• Accedi • Iscriviti gratis
  • Istruttore direttivo tecnico categoria D, a tempo indeterminato presso Comune di Macerata

    COMUNE DI MACERATA CONCORSO Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo indeterminato. (GU n.52 del 2-7-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    01/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    REQUISITI GENERALI:
    a) cittadinanza italiana (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli
    Stati membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio
    dei Ministri 7 febbraio 1994, n.174, per le quali necessita di:
    1. godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
    2. essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri
    requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
    b) età non inferiore ai 18 anni;
    c) godimento dei diritti civili e politici;
    d) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai
    sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica
    amministrazione;
    e) non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego, ovvero non essere stati
    licenziati da una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero a seguito
    dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e
    comunque con mezzi fraudolenti;
    f) posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati prima del
    31 dicembre 1985, ai sensi dell’art.1 della legge 23 agosto 2004, n.226;
    REQUISITI SPECIFICI:
    a) possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea:
    • vecchio ordinamento:
    - Architettura
    - Ingegneria Civile
    - Ingegneria Edile
    - Ingegneria Edile - Architettura
    - Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
    - Pianificazione Territoriale e Urbanistica
    - Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale
    - Politica del Territorio
    - Urbanistica
    • nuovo ordinamento:
    - LM-4 Architettura e Ingegneria Edile – Architettura
    - LM-23 Ingegneria Civile
    - LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi
    - LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
    - LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale
    Per i titoli di studio conseguiti all'estero è richiesta la dichiarazione di equipollenza o di riconoscimento
    accademico ai sensi della vigente normativa in materia secondo la procedura di cui all'art. 38 del D.lgs.
    n. 165/2001 e ss.mm.ii.;
    b) Patenti di guida di cat. B;
    c) abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere o Architetto
    d) Idoneità fisica, psichica e attitudinale all'impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo
    professionale da rivestire. L’Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo i vincitori di
    concorso, in base alla normativa vigente.;
    e) conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua
    inglese.
    Non possono partecipare al concorso coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo, nonché
    coloro che siano stati destituiti da un impiego pubblico ovvero dispensati o licenziati dall’impiego
    presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o che siano stati
    dichiarati decaduti dall'impiego per aver conseguito dolosamente la nomina o l’assunzione mediante la
    produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, o che abbiano riportato condanne penali
    con sentenza passata in giudicato relativa a reati comunque ostativi all'assunzione presso una PubblicaAmministrazione ai sensi di disposizioni di legge e contrattuali applicabili ai dipendenti degli enti
    locali, o che siano sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione.
    I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando
    per la presentazione della domanda di ammissione al concorso e devono essere comunque
    posseduti, ad eccezione del requisito dell’età, anche al momento dell’assunzione. Per difetto dei
    requisiti di ammissione, l’Amministrazione può disporre in ogni momento l’esclusione dal concorso.
    Dove va spedita la domanda: 
    - mediante raccomandata A/R indirizzata al “Comune di Macerata - all’Ufficio Protocollo Archivio,
    Viale Trieste, 24, 62100 MACERATA. A tal fine non fa fede il timbro a data dell’ufficio postale
    accettante. Le domande inoltrate con questa modalità dovranno quindi pervenire entro e non
    oltre la scadenza del prescritto termine;
    - con consegna diretta all’Ufficio Protocollo Archivio dell’Ente, presso Palazzo Comunale – Piano
    terra, Viale Trieste, 24 – 62100 MACERATA, nei seguenti orari: dal lunedì al sabato ore 8.30 -
    12.30;
    - tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo ufficiale del Comune di Macerata:
    comune.macerata@legalmail.it (si ricorda che la Posta Elettronica Certificata assume valore legale
    solo se anche il mittente invia il messaggio dalla sua casella certificata). Non saranno accettate le
    domande inviate oltre il termine suddetto.
    Contatta l'ente: 
    Eventuali altre informazioni potranno essere richieste al seguente indirizzi e-mail: personale@comune.macerata.it
    Eventuali altre informazioni potranno essere richieste al Servizio Finanziario e del Personale, (numeri
    telefonici 0733/256249 -0733/256241 – 0733/256237) o al seguente indirizzi e-mail:
    personale@comune.macerata.it.
    Prove d'esame: 
    Ove il numero dei candidati al concorso sia superiore a 20, l'Amministrazione si riserva la facoltà di
    effettuare una preselezione (per ridurne il numero a 20) consistente nella soluzione, in un tempo
    predeterminato, di una serie di quesiti a risposta multipla sugli argomenti oggetto delle prove di esame.
    Saranno ammessi alle successive prove scritte i candidati classificatisi entro i primi 20 posti della
    graduatoria di merito formulata all’esito della prova pre-selettiva nonché eventualmente pari
    merito classificatisi al 20° posto.
    Il punteggio riportato nella prova pre-selettiva non concorre alla formazione della graduatoria
    finale di merito.
    L’elenco dei candidati ammessi alla procedura, nonché il giorno, l’ora e la sede dell’eventuale
    preselezione sono resi noti ai candidati mediante pubblicazione di avviso all’Albo Pretorio e sul sito
    internet del Comune di Macerata (www.comune.macerata.it).
    Vengono altresì comunicati nel sito web del comune di Macerata le eventuali variazioni di data o
    luogo delle prove di esame o preselezione.
    Il presente articolo vale quale comunicazione del calendario delle prove d’esame ai sensi del
    vigente Regolamento comunale per l’accesso all’impiego nel Comune di Macerata.
    Con la stessa modalità viene reso noto l’elenco dei candidati ammessi alle prove successive di
    concorso.
    Per i candidati che conseguono l’ammissione alla prova orale, la comunicazione contiene anche
    l’indicazione del voto riportato in ciascuna delle prove scritte/pratiche.
    Tali comunicazioni sono effettuate almeno 15 giorni prima della eventuale preselezione e delle prove
    scritte e pratiche e non meno di 15 giorni prima della prova orale.
    La pubblicazione all’Albo Pretorio e sul sito web del Comune contenente le notizie sopra elencate ha
    valore di notifica a tutti gli effetti di legge, senza ulteriore obbligo di comunicazione da parte del
    Comune.
    I candidati che non si presentano nel giorno, nell’ora e nella sede sopra indicati sono esclusi in ogni
    caso dal concorso, indipendentemente dalla causa della mancata presentazione.
    Per sostenere le prove d’esame, il candidato deve presentarsi munito di un documento di identità in
    corso di validità.