servizi demografici, categoria B3 per il settore affari generali e finanziari presso Comune di Mulazzo

    COMUNE DI MULAZZO CONCORSO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore amministrativo servizi demografici, categoria B3, a tempo pieno ed indeterminato, per il settore affari generali e finanziari. (GU n.52 del 2-7-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    01/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Cittadinanza italiana o altra cittadinanza per i soggetti appartenenti alla Unione Europea, con eccezione, a termini dell’articolo 1 del DPCM 7 febbraio 1994, n. 174, e successive modificazioni.
    b) Avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando;
    c) Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
    d) Essere immuni da condanne penali che possono determinare l’estinzione del rapporto di lavoro dei dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni;
    e) Possesso del seguente titolo di studio: diploma di qualifica professionale (biennale o triennale) con indirizzo “servizi commerciali” rilasciato da istituti di Stato o Scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente, ovvero titolo di studio superiore.
    Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza del titolo di studio posseduto, al titolo di studio richiesto dal presente bando. In tal caso il candidato deve espressamente dichiarare nella domanda di partecipazione di aver avviato l’iter procedurale per l’equivalenza del proprio titolo di studio.
    f) Idoneità psico-fisica a svolgere l’impiego.
    g) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni per persistente insufficiente rendimento;
    h) Non essere stati dichiarati decaduti da altra Pubblica Amministrazione per aver prodotto, al fine di conseguire l’impiego, documenti falsi o viziati di invalidità non sanabile
    i) Conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche e delle applicazioni più diffuse (word, excel, posta elettronica, internet)
    j) Conoscenza della lingua inglese

    I requisiti prescritti devono essere posseduti, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione al concorso.
    Questa Amministrazione si riserva la facoltà di verificare il possesso dei requisiti dichiarati dal candidato.
    Dove va spedita la domanda: 
    1. Consegnata a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Mulazzo -Via della
    Liberazione n. 10, dal lunedì al sabato, dalle ore 8,00 alle ore 13,00;
    2. Tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) - intestata al candidato - al seguente indirizzo
    ufficiale del Comune di Mulazzo: comune.mulazzo.ms@halleycert.it (si ricorda che la Posta
    Elettronica Certificata assume valore legale solo se anche il mittente invia il messaggio da una
    casella certificata).
    3. A mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Comune di Mulazzo - via della
    Liberazione n. 10- 54026 Mulazzo (MS).
    Contatta l'ente: 
    Responsabile: Dott.ssa Maurella Marzorati
    Indirizzo di posta elettronica: m.marzorati@comune.mulazzo.ms.it
    Prove d'esame: 
    La Commissione valuterà i candidati mediante:
    • una prova scritta
    • una prova orale e una prova attitudinale;
    • titoli dichiarati e curriculum professionale.
    Il diario delle prove sarà pubblicato esclusivamente all’albo pretorio, sul sito istituzionale del Comune di Mulazzo, www.comunemulazzo.ms.it –“Amministrazione trasparente-Bandi di concorso”
    Le comunicazione hanno valore di notifica agli interessati a tutti gli effetti di legge.
    Nel corso di ciascuna prova potranno essere comunicati ai candidati variazioni relative alla data, orario e sede delle prove successive.