• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 ormeggiatore presso MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

    Concorso pubblico per la copertura di due posti di ormeggiatore nel porto di Venezia

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    09/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. età non inferiore a 18 (diciotto) anni e non superiore a 45 (quarantacinque) anni. Il
    predetto limite massimo di età è da considerarsi superato già alle ore 00:00 del giorno del 45° (quarantacinquesimo) compleanno;
    2. cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione Europea, purché il candidato abbia
    adeguata conoscenza della lingua italiana, certificata da Ente accreditato almeno a
    livello “B1” Common European Framework of Reference for Languages;
    3. sana e robusta costituzione fisica;
    4. non aver riportato condanne per un delitto punibile con pena detentiva non inferiore
    nel minimo a 3 (tre) anni di reclusione oppure per reati di contrabbando, furto, truffa,
    appropriazione indebita, ricettazione e/o per altro delitto contro la fede pubblica, salvo
    che sia intervenuto un provvedimento di sospensione della pena o di riabilitazione;
    5. aver effettuato almeno 2 (due) anni di navigazione in servizio di coperta su unità
    navali mercantili e/o militari e/o navi da diporto (come definite dall’art. 3, comma 1,
    lettera “b” del Decreto legislativo n°171/2005 e ss.mm./ii.). La navigazione su navi
    militari compiuta nelle categorie di nocchiere, specialista delle telecomunicazioni e
    scoperta, cannoniere, tecnico di armi, palombaro, incursore, specialista del servizio
    amministrativo e logistico, nocchiere di porto delle specialità di coperta, marinaio di
    tutte le abilitazioni e gli abilitati sommozzatori di qualsiasi categoria è equiparata alla
    navigazione di coperta su navi mercantili. È considerata valida, per il presente
    concorso:
    a) la sola navigazione effettivamente svolta (con esclusione, quindi, di ogni forma di
    potenziale navigazione c.d. “figurativa”, “contributiva” o affine);
    b) la navigazione compiuta su navi maggiori e minori, comprese quelle adibite ai
    servizi dei porti e quella compiuta su navi adibite al traffico locale e alla pesca
    costiera, a prescindere dalla stazza delle unità stesse e/o dalla qualifica rivestita,
    a condizione che le dotazioni tecniche di bordo risultino sistemate in modo tale da
    consentire indifferentemente lo svolgimento delle mansioni di macchina e di
    coperta;
    6. titolo professionale marittimo di Capo barca per il traffico locale. È parimenti
    ammesso il possesso di titolo superiore esclusivamente nel caso in cui il medesimo
    risulti fattualmente abilitante al comando di tutte le tipologie di mezzi nautici necessari
    allo svolgimento del servizio;
    7. iscrizione della prima categoria della gente di mare;
    8. patente di guida di categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le modalità di presentazione della domanda di partecipazione ritenute valide ai fini del
    presente bando, da considerarsi reciprocamente alternative, sono:
    1. raccomandata con avviso di ricevimento. In tale evenienza, la domanda si intende
    regolarmente presentata se spedita entro il predetto termine temporale e quindi, a tal
    fine, fa fede la data risultante dalla marcatura dell’ufficio postale accettante la
    spedizione;
    2. consegna a mano direttamente presso la Capitaneria di porto di Venezia (sita al
    sestiere Dorsoduro n°1408), entro e non oltre le ore 14:00 dell’ultimo giorno utile per
    la presentazione delle domande. In tale evenienza, la predetta Autorità marittima
    rilascia al candidato ricevuta attestante il giorno e l’ora di acquisizione della domanda;
    3. p.e.c. (posta elettronica certificata, giusta articolo 4, comma 4 del D.P.C.M. datato
    06/05/2009) all’indirizzo dm.venezia@pec.mit.gov.it.
    Contatta l'ente: 
    Per tutte le informazioni inerenti al presente bando di concorso può essere contattata la
    Sezione Tecnica, Sicurezza e Difesa portuale della Capitaneria di porto di Venezia (utenza
    telefonica 041/2405734 – indirizzo e-mail tecnica.cpvenezia@mit.gov.it).
    Prove d'esame: 
    I candidati ammessi al concorso sono sottoposti da parte della Commissione esaminatrice
    ad una prova pratica, che si svolgerà secondo modalità e specifici criteri valutativi stabiliti
    dalla medesima.
    Detta prova pratica deve avere ad oggetto almeno 3 (tre) tra le seguenti operazioni
    tipiche:
    1. esecuzione di operazioni di ormeggio e/o di disormeggio in banchina, ovvero su corpi galleggianti (gavitelli, boe portuali, boe oceaniche, isole, piattaforme), ovvero ancora
    su pontili, pali e briccole;
    2. esecuzione di movimentazione di nave lungo banchina senza rimorchiatori e senza
    ausilio delle macchine, a prescindere dalle condizioni meteomarine;
    3. dimostrazione di lancio del sacchetto di ormeggio sia in altezza che orizzontalmente;
    4. uso di ganci e anelli da ormeggio;
    5. disincaglio di ancore imbrogliate;
    6. manovre necessarie per l’immissione delle navi in bacino di carenaggio nei casi in cui
    l’unità degli ormeggiatori precede la nave lungo tutta la vasca;
    7. rapida esecuzione di principali pratiche e nodi marinareschi;
    8. manovre di avvicinamento con motobarca per recupero uomo a mare.