• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 fisiopatologo presso AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE DI PAVIA

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di collaboratore professionale sanitario - tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, categoria D.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    27/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. Cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di
    uno dei Paesi dell’Unione Europea.
    Ai sensi dell’art.7 della legge n.97/2013 sono ammessi a partecipare anche:
    “i familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno
    Stato membro, purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno
    permanente”,
    nonché:
    “i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria”.
    2. Idoneità fisica all’impiego, che sarà accertata a cura dell’Azienda prima dell’immissione in
    servizio.
    3. Godimento dei diritti politici.
    4. Titolo di studio: laurea di primo livello in Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione
    Cardiovascolare (classe delle lauree L-SNT3), ovvero diploma universitario di Tecnico della
    Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare, conseguito ai sensi dell’articolo 6,
    comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi
    e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle
    vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e
    dell’accesso ai pubblici uffici.
    5. Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Tecnici della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione
    Cardiovascolare, ove già istituito ai sensi dell’art.5 del decreto del Ministero della Salute del 13
    marzo 2018.
    Dove va spedita la domanda: 
    - consegna a mano presso gli Uffici Protocollo dell’ASST di Pavia ai seguenti recapiti: Viale
    Montegrappa n.5, Vigevano, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00
    alle ore 15.30, oppure Viale Repubblica n.88, Voghera, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore
    15.30;
    - inoltro a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno ai seguenti recapiti: Ufficio Protocollo
    dell’ASST di Pavia – Viale Montegrappa n.5, 27029 Vigevano, oppure Viale Repubblica n.88, 27058
    Voghera.
    Non verranno prese in considerazione le domande che risulteranno consegnate dopo il termine
    perentorio indicato dal bando, o spedite (farà fede la data del timbro postale) dopo il termine
    perentorio indicato dal bando.
    L’Azienda non assume a proprio carico alcuna responsabilità qualora le domande andassero
    disperse, smarrite o non venissero recapitate per disguidi o qualsivoglia altro evento dovuto a
    negligenza di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
    - inoltro tramite PEC al seguente indirizzo : protocollo@pec.asst-pavia.it
    Contatta l'ente: 
    U.O.C. risorse umane/concorsi - azienda socio-sanitaria
    territoriale (ASST) di Pavia - sede di Vigevano - tel.
    0381/333524-519, dal lunedi' al venerdi' negli orari 9,00-12,00 e
    14,00-16,00.
    Il bando e' consultabile sul sito internet: www.asst-pavia.it
    Prove d'esame: 
    1) prova scritta: potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica sulle
    seguenti materie: malattie dell’apparato cardiovascolare, nozioni di elettrostimolazione
    cardiaca, tecniche di circolazione extracorporea, esecuzione di esami cardiologici non
    invasivi, tecnologia dei materiali, elementi di chirurgia cardiaca, metodiche di perfusione
    in chirurgia vascolare maggiore, assistenza circolatoria meccanica;
    2) prova pratica: consistente nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di
    atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, relative alle materie oggetto del
    concorso;
    3) prova orale: verterà sull’approfondimento delle materie di cui alla prova scritta. Durante la
    prova orale sarà accertata la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle
    applicazioni informatiche più diffuse nonché la verifica della conoscenza, almeno a livello
    iniziale, di una lingua a scelta del Candidato tra inglese e francese.