• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 posti neonatologo presso Ospedale San Giuseppe di Milano

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di dirigente medico, disciplina di neonatologia, per l'UO di neonatologia. (GU n.39 del 17-05-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    16/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. Laurea in Medicina e Chirurgia;
    2. Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in
    altra ad essa equipollente ovvero affine, ai sensi e per gli
    effetti di cui al dd.mm. n. 30 del 31 gennaio 1998 e successive integrazioni e modificazioni.
    3. Iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici - Chirurghi. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei
    Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al
    concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo
    in Italia prima dell’assunzione in servizio.
    I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:
    1. godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
    2. essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
    3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
    Dove va spedita la domanda: 
    Alla c.a. Segreteria della Direzione Generale
    Ospedale Classificato San Giuseppe
    Via San Vittore n°12
    20123 Milano
    Contatta l'ente: 
    www.multimedica.it
    https://www.multimedica.it/lavora-con-noi/contests/
    Prove d'esame: 
    1. PROVA SCRITTA: relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti la disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti la disciplina stessa;
    2. PROVA PRATICA: su tecniche, manualità peculiari della disciplina messe a concorso. La prova dovrà comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    3. PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.