• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 poliziotto municipale presso COMUNE DI CUTRO

    Concorso pubblico, per titoli, per la copertura di quattro posti di agente di polizia locale, categoria C, a tempo determinato full-time dal 15 giugno 2019 al 15 settembre 2019.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    30/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    I soggetti interessati, di ambo i sessi, possono partecipare al concorso se in possesso dei seguenti requisiti
    alla data di scadenza per la presentazione delle domande prevista dal bando, requisiti che devono essere
    posseduti anche al momento dell’assunzione:
    o Titolo di Studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale (maturità). I
    cittadini dell' Unione Europea in possesso di titolo di studio comunitario possono chiedere
    l’ammissione con riserva in attesa dell’equiparazione del proprio titolo di studio. Tale equiparazione,
    che deve essere posseduta al momento dell’eventuale assunzione, deve essere richiesta a cura del
    candidato al Dipartimento della Funzione Pubblica – Ufficio PPA, Corso V. Emanuele, 116, 00186
    Roma, tel. 06 68999.7563/7453/7470 (e-mail: servizioreclutamento@funzionepubblica.it);

    o Cittadinanza italiana (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica);

     oppure essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
     oppure essere familiare, non avente la cittadinanza di uno Stato membro ma con titolarità del diritto
    di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, di un cittadino di uno degli Stati membri
    dell’Unione Europea;
     oppure essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) in possesso dei requisiti di cui all’art. 38 del
    d.lgs. n. 165/2001 e ss.mm.
    I cittadini dell’Unione Europea e di Paesi terzi devono peraltro godere dei diritti civili e politici negli
    Stati di appartenenza o di provenienza, avere adeguata conoscenza della lingua italiana, essere in
    possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti
    per i cittadini della Repubblica;

    o Essere titolare di patente di guida di categoria B in corso di validità.

    o Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i concorrenti di sesso maschile nati
    entro il 31/12/1985, ai sensi della L.226/2004);


    o Godimento dei diritti civili e politici, ovvero non essere incorso in alcuna delle cause che ne
    impediscano il possesso;

    o Assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del tribunale o condanne o
    provvedimenti di cui alla L. 97/2001, che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego
    presso una pubblica amministrazione;

    o Avere conoscenza della lingua italiana

    o Non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza” ai sensi de D.Lgs. n. 66/2010salvo
    rinuncia allo status secondo quanto previsto dall’art.636 della medesima normativa.

    o Non essere stato destituito, oppure dispensato o licenziato dall’impiego per persistente
    insufficiente rendimento, o per falsità documentali o dichiarative commesse ai fini o in occasione
    dell’instaurazione del rapporto di lavoro, o per essere incorso in taluna delle fattispecie di
    “licenziamento disciplinare” previste dal d.lgs. 165/2001 ss.mm. o da altra norma;

    o Idoneità fisica alle mansioni da svolgere che potrà essere accertata dal medico competente, ai sensi
    dell’art.41 del d.lgs.81/2008 e ss.mm., la cui valutazione dovrà accertare il possesso dei seguenti
    requisiti:


     Assenza di : b) piedi piatti; c) varici; d) ernia; e) gravi difetti di pronuncia;
     Normalità del senso cromatico, luminoso e del campo visivo;
     Visus di 16/10 complessivi, raggiungibile anche con correzione di lenti, con non meno di 6/10 nell’occhio che vede meno;
     Normalità della funzione uditiva;
     Assenza di patologie o menomazioni che comportano limitazioni funzionali rilevanti;
     Assenza di dismetabolismi di grave entità (come il diabete e le dislipidemie) che possono limitare
    l’impiego nelle mansioni in circostanze particolari (condizioni climatiche sfavorevoli, orari
    notturni);
     Assenza di patologie polmonari come ad esempio asma grave;
     Assenza di tatuaggi deturpanti o di grosse dimensioni su parti visibili del corpo.


    o Avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore ad anni 65.


    L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione al concorso
    comporta, in qualunque tempo accertata, la decadenza dal posto.
    Il candidato dovrà inoltre dichiarare di essere disponibile all’utilizzo di tutti i mezzi in dotazione della
    Polizia Locale di Cutro per il quale possegga abilitazioni e/o requisiti;
    Data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro in oggetto implica, sono esclusi dalla
    partecipazione alla presente procedura coloro che si trovano nella condizione di disabile di cui all’arrt.1 della
    legge 68/99.
    Dove va spedita la domanda: 
    consegna a mano presso l'ufficio protocollo del Comune di Cutro
    sito in piazza del Popolo - Cutro, nell'orario di apertura al
    pubblico (dal lunedi' al giovedi' dalle ore 10,00 alle ore 12,00,
    nonche' il martedi' e giovedi' dalle ore 17,00 alle ore 18,00);
    mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a:
    «Comune di Cutro - Area polizia municipale - piazza del Popolo-
    CUTRO». In tal caso la domanda dovra' pervenire al protocollo del
    comune entro e non oltre il termine di scadenza sopra indicato (in
    ogni caso non fara' fede il timbro postale di spedizione ma la data
    in cui la domanda e' pervenuta al protocollo del comune);
    mediante posta certificata (P.E.C.) trasmettendo la
    documentazione al seguente indirizzo protocollo.cutro@asmepec.it
    Prove d'esame: 
    Il controllo delle domande di partecipazione al concorso sarà effettuata dal responsabile della Polizia
    municipale del Comune di Cutro.
    Non è sanabile e comporta l’esclusione dalla selezione:
     la mancanza di dichiarazioni che permettano l’identificazione del candidato, la possibilità di
    contattarlo e la individuazione della selezione cui l’aspirante intende partecipare;
     la mancata sottoscrizione della domanda;
     la mancata sottoscrizione del curriculum ;
     la presentazione dell’istanza oltre la scadenza dei termini stabiliti dal bando;
     Mancanza del documento di riconoscimento;
     Presenza di un documento di riconoscimento scaduto;
     difetto dei requisiti soggettivi, generali e particolari, prescritti dal bando per la partecipazione alla
    procedura concorsuale;
     nonché del documento di riconoscimento o documento scaduto;
     mancata regolarizzazione della domanda nel termine perentorio concesso dal comune di Cutro.