Esame 2019: abilitazione revisore legale presso Ministero dell'Economia e delle Finanze

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
30/06/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Indizione della sessione d'esame di idoneita' professionale per l'abilitazione all'esercizio della revisione legale. Sessione 2019. (GU n.43 del 31-05-2019)

Requisiti: 
Le tipologie di laurea che consentono l'abilitazione allo svolgimento della revisione legale sono le seguenti: laurea triennale, appartenente ad una delle seguenti classi, ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270: Scienze dell'economia e della gestione aziendale (L 18); Scienze economiche (L 33); laurea magistrale appartenente ad una delle seguenti classi, ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270: scienze dell'economia (LM 56); scienze economiche aziendali (LM 77); finanza (LM 16); scienze della politica (LM 62); scienze economiche per l'ambiente e la cultura (LM 76); scienze delle pubbliche amministrazioni (LM 63); giurisprudenza (LMG/01); scienze statistiche (LM 82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM 83); classi di lauree previste dal D.M. 3 novembre 1999, n. 509 corrispondenti a quelle indicate alle lettere a) e b) e successive modificazioni e integrazioni; diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento in economia e commercio, statistica, giurisprudenza, scienze politiche, scienze delle pubbliche amministrazioni ed equipollenti, ovvero altro diploma di laurea la cui equiparazione alle classi di lauree di cui alla lettera b) è determinata dal Decreto Interministeriale del 5 maggio 2004, pubblicato nella G. U. del 21 agosto 2004, n. 196. Si ritengono equipollenti a quelli sopra indicati anche i titoli di studio conseguiti all’estero riconosciuti secondo le vigenti disposizioni. --- a) aver conseguito una laurea almeno triennale, tra quelle individuate con regolamento dal Ministro dell’economia e delle fi nanze, sentita la Consob, ai sensi dell’articolo 2, comma 2, del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, adottato con decreto ministeriale n. 145 del 20 giugno 2012; b) essere in possesso dell’attestato di compiuto tirocinio, previsto dal regolamento di cui all’articolo 3, comma 8 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, adottato con decreto ministeriale n. 146 del 25 giugno 2012, ovvero produrre dichiarazione attestante l’assolvimento del tirocinio, secondo quanto previsto dal regolamento sopra citato.
Dove va spedita la domanda: 
Online https://www.revisionelegale.mef.gov.it
Contatta l'ente: 
www.revisionelegale.mef.gov.it
Prove d'esame: 
L'esame consiste in tre prove scritte ed una prova orale. Le prove scritte verteranno su una o piu' materie tra quelle elencate nei gruppi che seguono: prima prova scritta, consistente nello svolgimento di un tema sulle materie scelte tra quelle di seguito indicate: contabilita' generale; contabilita' analitica e di gestione; disciplina del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato; principi contabili nazionali e internazionali; analisi finanziaria; informatica e sistemi operativi; economia politica, aziendale e finanziaria; principi fondamentali di gestione finanziaria; matematica e statistica; seconda prova scritta, consistente nello svolgimento di un tema sulle materie scelte tra quelle di seguito indicate: diritto civile e commerciale; diritto societario; diritto fallimentare; diritto tributario; diritto del lavoro e della previdenza sociale; terza prova scritta, vertente sulle materie tecnico-professionali e della revisione di seguito indicate: gestione del rischio e controllo interno; principi di revisione nazionali e internazionali; disciplina della revisione legale; deontologia professionale e indipendenza; tecnica professionale della revisione; la terza prova comprende un quesito a contenuto pratico attinente l'esercizio della revisione legale. --- La prova orale vertera' su tutte le materie scelte tra quelle sopra elencate.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente