16 operatore socio sanitario presso AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA - DISTRETTO DI FIDENZA

Anteprima

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di sedici posti di operatore socio-sanitario, categoria B3 a tempo pieno ed indeterminato.

Scheda

Località
Posti
16
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di sedici posti
di operatore socio-sanitario, categoria B3 a tempo pieno ed
indeterminato.
(GU n.38 del 14-5-2019)


E' indetto un concorso pubblico, per soli esami, per la copertura
a tempo pieno ed indeterminato di sedici posti di operatore
socio-sanitario, categoria giuridica B3, posizione economica B3, CCNL
comparto funzioni locali.


Nell'ambito dei posti messi a concorso operano le seguenti
riserve:


  • ai sensi dell'art. 11 decreto legislativo n. 8/2014, e
    dell'art. 678, comma 9, del decreto legislativo n. 66/2010 e
    successive modifiche ed integrazioni, essendosi determinato un cumulo
    di frazioni di riserva superiore all'unita', cinque posti in concorso
    sono riservati a volontari delle F.A. e precisamente:

    • i volontari in ferma breve (decreto legislativo n. 196/95 e
      successive modifiche ed integrazioni) o in ferma prefissata
      quadriennale (legge n. 226/04) delle tre Forze armate, congedati
      senza demerito, anche al termine o durante le eventuali rafferme
      contratte;

    • gli ufficiali di completamento in ferma biennale e degli
      ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la
      ferma contratta (decreto legisaltivo n. 215/01 art. 26, comma 5-bis).


Ulteriori due posti in concorso sono riservati in favore del
personale dipendente dell'ASP distretto di Fidenza con rapporto di
lavoro a tempo indeterminato, inquadrato nella categoria giuridica
B1, profilo professionale: operatore socio-assistenziale (osa);


  • ai sensi dell'art. 18, comma 2 della legge 12 marzo 1999, n.
    68
    , un posto in concorso e' riservato alle categorie di riservatari
    ad esso collegate e/o equiparate a norma di legge, ovvero:

    • agli orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti
      per causa di lavoro, di guerra o di servizio, ovvero in conseguenza
      dell'aggravarsi dell'invalidita' riportata per tali cause;

    • coniuge e figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per
      causa di guerra, di servizio, di lavoro e dei profughi italiani
      rimpatriati, il cui status e' riconosciuto ai sensi della legge 26
      dicembre 1981
      , n. 763
      ;

    • agli appartenenti alle categorie previste dalla legge n.
      407/908, vittime del terrorismo e della criminalita' organizzata e
      loro congiunti, integrata da quanto previsto dalla legge n. 244/2007,
      orfani o coniugi superstiti di coloro che sono deceduti per causa di
      lavoro.


Nota: non rientrano nella fattispecie coloro che sono iscritti
per altri motivi negli elenchi di collocamento, capo I della legge n.
68/99. Nel caso in cui non vi sia candidato idoneo appartenente ad
anzidetta categoria, il posto sara' assegnato ad altro candidato
utilmente collocato nella graduatoria finale di merito.


Termine per la presentazione della domanda di ammissione alla
selezione: ore 12,00 del trentesimo giorno dalla pubblicazione del
presente avviso nella Gazzetta Ufficiale.


L'avviso integrale e il modello della domanda di partecipazione
sono pubblicati nel sito istituzionale dell'azienda
www.aspdistrettodifidenza.it


Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio risorse umane -
tel. 0524/202711 dal lunedi' al venerdi' dalle 9,00 alle 12,00.

Requisiti e titoli di studio

1. cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di uno degli Stati Membri dell'Unione Europea, e loro
familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello Status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai cittadini non italiani è richiesta un'adeguata conoscenza della lingua italiana. Si precisa che sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San Marino e della Città
del Vaticano. 2. età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento
a riposo d'ufficio; 3. idoneità psico-fisica incondizionata all'impiego senza limitazioni all'espletamento delle mansioni da
svolgere. L'accertamento dell'idoneità sarà effettuato, a cura dell'Azienda, prima dell'immissione in
servizio; 4. posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (limitatamente ai candidati italiani di sesso
maschile nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell'art. 1 L. 226/2004); 5. possesso della patente di guida cat. B in corso di validità; 6. godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o provenienza; 7. assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti
disposizioni in materia, la costituzione di un rapporto d'impiego con la pubblica amministrazione; 8. non essere stati destituiti dall'impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari oppure dispensati
dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento. Non essere stati inoltre dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell'accertamento che l'impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Nei casi di destituzione, licenziamento o dispensa dall'impiego devono essere espressamente indicate
le cause e le circostanze del provvedimento; 9. conoscenza della lingua inglese; 10. conoscenza delle più diffuse applicazioni informatiche; 11. essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell'obbligo
scolastico; l'equipollenza/equivalenza del titolo conseguito all'estero dovrà essere comprovata dichiarando nella domanda di partecipazione al concorso di possedere l'equipollenza/equivalenza da
parte dell'autorità competente. 12. essere in possesso dell'attestato di qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS) rilasciato o riconosciuto
dalla Regione Emilia Romagna, o attestato equivalente rilasciato da Enti di altre Regioni. 13.l'eventuale possesso di requisiti che conferiscano il diritto a fruire della riserva di posti a favore del
personale interno. Per i dipendenti interni è richiesto l'inquadramento nella Cat. giuridica B1 nel profilo
professionale di “Operatore socio assistenziale"; 14. l'eventuale diritto a beneficiare delle riserve di legge a favore dei volontari delle FF.AA. (saranno
considerati solo i titoli dichiarati nella domanda); 15. l'eventuale diritto a beneficiare delle riserve di legge a favore di coloro che posseggono i requisiti di
cui alla 1.68/99 comma 2 art 18(saranno considerati solo i titoli dichiarati nella domanda); 16. gli eventuali titoli posseduti che danno diritto a fruire della precedenza o preferenza, a parità di
merito, con altri concorrenti, come individuati nell'art. 2 del presente bando (saranno considerati solo i titoli dichiarati nella domanda);
2
I titoli di studio devono essere stati rilasciati da scuole o istituti statali, parificati o legalmente riconosciuti, ovvero da università o altro istituto universitario statale o legalmente riconosciuto. I titoli di studio conseguiti all'estero devono essere formalmente riconosciuti dall'ordinamento italiano.
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.
L'accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti per l'ammissione e per l'assunzione comporta, in qualunque tempo, l'esclusione dal concorso ovvero la cancellazione dalla graduatoria ovvero la decadenza dalla nomina.
Titoli di studio richiesti

Prove d'esame

PRESELEZIONE (eventuale) Qualora pervenga un elevato numero di domande di partecipazione al presente concorso l'Azienda si riserva la facoltà di far precedere le prove d'esame da una preselezione, la quale consisterà nella somministrazione di questionari o test anche a lettura ottica sulle materie d'esame. Il punteggio conseguito nell'eventuale preselezione non concorre alla formazione del voto finale. Alla successiva prova scritta saranno ammessi complessivamente i primi 350 candidati nonché coloro che risulteranno classificati ex aequo all'ultimo posto utile della graduatoria.
PROVA SCRITTA Prova volta a verificare le capacità dei concorrenti sulla conoscenza delle materie del programma d'esame: tale prova potrà consistere in una serie di quesiti a risposta sintetica e/o articolata e/o a risposta multipla con riferimento alle conoscenze e competenze tecniche, relazionali e progettuali specifiche del profilo di Operatore Socio Sanitario; potrà anche consistere nella somministrazione di questionari o test anche a lettura ottica sulle materie d'esame.
PROVA PRATICA Prova a contenuto pratico sulle materie d'esame previste. La prova pratica consisterà nell'esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione richiesta (simulazione di interventi su casi assistenziali socio sanitari forniti in modo pratico anche con eventuale uso di attrezzature). Sono ammessi a partecipare alla presente prova i candidati che hanno ottenuto un punteggio non inferiore a 21/30 nella prova scritta.
PROVA ORALE La prova orale verterà sulle materie che hanno formato oggetto delle precedenti prove e consisterà in un colloquio individuale di approfondimento delle conoscenze specialistiche, delle competenze trasversali e degli aspetti motivazionali del candidato. In caso di candidato straniero, sarà accertata anche la conoscenza della lingua italiana. Sono ammessi a partecipare alla presente prova i candidati che hanno ottenuto un punteggio non inferiore a 21/30 in entrambe le prove precedenti. La prova orale è diretta anche ad accertare la conoscenza di una lingua straniera, inglese, e la conoscenza delle procedure informatiche più diffuse. L'idoneità conseguita nella lingua straniera e nell'informatica non concorre alla determinazione della votazione complessiva ai fini della graduatoria ma è condizione necessaria al superamento del concorso.

Dove va spedita la domanda

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta esclusivamente a mezzo di procedura telematica

Contatta l'ente

Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio risorse umane -
tel. 0524/202711 dal lunedi' al venerdi' dalle 9,00 alle 12,00.

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti