• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 istruttore tecnico presso COMUNE DI CASSOLA

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato, di cui un posto presso l'area manutenzioni e protezione civile e un posto presso l'area lavori pubblici, patrimonio, ecologia, procedimenti amministrativi ed espropriativi.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    25/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea. Ai sensi dell’art. 38 del
    D. Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’art. 7 della legge n. 97/2013, possono accedere
    anche i familiari di cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza
    di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno
    permanente. Altresì, possono accedere i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di
    soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o che siano titolari dello stauts di rifiugiato,
    ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. 7.02.1994, n.
    174, i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono possedere, ai fini dell’accesso
    ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti requisiti:
    • godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
    • essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri
    requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    • avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Tale conoscenza sarà accertata
    attraverso la prova orale;
    b) Età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il
    collocamento a riposo;
    c) Idoneità psico-fisica all’impiego, per il cui accertamento l’Amministrazione ha facoltà di
    disporre in qualsiasi momento, anche preliminarmente alla costituzione del rapporto di
    lavoro;
    d) Essere in regola con gli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il
    31.12.1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23.08.2004 n. 226);
    e) Godimento del diritto di elettorato politico attivo, in Italia o nello Stato di appartenenza;
    f) Godimento di diritti civili e politici;
    g) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione a
    causa di incapacità o persistente insufficiente rendimento, ovvero di non essere stato
    dichiarato decaduto per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile,
    nonché intervenuto licenziamento a seguito di inadempienza contrattuale del lavoratore;
    h) Insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la
    costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
    i) Abilitazione alla guida di autovetture.
    j) Titolo di studio: Diploma di Geometra, di Perito Edile, o di Perito in Costruzioni,
    Ambiente e Territorio (CAT).
    Si considerano assorbenti del titolo di studio richiesto i seguenti diplomi di laurea:
    • Diploma di Laurea (Vecchio Ordinamento) in Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria
    Edile, oppure Laurea Specialistica o Laurea Magistrale afferente alle classi equiparate
    ai predetti diplomi di laurea ai sensi del D.M. 09.07.2009;
    • Laurea di Primo Livello (nuovo ordinamento) appartenente alle seguenti classi (D.M.
    509/1999):
    o Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile (classe 4);
    o Ingegneria civile ed ambientale (classe 8);
    • Laurea di Primo Livello (nuovo ordinamento) appartenente alle seguenti classi (D.M.
    270/2004):
    o Scienze dell’architettura (classe L-17);
    o Scienze e tecniche dell’edilizia (classe L-23);
    o Ingegneria civile ed ambientale (classe L-7);
    Dove va spedita la domanda: 
    A. Con consegna diretta al Protocollo dell’Ente, sito in Cassola, Piazza Aldo Moro, 1 nell’orario
    d’ufficio dallo stesso normalmente osservato (dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore
    12.30, lunedì e mercoledì dalle ore 17.00 alle ore 18.00);
    B. Mediante raccomanda A.R. indirizzata a COMUNE DI CASSOLA – Piazza Aldo Moro, 1 -
    36022 CASSOLA (VI). In tal caso si precisa che la data di invio è stabilita e comprovata dal
    timbro a data apposto dall’ufficio postale accettante. Sono escluse le domande che, pur
    spedite nei termini, pervengono all’Amministrazione oltre il quinto giorno dallo scadere del
    termine stesso. L’Amministrazione non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di
    comunicazioni, dipendente da esatte indicazioni del recapito da parte del concorrente, oppure
    da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né
    per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito
    o forza maggiore. Sul retro della busta contente la domanda il candidato deve riportare il
    proprio nome, cognome, indirizzo e l’indicazione del Concorso in esame (Concorso Istruttore
    Tecnico Cat. C1 a tempo pieno ed indeterminato Ufficio Tecnico);
    C. Mediante PEC (posta elettronica certificata) personale del partecipante al seguente indirizzo:
    protocollo@pec.comune.cassola.vi.it.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio personale del
    Comune di Cassola - piazza Aldo Moro n. 1 - tel. 0424/530216 -
    e-mail: personale@comune.cassola.vi.it - pec:
    protocollo@pec.comune.cassola.vi.it
    Prove d'esame: 
    La prova orale consisterà in un colloquio sulle seguenti materie:
    • Testo Unico sulle Leggi dell’Ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.);
    • Elementi di diritto costituzionale e civile;
    • Procedimento Amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi, accesso civico
    (Legge n. 241/90 e ss.mm.ii e D. Lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii);
    • Legislazione sui Contratti Pubblici (D. Lgs. n. 50/2016 e altra normativa di settore: D.P.R. n.
    207/2010, D.M.I.T. n. 49/2018, D.M.LL.PP. n. 145/2000);
    • Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro (D. Lgs. n.
    81/2008 e ss.mm.ii);
    • Nozioni di normativa in materia di espropriazione per pubblica utilità;
    • Conoscenze in materia di viabilità (anche ciclabile), norme funzionali e geometriche e codice
    della strada;
    • Nozioni su materiali edili e stradali e loro applicazione;