3 posti istruttore amministrativo contabile presso AZALEA Azienda pubblica di servizi alla persona del Distretto di Ponente

Posti disponibili: 
3
Scadenza: 
07/07/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di tre posti di istruttore amministrativo contabile, categoria C a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.45 del 07-06-2019)

Requisiti: 
1) cittadinanza italiana; i cittadini di stati terzi possono partecipare al concorso, alle condizioni previste dall’art. 38, c. 1 e c. 3-bis del D.Lgs. n° 165/2001 e a condizione di conoscere la lingua italiana, scritta e parlata; 2) età non inferiore a 18 anni e non superiore al limite massimo di età previsto per il collocamento a riposo; 3) godimento dei diritti civili e politici; 4) possesso dell’idoneità, senza prescrizioni, alle mansioni proprie del posto da ricoprire ai sensi del D.Lgs. n° 81/2008 e s.m.i. L’ Amministrazione sottoporrà ad accertamento dell’idoneità i candidati, per il tramite del proprio Medico Competente; 5) regolare posizione rispetto agli obblighi militari di leva (per i candidati di sesso maschile, nati fino al 31/12/1985); 6) assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso, per reati che impediscono la costituzione di un rapporto di impiego presso la pubblica amministrazione; 7) assenza di procedimenti disciplinari in corso presso altra pubblica amministrazione o di sanzioni disciplinari riportate nell’ultimo biennio; 8) assenza di provvedimenti di destituzione o dispensa dal servizio presso una pubblica amministrazione per persistente scarso rendimento o di decadenza dal pubblico impiego conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; 9) possesso del diploma di maturità (quinquennale). Per i candidati cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di Paesi terzi, la verifica dell’equivalenza del titolo di studio posseduto avrà luogo ai sensi dell’art. 38, comma 3 del D. Lgs. n° 165/2001. Nel caso in cui il titolo di studio sia stato acquisito all’estero e non sia ancora stato riconosciuto in Italia con una procedura formale, per partecipare alla presente selezione è necessario richiedere l’equivalenza dello stesso, ai sensi dell’art. 38 del D. Lgs. n° 165/2001, Il modulo di richiesta e le relative istruzioni sono disponibili al sito http://.funzionepubblica.gov.it/strumenti-e-controlli/modulistica ; 10) conoscenza e abilità di utilizzo delle applicazioni e delle apparecchiature informatiche più diffuse; 11) conoscenza della lingua inglese; 12) possesso della patente di guida di categoria non inferiore alla B e disponibilità a utilizzare i mezzi di trasporto dell’ASP. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea o di Paesi Terzi devono possedere i seguenti requisiti: - godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; - essere in possesso (fatta eccezione della cittadinanza italiana) di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani; - avere adeguata conoscenza della lingua italiana, il cui accertamento è demandato alla Commissione giudicatrice.
Dove va spedita la domanda: 
I candidati che intendono partecipare al concorso devono inoltrare domanda esclusivamente in via telematica utilizzando il servizio disponibile nella sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di Concorso raggiungibile dalla homepage del sito www.aspazalea.it
Contatta l'ente: 
ASP Azalea, Corso Matteotti, 124 – 29015 Castel San Giovanni Tel. 0523882465 o al seguente indirizzo di posta elettronica: ufficio.personale@aspazalea.it. www.aspazalea.it
Prove d'esame: 
Preselezione. Le prove del concorso consistono in una prova scritta, una prova pratica e una prova orale, sulle materie elencate al punto successivo. In particolare: - la 1^ prova (scritta) consiste in domande aperte oppure in quesiti in forma di test e/o a risposta multipla e/o sintetica sulle materie d’esame elencate in seguito; - la 2^ prova (teorico-pratica) consiste in un elaborato volto a verificare la capacità dei concorrenti ad affrontare casi, temi e problemi tipici del profilo, nelle stesse materie della 1^ prova; - la 3^ prova (colloquio) verte sugli stessi argomenti delle prove precedenti e consiste in un colloquio mirato alla valutazione dell’idoneità del candidato allo svolgimento delle attività del profilo messo a concorso. In ognuna delle tre prove può essere verificata sia la conoscenza della lingua inglese, sia l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Per i candidati stranieri verrà accertata anche la conoscenza della linguaitaliana parlata e scritta. Le materie d’esame vertono sui seguenti argomenti: - diritto amministrativo (l’organizzazione amministrativa; le autonomie regionali e locali; il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione; gli atti e i provvedimenti; il procedimento amministrativo; la trasparenza e l’accesso agli atti; la tutela della privacy; i contratti della pubblica amministrazione; i profili di tutela). Si consiglia la preparazione su un testo di diritto amministrativo aggiornato; - contabilità d’azienda e bilancio di esercizio (i postulati del bilancio d’esercizio; lo stato patrimoniale; il conto economico; le immobilizzazioni immateriali e materiali; il magazzino; crediti e debiti; liquidità, ratei e risconti; fondi rischi e oneri; imposte). Si consiglia la preparazione su un testo di contabilità aziendale aggiornato; - legislazione sulle ASP. Si può fare riferimento alla normativa pubblicata sul sito della Regione Emilia Romagna, raggiungibile dal link https://sociale.regione.emilia-romagna.it/azienda-servizi-alla-persona-1.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente