3 posti istruttore amministrativo presso COMUNE DI CLUSONE

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
3
Scadenza: 
16/06/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di tre posti di istruttore amministrativo, categoria C1, a tempo indeterminato, di cui due posti per il Comune di Clusone e un posto per il Comune di Endine Gaiano. (GU n.39 del 17-05-2019)

Requisiti: 
a) cittadinanza italiana (sono equiparati a costoro gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. In quest’ ultimo caso, ai sensi dell’art. 3 DPCM 7/2/1994 n. 174 “Regolamento recante norme sull’accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea ai posti di lavoro presso le Amministrazioni pubbliche”, occorre il possesso dei seguenti ulteriori requisiti: i. godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza; ii. essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; iii. avere adeguata conoscenza della lingua italiana; b) 18 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando; c) idoneità fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da rivestire (l’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica il vincitore dell’avviso pubblico); d) titolo di studio: Diploma di maturità. Per i candidati che hanno conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, la verifica dell’equipollenza del titolo di studio posseduto avrà luogo ai sensi dell’art. 38 comma 3, D.Lgs. 30/3/2001 n. 165. I titoli di studio dovranno essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore pubblico in possesso del necessario titolo di abilitazione; e) godimento dei diritti civili e politici; f) non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato approvato con D.P.R. nr. 3 del 10.1.1957; g) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione; h) posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985 ai sensi dell’art. 1, Legge 23/8/2004, n. 226; i) conoscenza dell’uso delle apparecchiature, della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse; j) patente di guida categoria B in corso di validità e disponibilità a guidare i mezzi dell’Ente.
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Clusone, Piazza Sant’Andrea, 1 - 24023 Clusone (BG) PEC protocollo@pec.comune.clusone.bg.it
Contatta l'ente: 
Ufficio Personale del Comune di Clusone - telefono 0346.89613. www.comune.clusone.bg.it
Prove d'esame: 
Le prove d’esame, verteranno sui seguenti argomenti: • Disposizioni in materia di privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 • Diritto Amministrativo e Testo Unico degli EE.LL. (D.Lgs. 18/08/2000 n. 267); • Normativa in materia di notificazione atti e pubblicazioni all’albo pretorio; • Atti e provvedimenti amministrativi delle autonomie locali, con riferimento alla contrattualistica pubblica; • Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi; • Nozioni di contabilità degli enti locali; • Disposizioni in materia di anagrafe, stato civile e servizio elettorale; • Diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente; • Codice di comportamento dei Pubblici dipendenti; • Disposizioni in materia di privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 --- Le prove saranno così articolate: • (in caso di più di 50 candidati) una preselezione con domande a risposta multipla, riguardante i temi inerenti al bando, integrate con argomenti di cultura generale: punti massimi riconosciuti: 30/30. Conseguono l’ammissione alle prove scritte i primi trenta candidati che hanno conseguito una valutazione di almeno 21/30 ed i pari merito con il trentesimo; • una prova scritta consistente alternativamente in quesiti a risposta multipla, oppure nella redazione di un elaborato ovvero quesiti a risposta sintetica sulle materie oggetto di esame tesa all'accertamento delle conoscenze richieste dal profilo professionale: punti massimi riconosciuti: 30/30. La prova si intende superata con una votazione di almeno 21/30; • una prova pratica consistente nell’elaborazione di un atto amministrativo/gestionale. Punti massimi riconosciuti: 30/30. La prova si intende superata con una votazione di almeno 21/30;

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente