• Accedi • Iscriviti gratis
  • Magazziniere farmacia comunale, categoria B3, a tempo indeterminato e parziale 50% diciotto ore, settore economico finanziario, servizio farmacia comunale presso Comune di Monte San Giusto

    COMUNE DI MONTE SAN GIUSTO CONCORSO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di magazziniere farmacia comunale, categoria B3, a tempo indeterminato e parziale 50% diciotto ore, settore economico finanziario, servizio farmacia comunale. (GU n.52 del 2-7-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    01/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Cittadinanza italiana o di un paese membro dell'Unione Europea, nonché, ai sensi di quanto
    previsto dall'art. 38, comma 3-bis del D.Lgs. 165/2001, cittadini di Paesi terzi che siano titolari del
    permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di
    rifugiato o dello status di protezione sussidiaria;
    b) Età non inferiore a 18 anni;
    c) Idoneità fisica all’impiego; l’amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il
    vincitore del concorso, in base alla normativa vigente;
    d) Posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i soli concorrenti di sesso maschile);
    e) Titolo di studio: Diploma di scuola media superiore.
    f) Non avere subito condanne penali per reati che impediscono la costituzione di un rapporto di
    impiego con la pubblica amministrazione;
    g) Essere in godimento del diritto all’elettorato politico attivo;
    h) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.
    I cittadini degli Stati membri dell'Unione europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
    − Godimento dei diritti civili e politici degli Stati di appartenenza e di provenienza; − Possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti prescritti
    per i cittadini della Repubblica;
    − Avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana.
    I predetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione
    della domanda di partecipazione al concorso e debbono permanere anche al momento dell’assunzione.
    L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione al concorso e per
    l’assunzione in ruolo, comporta, in qualunque tempo, la risoluzione del rapporto di impiego eventualmente
    costituito.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice, utilizzando il modello allegato al presente bando,
    deve essere sottoscritta dal candidato a pena di esclusione e indirizzata al Comune di Monte San Giusto –
    Ufficio Personale - Via Bonafede n. 30 – 62015 Monte San Giusto (MC) e deve essere presentata entro il
    01/08/2019 (trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale -
    Serie Concorsi). Ove detto termine cada in giorno festivo, lo stesso si intende prorogato al primo giorno
    feriale immediatamente successivo. Le domande che, inviate tramite servizio postale, benché
    tempestivamente spedite, non dovessero pervenire al protocollo generale del Comune entro cinque giorni
    dalla scadenza del termine di cui sopra, non saranno prese in considerazione.
    La domanda può essere presentata con una delle seguenti modalità:
    − direttamente presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Monte San Giusto;
    − mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
    − a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) da inviare esclusivamente al seguente indirizzo:
    protocollo@pec.comune.montesangiusto.mc.it. In tale caso la domanda e gli allegati dovranno
    essere inviati in formato “pdf”, e nell’oggetto della mail dovrà essere indicato l’oggetto del presente
    concorso. Si precisa che non potranno essere prese in considerazione le domande inviate da caselle email NON certificate o indirizzate a caselle di posta elettronica diverse da quella PEC del Comune di
    Monte San Giusto sopra specificata (protocollo@pec.comune.montesangiusto.mc.it) Se trasmessa
    per via telematica la domanda è valida se è rispettato quanto previsto dall'art. 65 del D.Lgs. n.82/2005 e
    cioè se: - è sottoscritta mediante una delle forme di cui all’art. 20 del D.Lgs. n.82/2005 (apposizione di
    firma digitale, o firma elettronica qualificata o firma elettronica avanzata); oppure è sottoscritta e
    presentata unitamente a copia del documento di identità; oppure - il concorrente la trasmette da una
    casella di posta elettronica certificata di cui è titolare, cioè dal proprio domicilio digitale purché le relative
    credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare, anche per via telematica
    secondo modalità definite con Linee guida, e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o
    in un suo allegato (in questo caso la domanda è valida anche se non sottoscritta).
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento è la dott.ssa Maria Luisa Gasparri, contattabile, nei medesimi giorni ed
    orari, al numero 0733/839024 – email: personale@comune.montesangiusto.mc.it - pec:
    protocollo@pec.comune.montesangiusto.mc.it.
    Prove d'esame: 
    All'eventuale preselezione saranno ammessi, con riserva, tutti i candidati che hanno presentato
    domanda entro i termini.
    L’elenco dei candidati ammessi alle prove (preselezione, pratica ed orale), i giorni, le sedi e l’orario di
    espletamento, saranno resi noti con un preavviso minimo di 20 giorni, esclusivamente mediante
    pubblicazione sul sito internet del Comune di Monte San Giusto:
    www.comune.montesangiusto.mc.it.
    Le comunicazioni pubblicate sul sito internet hanno valore di notifica a tutti gli effetti di legge.
    I candidati ammessi a sostenere le prove d’esame dovranno presentarsi nel luogo ed ora comunicati
    con le modalità stabilite nel presente articolo muniti di valido documento di riconoscimento, pena
    l’esclusione dal concorso. La mancata presentazione o il ritardo dei candidati alle prove d’esame
    verrà considerata quale rinuncia al concorso.
    Nel caso di utilizzo della procedura di preselezione saranno ammessi alle successive prove d'esame i primi
    20 candidati che avranno riportato il maggior punteggio. Saranno comunque ammessi tutti i candidati che
    avranno riportato lo stesso punteggio nella 20esima posizione. La valutazione riportata nelle prove di
    preselezione non produrrà alcun effetto sulle future prove di esame.