• Accedi • Iscriviti gratis
  • 5 medico ginecologo presso AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di cinque posti di dirigente medico di ginecologia e ostetricia, a tempo indeterminato, area chirurgica e delle specialita' chirurgiche.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    5
    Scadenza: 
    16/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) Laurea in medicina e chirurgia;
    b) Diploma di specializzazione in Ginecologia e Ostetricia o in disciplina equipollente od affine, ovvero iscrizione all’ ultimo anno del corso di specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, ovvero inquadramento alla data di entrata in vigore del D.P.R. 10 Dicembre 1997, n. 483, nella medesima posizione funzionale e disciplina presso altre aziende sanitarie; Ai sensi dell’art. 27 del D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 483, nell’ambito della certificazione o della dichiarazione sostitutiva relativa alla specializzazione, dovrà essere indicato se la stessa è stata conseguita ai sensi del D. Lgs. 8 agosto 1991, n. 257 e la durata legale del corso degli studi per il conseguimento della stessa.
    c) Iscrizione all’albo dei Medici di uno degli Ordini provinciali italiani. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice secondo l’allegato schema, datata, firmata (senza necessità di autentica della firma) e contenente la documentazione di cui al punto 4), deve essere indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Piazzale Giorgio Menghini, 8/9 - 06129 PERUGIA entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
    Qualora detto termine cada in un giorno festivo, lo stesso è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
    La domanda e la documentazione allegata devono essere inoltrate esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) personale del candidato, esclusivamente all’indirizzo aosp.perugia@postacert.umbria.it
     consegna a mano all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Ospedaliera di Perugia – Piazzale Giorgio Menghini, 8/9 - terzo piano – Perugia;
     spedizione tramite raccomandata AR al seguente indirizzo: Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Piazzale Giorgio Menghini, 8/9 - 06129 PERUGIA, a mezzo servizio postale o corriere privato.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni e/o chiarimenti rivolgersi alla Direzione
    personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia - Ufficio reclutamento
    risorse umane - Perugia, dal lunedi' al venerdi', dalle ore 12,00
    alle ore 14,00 - Tel. 075/5786045 - 6022 - 6074 - 6023.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame per il profilo professionale a concorso, saranno le seguenti:
    prova scritta:
    relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa.
    prova pratica:
    su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. Per le discipline dell’area chirurgica la prova, in relazione anche al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altra modalità a giudizio insindacabile della commissione.
    La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    prova orale:
    sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
    Per il profilo in oggetto la commissione dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:
    - 20 punti per i titoli
    - 80 punti per le prove d’esame
    I punteggi per le prove d’esame sono così ripartiti:
    - 30 punti per la prova scritta
    - 30 punti per la prova pratica
    - 20 punti per la prova orale
    Il superamento della prova scritta e della prova pratica è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 14/20.
    I candidati che non avranno conseguito per ciascuna prova il punteggio minimo previsto, saranno esclusi dalla procedura concorsuale.
    I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:
    a) titoli di carriera punti 10
    b) titoli accademici e di studio punti 3
    c) pubblicazioni e titoli scientifici punti 3
    d) curriculum formativo e professionale punti 4