• Accedi • Iscriviti gratis
  • anestesista presso AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE GRANDE OSPEDALE METROPOLITANO NIGUARDA DI MILANO

    Integrazione e riapertura dei termini del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    02/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
     laurea in medicina e chirurgia.
     specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente prevista dal D.M.
    30.01.1998. Il personale in servizio di ruolo presso le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale con
    inquadramento nella qualifica e disciplina messa a concorso, al 01.02.98 data di entrata in vigore del
    D.P.R. 483 del 10.12.97, è esentato dal requisito della specializzazione nella stessa disciplina ai fini
    dell’ammissione e partecipazione ai concorsi presso le Aziende Ospedaliere diverse da quella di
    appartenenza (art. 56 del D.P.R. 483/97).
    ovvero
    iscrizione all’ultimo anno del corso di specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o disciplina
    equipollente (comma 547 L. n. 145/2018)
     iscrizione all'albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi o al corrispondente albo di uno dei Paesi dell’Unione
    Europea. E’ comunque fatto salvo l’obbligo dell’iscrizione all’Albo Professionale in Italia prima
    dell’assunzione in servizio.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere ESCLUSIVAMENTE PRODOTTA TRAMITE
    PROCEDURA TELEMATICA
    Prove d'esame: 
    La commissione dispone complessivamente, ai sensi dell’art. 27 del D.P.R. 10.12.1997, n. 483, di 100 punti
    così ripartiti:
    a) 20 punti per i titoli;
    b) 80 punti per le prove d’esame.

    I punti per le prove d’esame sono così ripartiti:
    a) 30 punti per la prova scritta;
    b) 30 punti per la prova pratica;
    c) 20 punti per la prova orale.

    I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti fra le seguenti categorie:
    - titoli di carriera: max punti 10;
    - titoli accademici e di studio: max punti 3;
    - pubblicazioni e titoli scientifici: max punti 3;
    - curriculum formativo e professionale: max punti 4.

    A tal fine si precisa che la commissione esaminatrice:
    • valuterà esclusivamente le pubblicazioni relative al quinquennio antecedente al bando dichiarate nel
    format on-line e inviate all’Ufficio Concorsi in copia integrale con dichiarazione sostitutiva di atto di
    notorietà, anche contestuale alla domanda, ai sensi dell’art. 19 del D.P.R. 445/2000 che ne attesti la
    conformità all’originale. In alternativa le pubblicazioni possono essere prodotte in originale o copia
    autenticata ai sensi di legge. Le stesse devono essere edite a stampa, non manoscritte, nè dattiloscritte,
    nè poligrafate,
    • valuterà esclusivamente gli eventi formativi frequentati anche come docente o relatore nel quinquennio
    antecedente al bando, attinenti al profilo da ricoprire e successivi alla specializzazione.