• Accedi • Iscriviti gratis
  • Due posti di assistente sociale, categoria D e cinque posti di istruttore amministrativo finanziario, categoria C presso Comune di Bari

    COMUNE DI BARI CONCORSO Mobilita' esterna per la copertura di due posti di assistente sociale, categoria D e cinque posti di istruttore amministrativo finanziario, categoria C. (GU n.52 del 2-7-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    7
    Scadenza: 
    01/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a. rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo pieno in una Pubblica
    Amministrazione di cui all'art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001;
    b. l’inquadramento nella categoria giuridica, la posizione economica e profilo
    professionale corrispondente al posto da ricoprire a tempo indeterminato e a tempo
    pieno, come indicati all’art. 1, ovvero in caso di provenienza da altri comparti del
    pubblico impiego, la categoria ed il profilo professionale equivalenti a quello del
    posto da conferire, ai sensi del DPCM 26/5/2015;
    c. titolo di studio ed eventuali titoli specifici come appresso indicati:
    ASSISTENTE SOCIALE - Diploma di assistente sociale (ex D.P.R. n. 14 del 15/1/87) o
    Diploma universitario in servizio sociale o Laurea triennale in
    servizio sociale o Laurea specialistica nell’ambito della
    disciplina politiche dei servizi sociali e iscrizione all'albo degli
    Assistenti sociali.
    ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO FINANZIARIO - Diploma di Maturità
    d. l’esperienza di lavoro nell’ambito della pubblica amministrazione nonché le
    competenze richieste in relazione alla effettiva posizione lavorativa da ricoprire
    indicata al precedente art. 1, secondo il vigente funzionigramma comunale, di cui
    allo stralcio allegato al presente bando;
    e. l’assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso;
    f. l’assenza di sanzioni disciplinari irrogate nell’ultimo biennio e di non avere
    procedimenti disciplinari in corso con sanzione superiore al rimprovero verbale;
    g. l’assenza di eventuali controversie di lavoro pendenti connesse al profilo
    professionale di inquadramento;
    h. l’idoneità fisica all’impiego senza prescrizioni alle specifiche mansioni del posto da
    ricoprire, di cui al D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.
    l. maturazione dei requisiti ordinamentali per il pensionamento d’ufficio per limiti di
    servizio o per limiti di età (65 anni di età o 40 anni di servizio) dopo almeno 10 anni
    dalla data di scadenza del bando.
    I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine
    stabilito nel presente bando per la presentazione della domanda di ammissione alla
    procedura di mobilità
    Dove va spedita la domanda: 
    Per essere ammessi alla presente procedura di mobilità gli aspiranti devono presentare
    al Comune di Bari - Ripartizione Personale – P.O.S. Assunzioni e Cessazioni – Via A
    Ballestrero, 62 (CAP 70126) - domanda di partecipazione firmata dall’interessato,
    redatta in carta semplice secondo lo schema allegato al presente bando, entro e non
    oltre il termine perentorio di giorni trenta dalla data di pubblicazione del presente
    bando nell’Albo Pretorio del Comune di Bari e cioè entro e non oltre il 00/00/0000.
    La presentazione delle domande e dei documenti, alle stesse allegati da parte dei
    candidati, deve avvenire secondo le seguenti modalità ed entro il suddetto termine
    perentorio, a pena di esclusione:
    a) presentazione diretta presso la Ripartizione Personale entro tale termine;
    b) a mezzo del servizio postale, con raccomandata A.R., da spedire entro il giorno
    stabilito dal bando come termine ultimo per la partecipazione;
    c) inoltro mediante posta elettronica certificata (P.E.C.) all’indirizzo
    concorsi.comunebari@pec.rupar.puglia.it e con le modalità stabilite dal bando di
    mobilità;
    Nel caso che il termine ultimo coincida con un giorno festivo, lo stesso si intende
    espressamente prorogato al primo giorno feriale immediatamente successivo.
    L’invio delle domande mediante raccomandata A.R. o per posta elettronica certificata
    (concorsi.comunebari@pec.rupar.puglia.it) devono essere indirizzate al Comune di Bari
    - Ripartizione Personale – P.O.S. Assunzioni e Cessazioni, corredate dalla fotocopia di
    un documento di identità personale.
    Sul retro della busta raccomandata il concorrente appone il proprio nome, cognome ed
    indirizzo e l'indicazione del bando di mobilità; l'omissione di tali indicazioni non
    comporta l'esclusione dalla procedura di mobilità.
    La data risultante dal bollo apposto dall'Ufficio postale presso il quale viene effettuata
    la spedizione, ovvero la data della P.E.C., fanno fede ai fini dell'osservanza del termine
    ultimo indicato dal bando.
    La busta raccomandata o la P.E.C. contenente la domanda ed eventuali documenti
    viene munita del timbro di protocollo della Ripartizione Personale.
    Contatta l'ente: 
    Per ogni ulteriore informazione o chiarimento rivolgersi alla Ripartizione
    Personale – Posizione Organizzativa Strutturale Assunzioni e Cessazioni
    (concorsi.comunebari@pec.rupar.puglia.it) del Comune di Bari - Via A. Ballestrero, 62,
    oppure consultare la sezione “bandi di concorso” del sito internet istituzionale
    www.comune.bari.it.
    Prove d'esame: 
    La data e la sede di svolgimento dell’eventuale colloquio, unitamente all’elenco
    dei candidati ammessi allo stesso, saranno rese note mediante pubblicazione nella
    sezione avvisi dei concorsi pubblicati sul sito comunale www.comune.bari.it. Tale
    pubblicazione equivale a tutti gli effetti alla notifica per legge.