• Accedi • Iscriviti gratis
  • 3 amministrativo presso UNIVERSITA' DI CAGLIARI

    Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di categoria D, a tempo indeterminato e pieno, area amministrativa gestionale, con talune riserve.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    27/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    a) titolo di studio:
    - laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n.509/1999 appartenente alle classi:
    02 Scienze dei servizi giuridici
    15 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
    17 Scienze dell’economia e della gestione aziendale
    19 Scienze dell’Amministrazione
    28 Scienze economiche
    31 Scienze giuridiche
    - laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004 appartenente alle classi:
    L-14 Scienze dei servizi giuridici
    L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione
    L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale
    L-33 Scienze economiche
    L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
    - diploma di laurea conseguito secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/1999 in Scienze Politiche,
    Giurisprudenza o Economia e commercio e lauree specialistiche e magistrali conseguite ai sensi del D.M.
    n.509/99 e del D.M. n.270/2004 equipollenti ai diplomi di laurea suindicati ai sensi del Decreto
    Interministeriale 9 luglio 2009.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande di ammissione al concorso dovranno essere prodotte esclusivamente, a pena di irricevibilità, per via telematica
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al
    settore Concorsi personale T.A.A. (070/6752320-2055-2375-2378).
    Prove d'esame: 
    La Commissione Giudicatrice, nominata secondo le disposizioni di legge vigenti, dispone in totale di 100 punti
    per la valutazione, così suddivisi:
    - prova scritta (punti 25/100);
    - prova teorico – pratica (punti 25/100);
    - titoli (punti 20/100);
    - colloquio (punti 30/100).
    La verifica delle conoscenze e competenze necessarie nelle diverse prove d’esame sarà riferita ai seguenti ambiti:
    - elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla normativa sul procedimento
    amministrativo (legge 241/1990);
    - legislazione universitaria con particolare riferimento alla normativa in materia di valutazione e
    accreditamento dei corsi di studio e di dottorato di ricerca (fonti indicative: legge 240/2010; D.lgs.
    19/2012; D.M. 47 del 30 gennaio 2013; D.M. 1059 del 23 dicembre 2013; D.M. 987 del 12 dicembre
    2016; D.M. 60 dell’8 febbraio 2017; D.M. 45 dell’8 febbraio 2013);
    - Statuto e Regolamenti d’Ateneo attinenti alle attività oggetto del concorso;
    - elementi di contabilità economico patrimoniale, finanziaria e fiscale in ambito universitario (fonti
    indicative: D.lgs. 18/2012 e D.M. 19 del 14 gennaio 2014; D.M. 21 del 19 gennaio 2014);
    - acquisizione di beni e servizi nella Pubblica Amministrazione (D.lgs. 50/2016 e s.m.i.);
    - procedure selettive per l’individuazione di figure professionali e di ricerca a supporto dei progetti e alle
    attività gestite dal Dipartimento (fonti indicative: Regolamenti di Ateneo relativi all’attribuzione di Borse di Ricerca,
    Assegnisti di ricerca e Normativa relativa all’attribuzione di incarichi ex art. 6, c. 7, D.lgs. 165/2001);
    - gestione e rendicontazione dei progetti di ricerca finanziata e di didattica nell’ambito di bandi competitivi
    regionali, nazionali e internazionali.