• Accedi • Iscriviti gratis
  • Tre posti di collaboratore tecnico professionale, settore tecnico, categoria D, a tempo indeterminato presso Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna

    AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI BOLOGNA CONCORSO Concorso pubblico congiunto, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di collaboratore tecnico professionale, settore tecnico, categoria D, a tempo indeterminato, di cui un posto per le esigenze dell'Azienda USL di Bologna, un posto per le esigenze dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Bologna, Policlinico S. Orsola-Malpighi e un posto per le esigenze dell'Istituto ortopedico Rizzoli. (GU n.50 del 25-6-2019) E' indetto un concorso pubblico congiunto, per titoli ed esami,

    Requisiti: 
    REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE:
    a) cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni previste dalle leggi vigenti, ovvero di un Paese
    dell’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla
    Repubblica; sono richiamate le disposizioni di cui all’art. 11 del D.P.R. 20/12/79, n. 761 ed all’art.
    2, comma 1 del D.P.R. 9/5/94, n. 487, all’art. 37 del D.Lgs. 3/2/93 n. 29 e successivo DPCM
    7/2/1994, n. 174, nonché all’art. 38 del D.Lgs. 30/3/2001, n. 165 relativo ai cittadini degli Stati
    membri della Unione europea; questi ultimi devono, altresì, possedere, ai sensi dell’art. 3 del
    DPCM 174/94, i seguenti requisiti:
     godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o provenienza;
     essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti
    previsti per i cittadini della Repubblica;
     avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
    Ai sensi dell’art. 38 D. Lgs. 165/01 e s.m.i. possono, altresì, partecipare:
    – i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza
    di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno
    permanente;
    – i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di
    lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione
    sussidiaria.
    b) età non superiore al limite massimo previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a
    riposo d’ufficio;
    c) idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego, con l’osservanza delle
    norme in tema di categorie protette, è effettuato da una struttura pubblica del Servizio Sanitario
    Nazionale, prima dell’immissione in servizio. Il personale dipendente delle amministrazioni ed enti
    del Servizio Sanitario Nazionale è dispensato dalla visita medica.
    REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE:
     Laurea in Ingegneria Biomedica o in Ingegneria Elettronica (vecchio ordinamento) ovvero
    corrispondenti lauree specialistiche appartenenti alle classi 26/S, 29/S, 32/S e corrispondenti
    lauree magistrali appartenenti alle classi LM21, LM25, LM29 del nuovo ordinamento;
     Abilitazione all’esercizio professionale.
    Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo o che siano stati
    destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni ovvero licenziati a decorrere dal
    2/9/1995, data di entrata in vigore del primo contratto collettivo.
    Non sono ammessi alla presente procedura concorsuale i dipendenti a tempo
    indeterminato dell’Azienda USL di Bologna, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna,
    Policlinico S.Orsola Malpighi e dell’ Istituto Ortopedico Rizzoli inquadrati nel profilo professionale
    di Collaboratore Tecnico Professionale – settore tecnico – cat. D che presentino domanda
    per la propria Amministrazione di appartenenza.
    Tutti i requisiti generali e specifici di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del
    termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.
    Dove va spedita la domanda: 
     trasmesse a mezzo del servizio postale tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al
    seguente indirizzo: Azienda U.S.L. di Bologna – Ufficio Concorsi - via Gramsci n. 12 - 40121
    Bologna. Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo
    raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a
    data dell'Ufficio Postale accettante. L'Azienda U.S.L. non risponde di eventuali disguidi o ritardi
    derivanti dal Servizio Postale;
    ovvero
     presentate direttamente presso l’Ufficio Concorsi – via Gramsci n. 12 – Bologna - dal lunedì al
    venerdì dalle ore 9 alle ore 12. Si precisa che gli operatori non sono abilitati al controllo circa
    la regolarità della domanda. All'atto della presentazione diretta della domanda all’Ufficio
    concorsi sarà rilasciata apposita ricevuta. Si precisa inoltre che il giorno di scadenza, il termine
    delle ore 12.00 è perentorio;
    ovvero
     trasmesse tramite l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) del candidato all’indirizzo
    personale.concorsi@pec.ausl.bologna.it, in un unico file in formato PDF (dimensione massima
    50 MB), unitamente a fotocopia di documento di identità valido. Si precisa che la validità di tale
    invio è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di posta elettronica certificata. Non sarà
    pertanto ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se
    indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata di cui sopra. Sarà cura del candidato
    verificare l’avvenuta consegna della domanda inviata tramite l’utilizzo della posta PEC tramite
    la verifica di ricezione delle ricevute di accettazione e consegna (confermato). Qualora
    l’istanza di ammissione alla presente procedura sia pervenuta tramite PEC, l’Amministrazione
    è autorizzata ad utilizzare per ogni comunicazione, qualora lo ritenesse opportuno, il
    medesimo mezzo con piena efficacia e garanzia di conoscibilità degli atti trasmessi.
    L’Amministrazione non assume responsabilità in caso di impossibilità di apertura dei file.
    E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.
    Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale
    riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni e per acquisire copia del bando del pubblico concorso, gli interessati potranno collegarsi ai siti internet delle Aziende coinvolte www.ausl.bologna.it www.aosp.bo.it ewww.ior.it dopo la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale.
    Per le informazioni necessarie e per acquisire copia del bando del pubblico concorso e delle
    dichiarazioni sostitutive, gli interessati potranno collegarsi ai siti Internet delle Aziende coinvolte:
    www.ausl.bologna.it, www.aosp.bo.it e www.ior.it dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale
    oppure rivolgersi all’Ufficio Concorsi dell’Azienda U.S.L. di Bologna – via Gramsci n. 12 - Bologna
    (tel. 051/6079592 – 9591 – 9860 – 9589 – 9981 - dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12. –
    posta elettronica serviziopersonale.selezioni@ausl.bologna.it
    Prove d'esame: 
    - prova scritta: svolgimento di tema su materie inerenti l’Ingegneria Clinica. La prova scritta potrà
    consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica e/o multipla.
    - prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche e/o predisposizione di atti connessi alla
    qualificazione professionale richiesta, anche con soluzione di quesiti a risposta
    sintetica e/o multipla. La prova pratica potrà consistere nella redazione di un
    parere scritto su un progetto o relazione tecnica inerente modalità di gestione
    tecnologie biomediche e normativa di riferimento in materia.
    - prova orale: vertente su argomenti professionali di cui al profilo professionale richiesto e sulle
    materie oggetto delle prove scritta e pratica. La prova orale comprenderà anche
    elementi di informatica e la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale della
    lingua inglese o francese, a scelta del candidato.
    L’ammissione o l’esclusione dei candidati è disposta con provvedimento del Direttore del
    Servizio Unico Metropolitano Amministrazione del Personale (SUMAP) e sarà pubblicata nei siti
    aziendali delle Aziende coinvolte www.ausl.bologna.it, www.aosp.bo.it e www.ior.it. L’esclusione dal
    concorso verrà notificata agli interessati, mediante comunicazione formale, entro trenta giorni
    dall’esecutività del relativo provvedimento.