• Accedi • Iscriviti gratis
  • fontaniere presso COMUNE DI SCILLA

    Concorso pubblico per la copertura di un posto di fontaniere, categoria B, a tempo parziale trenta ore ed indeterminato, per l'area tecnica.

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    25/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Cittadinanza italiana o, in alternativa, cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione
    Europea, unitamente al requisito del godimento dei diritti civili e politici anche nello stato di
    appartenenza. b) Godimento dei diritti civili e politici; c) Età non inferiore agli anni 18; d) possesso del titolo di studio Diploma di scuola media inferiore; e) possesso della patente di guida di Categoria B; f) assenza di condanne penali con sentenza passata in giudicato elo non avere procedimenti penali
    in corso (in caso contrario indicare le eventuali condanne penali riportate o i procedimenti
    penali in corso); g) idoneità psico-fisica all'impiego e alle specifiche mansioni del posto da coprire; h) non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per
    persistente insufficiente rendimento; i) non essere decaduti da un impiego pubblico per aver conseguito l'impiego stesso mediante la
    produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.; per i concorrenti maschi, posizione regolare nei confronti degli obblighi inilitari, ai sensi
    dell'art. 77 del D.P.R. 14 febbraio 1964, n. 237 2. Tali requisiti, sotto pena di esclusione, devono risultare in possesso dei candidati alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione alla procedura di mobilità e devono permanere sino al momento del perfezionamento della cessione del contratto. 3. L'accertamento del mancato possesso, anche di uno solo dei predetti requisiti, comporterà l'esclusione dalla procedura di mobilità ovvero, se sopravvenuto prima della cessione del contratto, la decadenza dal diritto alla nomina.
    VII.
    Dove va spedita la domanda: 
    . La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice utilizzando esclusivamente il modello allegato al presente avviso, completa degli allegati, deve pervenire, a pena di esclusione, al protocollo generale dell'Ente, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 25 luglio 2019, in busta chiusa, con l'indicazione del mittente e la dicitura “DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CONCORSO PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO- AREA TECNICA, A TEMPO PARZIALE 18 ORE E INDETERMINATO, CAT.C”. 2. L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per i casi di dispersione, ritardo o disguido di comunicazione ai concorrenti, dovuti ad inesatte indicazioni del domicilio o del recapito da parte dei candidati stessi, ovvero per tardiva comunicazione del cambiamento di domicilio o del recapito indicato nella domanda, ne' per eventuali disguidi postali o, comunque, imputabili al fatto di terzi, o dovuti a caso fortuito o a forza maggiore. 4. La domanda deve essere inoltrata in uno dei seguenti modi:
    a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Scilla, sito in Piazza San Rocco, Scilla (RC); O a mezzo servizio postale mediante raccomandata A.R. all'indirizzo sopra precisato. In tal caso, ai fini del rispetto del termine, non fa fede il timbro della data dell'Ufficio postale accettante, dovendo comunque pervenire all'Ufficio Protocollo dell'Ente entro il termine ultimo stabilito nel presente bando. Il recapito della domanda resta pertanto ad esclusivo carico ed a rischio del mittente, rimanendo esclusa qualsivoglia responsabilità del Comune ove per disguidi postali o per qualsiasi altro motivo la domanda non pervenga nel termine ultimo stabilito all'indirizzo di destinazione; O Mediante casella di posta elettronica certificata del Comune al seguente indirizzo: protocollo.scilla Qasmepec.it
    Contatta l'ente: 
    www.comune.comune.scilla.rc.it
    nella sezione Amministrazione Trasparente Bandi di concorso.
    Prove d'esame: 
    1. Le prove concorsuali consistono in una prova scritta, una pratica ed una orale, atte a verificare l'idoneità del candidato all'effettivo svolgimento delle mansioni che risulta chiamato a svolgere nella posizione messa a concorso. La prova scritta consiste in una serie di domande a risposte multiple integrate da un breve commento, ovvero in percorsi obbligati ad uscita differenziata, formulati sulle seguenti materie d'esame:
    & Nozioni generali relative all'Ordinamento degli Enti Locali Testo Unico delle leggi
    sull'ordinamento degli Enti Locali (D.L.vo n. 267/2000 e ss.mm.ii.); Diritti e doveri dei dipendenti pubblici; Nozioni legislazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro;
    Nozioni di gestione e inanutenzione reti idriche e fognarie; @ Conoscenze informatiche di base. La prova pratica ha lo scopo di accertare la capacità di applicazione concreta delle conoscenze mediante compimento di operazioni materiali per dare dimostrazione del possesso di specifiche conoscenze tecniche e della attitudine alla loro concreta applicazione. In particolare, la prova pratica potrà svolgersi mediante simulazione di manutenzione del servizio idrico integrato e interventi su elementi di impiantistica idraulica e di manutenzione. La prova orale consiste in un colloquio sulle materie delle prove scritta e pratica. L'ammissione alla prova orale è subordinata al superamento di ciascuna delle prove scritta e pratica con un punteggio non inferiore a 21/30. La prova orale si intende superata con punteggio non inferiore a 21/30.