1 posto istruttore tecnico presso Comune di Castelli Calepio

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
07/07/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e parziale trenta ore settimanali, presso il settore urbanistica ed ambiente, con previsione della riserva obbligatoria prioritariamente a favore dei volontari delle Forze armate congedati senza demerito. (GU n.45 del 07-06-2019)

Requisiti: 
1. età non inferiore agli anni 18. 2. cittadinanza italiana oppure appartenenza ad uno dei paesi membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174 i cittadini degli stati membri dell’Unione europea e di Paesi terzi devono possedere ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica amministrazione i seguenti requisiti: a) godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza; b) essere in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica. 3. titolo di studio: diploma di maturità tecnica per geometri. 4. non essere esclusi dall’elettorato politico attivo. 5. non aver subito condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti a proprio carico, salvo l'avvenuta riabilitazione, che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione. 6. non essere stati destituiti dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti dall’impiego per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile ed inoltre non essere dipendenti dello Stato o di enti pubblici collocati a riposo anche in applicazione di disposizioni di carattere transitorio o speciale. 7. idoneità fisica all'impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione. 8. essere in possesso della patente di guida di categoria “B”.
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Castelli Calepio – Ufficio Protocollo - Via I.Marini, 17 – 24060 – Castelli Calepio (BG) PEC comune.castellicalepio@legalmail.it
Contatta l'ente: 
Ufficio Personale (tel. 035 44 94 254) www.comune.castellicalepio.bg.it
Prove d'esame: 
Preselezione. Le prove d’esame consistono in: 1. una prima prova scritta; 2. una seconda prova scritta a contenuto teorico pratico; 3. una prova orale. Prima Prova scritta: consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta aperta o tema su uno o più argomenti previsti tra le materie oggetto delle prove. Seconda Prova scritta a contenuto teorico-pratico: consisterà nella redazione di un atto o di un progetto o di altro elaborato di natura tecnica nelle materie oggetto delle prove. Prova orale: consisterà in un colloquio avente ad oggetto le materie oggetto delle prove e sarà, altresì, finalizzata ad accertare la professionalità posseduta, a verificare l’attitudine alla posizione da ricoprire e a valutare il profilo motivazionale. Inoltre sarà prevista la conoscenza a livello base di una lingua straniera (inglese o francese) (art. 37, D.Lgs. 165/2001, come modificato dall’art. 7 D.Lgs. 75/2017). --- MATERIE OGGETTO DELLE PROVE 1. Elementi di diritto costituzionale, amministrativo e civile; 2. Ordinamento degli Enti locali D.Lgs. 267/2000, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile; 3. Semplificazione, trasparenza amministrativa e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni (D.Lgs. 33/2013 e s.m.i.); 4. Normativa in materia di prevenzione della corruzione (L. 190/2012); 5. Obblighi dei dipendenti e Codice di comportamento (D.P.R. 62/2013); 6. Disciplina sulla sicurezza sui posti di lavoro; 7. Nozioni di legislazione in materia urbanistica ed edilizia (D.P.R. 380/2001e smi, L.R. 12/2005 e smi, L.241/1990, codice civile); 8. Nozioni di legislazione in materia di competenze degli enti locali su ecologia e ambiente (Testo Unico sull’Ambiente D.Lgs. 152/2006 e smi); 9. Nozioni di legislazione in materia di lavori pubblici (D.Lgs. 50/2016 e Regolamento di esecuzione ); 10. Nozioni di legislazione in materia di beni culturali (D.Lgs. 42/2004, D.P.R. 39/2010); La normativa citata è solo esemplificativa. Si dovrà fare riferimento alla normativa nazionale e regionale vigente per ogni argomento citato.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente