26 dirigente medico presso AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA «POLICLINICO - VITTORIO EMANUELE» DI CATANIA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
26
Scadenza: 
13/06/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di posti di dirigente medico, varie discipline, da destinare al presidio ospedaliero San Marco.

Requisiti: 
Possono partecipare alle procedure concorsuali di cui all'art. 1, coloro i quali siano in possesso dei seguenti requisiti previsti dal DPR n. 483/1997: a. diploma di laurea in Medicina e Chirurgia (vecchio ordinamento - DL) o equiparata laurea specialistica (LS)/magistrale (LM); b. specializzazione nella disciplina oggetto del concorso, ovvero in una delle discipline riconosciute equipollenti e/o affini previste dal D.M. 30 Gennaio 1998 e dal D.M. 31 Gennaio 1998 successive modifiche e integrazioni (ai sensi dell'art. 1, comma 547 della Legge n. 145 del 30/12/2018 “I medici in formazione specialistica iscritti all'ultimo anno del relativo corso sono ammessi alle procedure concorsuali per l'accesso alla dirigenza del ruolo sanitario nella specifica disciplina bandita e collocati, all'esito positivo delle medesime procedure, in graduatoria separata"); iscrizione all'Albo dell'Ordine dei medici chirurghi, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando. L'iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi c. dell'Unione Europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in servizio. Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando per la presentazione delle domande di ammissione al concorso. Non possono accedere all'impiego coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo, nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Questa Amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed al trattamento sul lavoro.
Dove va spedita la domanda: 
Le domande di ammissione al concorso, debitamente sottoscritte, redatte in carta libera, secondo lo schema esemplificativo Allegato A, devono essere indirizzate all'Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico - Vittorio Emanuele" di Catania, a mezzo PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo "protocollo@pec.policlinico.unict.it".
Contatta l'ente: 
Per ulteriori informazioni rivolgersi al settore risorse umane dell'azienda, e-mail: a.moschella@ao-ve.it - bongiorno@policlinico.unict.it - santangelo@policlinico.unict.it
Prove d'esame: 
Le prove d'esame sono le seguenti: a. prova scritta: relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti la disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa; b. prova pratica: 1. su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso; per le discipline dell'area chirurgica la prova, in relazione anche al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altra modalità a giudizio insindacabile della commissione; la prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto; prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire. Nell'ambito della prova orale è accertata la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese. Del giudizio di tale verifica si tiene conto ai fini della determinazione del voto relativo alla prova orale. Il luogo, la data e l'ora della prova scritta sarà comunicato ai candidati, all'indirizzo PEC indicato dagli stessi nella domanda di partecipazione, non meno di quindici giorni prima dell'inizio della prova stessa. Il superamento di ciascuna delle previste prove scritta e pratica è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, di almeno 21/30. L'avviso per la presentazione alla prova orale sarà dato ai singoli candidati, all'indirizzo PEC indicato nella istanza di partecipazione, almeno venti giorni prima della data in cui gli stessi dovranno sostenerla. Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, di almeno 14/20. Per sostenere la prove i candidati dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento valido a norma di legge. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove del concorso nei giorni, nell'ora fissata quale inizio delle prove e nella sede stabilita, saranno dichiarati esclusi dal concorso quale sia la causa dell'assenza, anche se non dipende dalla volontà dei singoli concorrenti.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente