• Accedi • Iscriviti gratis
  • 8 anestesia e rianimazione pressoAZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE PAPA GIOVANNI XXIII DI BERGAMO

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di otto posti di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione, area della medicina diagnostica e dei servizi, a tempo indeterminato.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    8
    Scadenza: 
    20/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 

    ASST Papa Giovanni XXIII - Piazza OMS, 1 - 24127 Bergamo - Tel. 035.267111
    www.asst-pg23.it – protocollo@asst-pg23.it - ufficioprotocollo@pec.asst-pg23.it
    AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE PAPA GIOVANNI XXIII DI BERGAMO
    Bergamo, 22 maggio 2019
    BANDO DI CONCORSO PUBBLICO
    In esecuzione della deliberazione n. 618 dell’11.4.2019, l’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale
    “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo indice concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a
    tempo indeterminato di n. 8 posti di Dirigente Medico - disciplina: Anestesia e Rianimazione
    (Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi), in conformità alle disposizioni di cui al D.P.R.
    10.12.1997, n. 483.

    1) TERMINE DI CONSEGNA
    La domanda di ammissione dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Socio-Sanitaria
    Territoriale “Papa Giovanni XXIII” - Piazza OMS, 1 - c.a.p. 24127 Bergamo, entro il 30° giorno
    successivo a quello della data di pubblicazione del presente bando, per estratto, nella Gazzetta
    Ufficiale. (G.U. n. 40 del 21.5.2019 - Scadenza bando: il 20 giugno 2019). Detto termine è
    perentorio.

    2) REQUISITI GENERALI E SPECIFICI PER L’AMMISSIONE
    (Artt. 1 e 24 D.P.R. 10.12.1997 n. 483)
    Per l’ammissione al concorso è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali e specifici:
    a) Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle Leggi vigenti, o cittadinanza di uno
    dei paesi dell’Unione Europea; sono ammessi altresì i familiari di cittadini comunitari, non
    aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno o del
    diritto di soggiorno permanente. Sono altresì ammessi i cittadini di Paesi terzi che siano titolari
    di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (art. 9 del D.Lgs. 25.7.1998 n.
    286) o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria,
    con passaporto in corso di validità o altro documento equipollente;
    b) Idoneità specifica alla mansione: l’accertamento è effettuato a cura dell’Azienda, con
    l’osservanza delle norme in tema di categorie protette;
    c) Laurea in Medicina e Chirurgia;
    d) Iscrizione nell’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi. L’iscrizione al corrispondente Albo
    professionale del proprio Paese di provenienza consente la partecipazione al concorso, fermo
    restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;
    e) Diploma di specializzazione nella disciplina a concorso o, ai sensi dell’art. 56 - comma 1 - del
    D.P.R. n. 483/1997, in specializzazioni riconosciute equipollenti dalle tabelle del Decreto
    Ministeriale in data 30 gennaio 1998 e s.m.i., nonché in specializzazioni riconosciute affini
    dalle tabelle del Decreto Ministeriale 31 gennaio 1998 e s.m.i., ove esistenti, ai sensi dell’art.
    15, comma 7, del D. Lgs. 502/1992 e s.m.i.
    Dove va spedita la domanda: 
     mediante consegna a mano o agenzia di recapito autorizzata, direttamente all’Ufficio Protocollo
    dell’Azienda (Hospital Street - piano 0 - ingr. 35), nei seguenti orari:
     da lunedì a giovedì: dalle 8.30 alle 15.30;
     il venerdì: dalle 8.30 alle 14.00.
    Nei giorni festivi l’ufficio è chiuso.
     a mezzo servizio postale tramite raccomandata: in tal caso farà fede la data di spedizione,
    comprovata dal timbro a data dell’Ufficio postale accettante. Si considereranno comunque
    pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande presentate al servizio postale in
    tempo utile e recapitate a questa Azienda oltre quindici giorni dal termine di scadenza;
     fatto salvo il rispetto di tutte le altre prescrizioni previste dal presente bando, è consentita la
    modalità di invio della domanda e dei relativi allegati, in unico file in formato PDF, tramite
    l’utilizzo della posta elettronica certificata tradizionale (PEC), esclusivamente all’indirizzo
    mail ufficioprotocollo@pec.asst-pg23.it.
    Contatta l'ente: 
    sito internet aziendale
    www.asst-pg23.it nella sezione concorsi.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame, previste dall’art. 26 del D.P.R. n. 483/1997, saranno le seguenti:
    Prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina
    messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica
    inerenti alla disciplina stessa.
    Prova pratica: esecuzione di tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a
    concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata
    schematicamente per iscritto.
    Prova orale: vertente sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui
    compiti connessi alla funzione da conferire.