1 posto tecnologo presso Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
14/07/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di tecnologo III livello, a tempo indeterminato, sede amministrazione centrale. (GU n.47 del 14-06-2019)

Requisiti: 
- possesso della laurea vecchio ordinamento in Fisica o in Chimica o in Ingegneria o in Giurisprudenza o in Economia o delle lauree specialistiche o magistrali in tutte le classi equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 secondo la tabella allegata al Decreto stesso o analogo titolo di studio estero; - documentata attività professionale o di ricerca post laurea vecchio ordinamento o specialistica o magistrale, non inferiore a 36 mesi, nel settore della tutela della proprietà intellettuale generata da Enti pubblici di Ricerca e Università anche nell’ambito di contratti a termine connessi ad attività programmate ovvero nell’ambito di assegni di ricerca tecnologica o borse di studio. Tali attività dovranno essere state svolte presso università o qualificati enti, organismi o centri di ricerca pubblici e privati, ovvero imprese pubbliche o private, anche straniere; l’accertamento del possesso di detta attività professionale o di ricerca, quale requisito di accesso al profilo, è demandato al giudizio insindacabile della Commissione esaminatrice; - abilitazione all’esercizio della professione di Consulente in Brevetti in Italia.
Dove va spedita la domanda: 
INFN – Amministrazione Centrale, Direzione Gestione e Finanza, Divisione Reclutamento e Trattamento Economico, Ufficio Reclutamento Casella Postale 56 – 00044 FRASCATI (RM) - RIFERIMENTO BANDO N° 21119 (PEC) amm.ne.centrale@pec.infn.it
Contatta l'ente: 
INFN - Divisione reclutamento e trattamento economico, ufficio reclutamento, via Enrico Fermi, 40 - Frascati (RM), tel. 0694032454 - e-mail: AC.DirPers.Reclutamento@lnf.infn.it www.infn.it
Prove d'esame: 
Le prove del concorso consisteranno in due prove scritte e in una prova orale. Le prove scritte verteranno su argomenti inerenti le attività previste dal bando. La prova orale consisterà in un colloquio sugli argomenti indicati nelle due prove scritte, in una discussione sugli elaborati delle prove stesse e sulle conoscenze relative all’attività prevista dal bando, nonché in una discussione sulle eventuali esperienze lavorative pregresse. Nel rispetto di quanto indicato all’art. 12 del DPR 9 maggio 1994, n. 487, la Commissione esaminatrice proporrà a ciascun candidato uno o più quesiti, inerenti l’attività indicata dal bando, previa estrazione a sorte. E' inoltre prevista una prova per la verifica della conoscenza della lingua straniera che consisterà nella lettura e traduzione di un brano in lingua inglese.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente