• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto medico oculista presso Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valtellina e dell'Alto Lario

    Conferimento, per titoli e colloquio, dell'incarico quinquennale di direttore dell'unita' organizzativa complessa oculistica. (GU n.29 del 12-04-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    12/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    • Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Secondo quanto stabilito dall’art. 38, comma 1, del D.lgs 165/2001, come modificato dall’art. 7 della Legge 06/08/2013 n. 97, possono accedere all’avviso:
    • familiari di cittadini degli stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno permanente;
    oppure
    • cittadini di Paesi terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di “rifugiato” o di “protezione sussidiaria”; (sono considerati familiari, secondo la Direttiva Comunitaria n. 2004/28/CE, il coniuge del migrante, i discendenti diretti di età inferiore a 21 anni a carico e quelli del coniuge, gli ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge).
    • Idoneità fisica all’impiego, che sarà accertata a cura della ASST della Valtellina e dell’Alto Lario dopo l’ immissione in servizio;
    • Godimento dei diritti politici;
    • iscrizione all'albo dell'ordine dei medici . L'iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione Europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l'obbligo dell' iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in servizio;
    • laurea in Medicina e Chirurgia;
    • anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina messa a bando o disciplina equipollente e specializzazione nella disciplina messa a bando od in una disciplina equipollente, ovvero anzianità di servizio di 10 anni nella disciplina messa a bando. L’anzianità di servizio utile deve essere maturata secondo le disposizioni contenute nell’art. 10 del D.P.R. n. 484/1997, nel D.M. n. 184/2000 e nel D.P.C.M. del 08.03.2001.
    Le equipollenze verranno verificate ai sensi del D.M. Sanità del 30/01/98 e successive modificazioni ed integrazioni;
    • curriculum previsto dall’art. 8 del D.P.R. 484/1997 in cui sia documentata una specifica attività professionale ed adeguata esperienza, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 484/1997;
    • attestato di formazione manageriale
    Dove va spedita la domanda: 
    ASST Valtellina e Alto Lario, via Stelvio, 25 - 23100 Sondrio
    protocollo@pec.asst-val.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio concorsi tel. 0342/521083.
    www.asst-val.it
    Prove d'esame: 
    Colloquio