• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto analista informatico presso Comune di Quarrata

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo analista informatico, categoria D, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.49 del 21-06-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    21/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    1. cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea oppure status o
    condizione previsti dall’art. 38, I comma del D. Lgs. 165/2001, e successive modifiche e
    integrazioni;
    2. Età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il
    collocamento a riposo.
    3. Non essere escluso dall'elettorato politico attivo.
    4. Non essere stato destituito o dispensato o licenziato dall'impiego presso una pubblica
    amministrazione per persistente insufficiente rendimento.
    5. Non essere stato dichiarato decaduto o licenziato da un impiego pubblico per aver
    conseguito l'impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non
    sanabile.
    6. Non avere riportato condanne penali che ai sensi delle vigenti disposizioni in materia
    impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione.
    7. Non avere procedimenti penali in corso o stato di interdizione o provvedimento di
    prevenzione o altre misure che escludano, secondo le norme vigenti, l’accesso ai
    pubblici impieghi.
    8. Possesso dell'idoneità fisica all'impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale
    messo a concorso.
    9. Per i candidati di sesso maschile: essere in posizione regolare nei confronti dell'obbligo
    di leva;
    10. Possesso di uno dei seguenti titolo di studio:
    - Laurea Specialistica (LS - DM 509/1999) conseguita in una delle seguenti classi:
    • Informatica (23/S)
    • Tecniche e metodi per la società dell'informazione (100/S)
    • Ingegneria dell'automazione (29/S)
    • Ingegneria delle Telecomunicazioni (30/S)
    • Ingegneria Elettronica (32/S)
    • Ingegneria gestionale (34/S)
    • Ingegneria Informatica (35/S)
    oppure
    - Laurea Magistrale (LM - DM 270/2004) conseguita in una delle seguenti classi:
    • Informatica (LM/18)
    • Ingegneria dell'automazione (LM/25)
    • Ingegneria della sicurezza (LM26)
    • Ingegneria delle telecomunicazioni (LM/27)
    • Ingegneria Elettronica (LM/29)
    • Ingegneria gestionale (LM/31)
    • Ingegneria Informatica (LM/32)
    • Sicurezza Informatica (LM/66)
    • Tecniche e metodi per la società dell'informazione (LM91)
    oppure
    - Diploma di laurea del vecchio ordinamento in:
    • Informatica;
    • Scienze dell’informazione;
    • Ingegneria delle telecomunicazioni;
    • Ingegneria elettronica;
    • Ingegneria informatica;
    • Ingegneria gestionale;
    • lauree equipollenti ex lege
    11. Possesso della patente B;
    12. conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni
    informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Quarrata, Via Vittorio Veneto, n. 2 - 51039 Quarrata
    PEC comune.quarrata@postacert.toscana.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio Personale ed Organizzazione del Comune di Quarrata (tel. 0573/771276/244/231)..
    'Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0573/771213).
    www.comunequarrata.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    Prova scritta teorica:
    Consiste nello svolgimento di un elaborato scritto, eventualmente articolato in più quesiti, su
    questioni complesse afferenti i seguenti argomenti:
    • Codice dell'Amministrazione Digitale;
    • norme, regolamenti e linee guida di competenza di AgID – Agenzia per l'Italia digitale;
    • piano triennale per l'informatica nella P.A;
    • disposizioni in materia di aggiudicazione di servizi e forniture (D.Lgs. 50/2016 – codice
    degli Appalti) con particolare riferimento all'acquisto di beni e servizi di natura
    informatica, nonché procedimenti di eProcurement;
    • normativa sulla privacy e tutela dei dati;
    • database relazionali, caratteristiche, progettazione e gestione;
    • principali sistemi operativi server con particolare riferimento ai sistemi Microsoft e
    Linux;
    • metodologie per l'installazione e la gestione delle postazioni di lavoro individuali;
    • architettura e sviluppo di applicazioni e servizi web;
    • cablaggi strutturati, implementazione e amministrazione di una rete locale;
    • amministrazione di piattaforme di virtualizzazione server;
    • gestione della sicurezza e dell'affidabilità di un centro di calcolo, politiche di backup,
    continuità operativa e disaster recovery;
    • conduzione di progetti, reingegnerizzazione dei processi e digitalizzazione dei flussi
    documentali
    • progettazione e gestione di sistemi di sicurezza informatica;
    • posta elettronica, PEC, firme digitali e documenti informatici, gestione, caratteristiche e
    criticità;
    • disciplina sul procedimento amministrativo (L. 241/90);
    • ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 267/2000), con particolare riferimento agli Organi
    dell’Ente Locale, alla gestione finanziaria e contabile, ai suoi strumenti di
    programmazione, alla definizione degli obiettivi, degli indicatori e del loro monitoraggio
    e controllo;
    • rapporto di lavoro negli enti locali: disciplina normativa e contrattuale, gestione,
    valorizzazione, responsabilità, contenzioso;
    • nozioni in materia di anticorruzione e trasparenza;
    • princìpi fondamentali in materia di diritto penale e reati contro la Pubblica
    amministrazione;
    ---
    Prova scritta teorico-pratica
    La seconda prova scritta, a contenuto teorico-pratico, sarà volta a verificare la preparazione e
    la capacità dei candidati di affrontare casi, temi e problemi tipici della figura professionale
    dell'Istruttore Direttivo Analista Informatico. Comporterà lo svolgimento di un elaborato
    complesso, consistente nella risoluzione di uno o più casi e comportante l'elaborazione di una
    soluzione e/o la predisposizione degli atti necessari, sugli argomenti della prova scritta teorica.
    ---
    Prova di idoneità attitudinale:
    Dopo la prova scritta teorico pratica e nell’ambito della prova orale viene prevista una
    prova attitudinale, secondo le modalità di svolgimento e i parametri valutativi determinati
    dalla commissione esaminatrice coadiuvata da specifica figura professionale o da una società
    specializzata, che attesti il possesso delle attitudini (requisiti comportamentali)
    attinenti all’Istruttore direttivo analista informatico, così come previste dalla scheda
    del profilo professionale.
    ---
    Prova Orale:
    Colloquio finalizzato all’approfondimento delle conoscenze del candidato sulle materie della
    prova scritta.
    Nell’ambito della prova orale si procederà inoltre:
    - all’accertamento della conoscenza della lingua straniera Inglese
    - all’effettuazione di una prova informatica, volta all’accertamento delle conoscenze dell’uso
    delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.