• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore tecnico presso COMUNE DI DUBINO

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e pieno, presso l'area tecnica-manutentiva.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
    a) cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i cittadini appartenenti all’Unione
    europea, fatte salve le eccezioni di cui Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7
    febbraio 1994, pubblicato nella G.U. del 15/2/1994 serie generale n. 61. Sono equiparati ai
    cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
    b) età non inferiore ai 18 anni;
    c) idoneità psico-fisica all’impiego ed al servizio continuativo e incondizionato per lo
    svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso.
    L’Amministrazione si riserva di sottoporre a visita medica coloro che accederanno all’impiego.
    d) titolo di studio. E’ richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado
    di geometra (ora diploma rilasciato dagli Istituti Tecnici – “Costruzioni, ambiente e
    territorio”) o equipollenti; per i candidati di stati membri dell’Unione europea il titolo di
    studio non conseguito in Italia deve essere riconosciuto ai sensi del D.Lgs.n.115/92;
    e) godimento dell’elettorato politico attivo; f) non aver subito una condanna penale o non avere un procedimento penale in corso che
    impedisca la costituzione di rapporti d’impiego con la Pubblica Amministrazione e non essere
    stati sottoposti a misure che escludano, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi
    presso una pubblica amministrazione. I candidati non devono essere stati condannati con
    sentenza passata in giudicato per reati che risultino, ad insindacabile giudizio
    dell’Amministrazione, incompatibili con l’assunzione.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande, redatte in lingua italiana, in carta libera (senza marca da bollo), possono essere
    presentate alternativamente:
    - direttamente al protocollo del Comune di Dubino e indirizzate al Comune di Dubino, Via
    Valeriana n. 52 – 23015 Dubino (SO); in caso di presentazione a mano, sarà cura del
    candidato munirsi di una copia fotostatica della domanda su cui il predetto Ufficio protocollo
    apporrà il timbro di arrivo e che il candidato conserverà come ricevuta;
    - con trasmissione, a mezzo raccomandata a/r o altro mezzo idoneo a certificare la data di
    avvenuta ricezione al medesimo indirizzo.
    - invio telematico mediante posta elettronica certificata (p.e.c.) all’indirizzo
    protocollo.dubino@cert.provincia.so.it.
    Contatta l'ente: 
    Eventuali ulteriori informazioni potranno essere richieste a:
    ufficio tecnico, tel. 0342/680195 - int. 7, fax 0342/681176, e-mail:
    ufficiotecnico@comune.dubino.so.it Orario di ricevimento al pubblico:
    dal lunedi' al venerdi' solo il mattino dalle 10,00 alle 12,00.

    Prove d'esame: 
    Il sistema di selezione si articolerà:
     in una prova scritta (PRIMA PROVA SCRITTA): potrà consistere in uno o più temi
    ovvero quesiti ovvero test a risposta multipla o libera, predeterminati secondo le
    indicazioni della commissione, da svolgere/risolvere in un tempo prestabilito nelle
    seguenti materie:
    - ordinamento giuridico e contabile degli enti locali con particolare riferimento al D.Lgs.
    267/2000;
    - procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti, diritto di accesso civico e
    documentazione amministrativa, con particolare riferimento alla legge 241/90;
    - normativa sui lavori pubblici, con particolare riferimento al D.Lgs. n. 50/2016;
    - normativa in materia di edilizia e urbanistica, con particolare riferimento al D.P.R. 380/2001
    e L.R. 12/2005;
    - normativa in materia ambientale con particolare riferimento al D.lgs n. 42/2004;
     in una prova pratica/attitudinale (SECONDA PROVA SCRITTA): potrà consistere
    alternativamente nella risoluzione di casi concreti o nella redazione di un atto nelle
    materie di cui alla prima prova, eventualmente anche mediante uso di apparecchiature
    informatiche, per la dimostrazione delle abilità possedute nell’uso del computer e dei
    principali applicativi in uso comune (Microsoft Office od equivalenti open sources).