• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore tecnico presso PROVINCIA DI TREVISO

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, presso il settore edilizia, patrimonio e stazione appaltante.

    I fondamenti del diritto amministrativo (edizione 2017)

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 13,50
    € 5,90
    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    25/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare al concorso pubblico i candidati in possesso dei seguenti requisiti indicati nella domanda: 1) cittadinanza italiana ai sensi del D.P.C.M. del 7 febbraio 1994, n. 174. I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsi dal bando di concorso per i cittadini della Repubblica, ed in particolare:
    2
    • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
    • adeguata conoscenza della lingua italiana;
    • titolo di studio richiesto dal bando, riconosciuto in Italia; 2) età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il
    collocamento a riposo;
    3) godimento dei diritti civili e politici;
    4) regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari, per gli obbligati ai sensi di
    legge;
    5) idoneità psico-fisica all'attività lavorativa da svolgere. L’amministrazione si riserva la facoltà di esperire appositi accertamenti al momento dell’assunzione in servizio;
    6) non trovarsi in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause
    ostative per la costituzione del rapporto di lavoro;
    7) non avere riportato condanne penali o misure di prevenzione o sicurezza e non avere procedimenti penali in corso, connessi a reati che possono impedire la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, ai sensi della normativa vigente;
    8) non essere stato destituito o dispensato o dichiarato decaduto dall'impiego presso
    una Pubblica Amministrazione, ovvero licenziato per motivi disciplinari;
    9) non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e di inconferibilità previste dal
    D.Lgs n. 39/2013 al momento dell’assunzione in servizio;
    10) essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio di istruzione secondaria di secondo grado: diploma di perito industriale con specializzazione elettrotecnica o elettronica o maturità professionale di Tecnico delle Industrie Elettriche o di Tecnico delle Industrie Elettroniche, secondo il vecchio ordinamento, diploma in elettronica od elettrotecnica e diploma in meccanica, meccatronica ed energia. Ovvero Diploma di Laurea in ingegneria industriale, quale titolo assorbente. Per i titoli conseguiti all'estero, il candidato dovrà dichiarare di essere in possesso dello specifico provvedimento di riconoscimento da parte delle competenti Autorità italiane;
    11) possesso della patente di guida dei veicoli di cat. B, in corso di validità;
    12) conoscenza e utilizzo degli strumenti informatici (word, excel, internet, CAD
    limitatamente alle componenti impiantistiche);
    13) conoscenza della lingua inglese.
    I prescritti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando, per la presentazione della domanda di partecipazione. I portatori di disabilità possono richiedere, per lo svolgimento delle prove di esame, ai sensi dell’art. 20 della L. 104/92, l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità, nonché eventuali tempi suppletivi, allegando apposita certificazione attestante lo stato di inabilità rilasciata dalla competente commissione medica.
    Dove va spedita la domanda: 
    1. presentazione diretta all'Ufficio Protocollo della Provincia di Treviso, via Cal di
    Breda 116 – 31100 TREVISO, (Edificio n. 6 – Piano terra) negli orari di apertura al
    pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30), che rilascerà ricevuta
    dell’avvenuta presentazione;
    2. trasmissione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento - indirizzata alla
    Provincia di Treviso, via Cal di Breda 116 – 31100 TREVISO; le domande si considerano
    prodotte in tempo utile se spedite entro il termine perentorio di scadenza del presente
    bando. La data di spedizione è comprovata dal timbro postale. NB: la domanda dovrà
    pervenire alla Provincia di Treviso entro i 7 giorni successivi alla scadenza della
    selezione. Le domande pervenute successivamente, anche se spedite entro la data di
    scadenza, non saranno prese in considerazione ai fini della selezione.
    3. invio telematico a mezzo PEC nominativa all'indirizzo:
    protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it
    Contatta l'ente: 
    sul
    sito internet www.provincia.treviso.it, al seguente percorso:
    «amministrazione trasparente» «bandi di concorso». Per informazioni
    rivolgersi a: Ufficio personale della Provincia di Treviso, tel.
    0422- 656253, indirizzo mail: personale@provincia.treviso.it.
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame consisteranno in due prove scritte, di cui una a contenuto pratico e una prova orale. Le prove scritte sono rivolte alla verifica del possesso di competenze che afferiscono allo specifico profilo professionale di Istruttore Tecnico e saranno dirette ad accertare la professionalità dei candidati con riferimento alle attività che i medesimi sono chiamati a svolgere, l'effettiva capacità di risolvere problemi nonché valutare i principali aspetti relativi a capacità personali, comportamenti organizzativi e motivazioni. In particolare, la selezione prevede: Due prove scritte: massimo punti 30 per ciascuna prova