• Accedi • Iscriviti gratis
  • 9 posti presso Comune di San Giuseppe Vesuviano

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di sette posti di istruttore tecnico, geometra, al 70%, categoria C, e due posti di istruttore amministrativo, categoria D, con riserva di un posto per i volontari delle Forze armate, a tempo pieno, indeterminato e parziale al 70%. (GU n.27 del 05-04-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    9
    Scadenza: 
    05/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) essere in possesso del seguente titolo di studio:
    Diploma di Geometra (previgente ordinamento), diploma di istruzione tecnica indirizzo
    costruzioni, ambiente e territorio (nuovo ordinamento) o titolo di studio assorbente: diploma
    di laurea (vecchio ordinamento) o laurea di primo livello (L) o laurea magistrale (LS/LM) in
    ingegneria civile, architettura o alle stesse equipollenti.
    b) cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni
    di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994. Salvo che i singoli ordinamenti non dispongano
    diversamente, sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica; per
    i cittadini stranieri si applica la Legge 6 agosto 2013, n. 97 che all’art. 7 dispone in materia
    di accesso ai posti di lavoro presso le Pubbliche Amministrazioni;
    c) età non inferiore ad anni 18;
    d) idoneità psico-fisica allo svolgimento delle funzioni relative al posto da ricoprire.
    L’amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore del
    concorso, in base alla normativa vigente;
    e) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
    f) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
    g) non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego per averlo conseguito mediante la
    produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
    h) non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
    materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    i) essere in regola con gli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile) per i
    cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
    j) non essere privi della vista in quanto condizione incompatibile con lo svolgimento delle
    mansioni previste;
    k) essere in possesso di patente di guida di cat. B o superiore;
    o) buona padronanza della lingua italiana parlata e scritta (tale conoscenza sarà accertata
    attraverso l’esame orale).
    ---
    a) - Laurea specialistica in “Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali”
    (classe 57/S) o Laurea magistrale in “Servizio sociale e politiche sociali” (classe LM-87)
    unitamente all’Abilitazione per l’esercizio della professione (esame di stato);
    OPPURE
    - Laurea triennale in “Servizio sociale” (classe 39 – ex classe 6) unitamente all’Abilitazione
    per l’esercizio della professione (esame di stato);
    OPPURE
    - Diploma Universitario di Assistente Sociale unitamente all’Abilitazione per l’esercizio
    della professione (esame di stato);
    OPPURE
    - Diploma di Assistente Sociale rilasciato dalle Scuole dirette a fini speciali cui sia
    riconosciuta efficacia abilitante all’esercizio della professione ai sensi del D.P.R. 14/1987
    modificato e integrato con D.P.R. 280/1989 e con D.M. 340/1998 unitamente
    all’Abilitazione per l’esercizio della professione (esame di stato).
    b) possesso dell’abilitazione professionale all’esercizio della professione di Assistente Sociale, con iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali nella Sezione A o B a seconda del titolo di studio posseduto;
    c) cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni
    di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994. (Salvo che i singoli ordinamenti non dispongano
    diversamente, sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica; per
    i cittadini stranieri si applica la Legge 6 agosto 2013, n. 97 che all’art. 7 dispone in materia
    di accesso ai posti di lavoro presso le Pubbliche Amministrazioni);
    c) età non inferiore ad anni 18;
    d) idoneità psico-fisica allo svolgimento delle funzioni relative al posto da ricoprire.
    (L’amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore del
    concorso, in base alla normativa vigente);
    e) non avere in corso un procedimento disciplinare con il Consiglio Territoriale di Disciplina
    del proprio Ordine di appartenenza;
    f) non essere sottoposto a provvedimento di sospensione e/o radiazione dall’albo
    professionale degli Assistenti Sociali;
    g) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
    h) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
    i) non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego per averlo conseguito mediante la
    produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
    j) non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego né essere stati destituiti o
    dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente
    rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego, ai sensi
    dell’art. 127, 1° comma lettera d) del D.P.R. 10 gennaio 1957 n. 3 (in quest’ultimo caso
    qualora il candidato sia stato oggetto di un provvedimento di decadenza da un pubblico
    impiego ai sensi dell’art. 127 comma 1 lettera d) del D.P.R. 10 gennaio 1957 (“quando sia
    accertato che l’impiego fu conseguito mediante produzione di documenti falsi o viziati da
    invalidità non sanabile”) l’Amministrazione valuterà discrezionalmente tale provvedimento,
    tenendo conto dei relativi presupposti e della motivazione ai fini della decisione circa
    l’ammissione al concorso, secondo le indicazioni di cui alla sentenza 11-27 luglio 2007 n.
    329 della Corte Costituzionale);
    k) non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D.Lgs. n.
    39/2013 al momento dell’assunzione in servizio (nel caso di condizione di incompatibilità e
    inconferibilità previste dal D.Lgs. n. 39/2013 attestare la volontà di risolvere la situazione
    nel caso di esito positivo della selezione);
    l) non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
    materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    m) essere in regola con gli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile) per i
    cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
    n) non essere privi della vista in quanto condizione incompatibile con lo svolgimento delle
    mansioni previste;
    o) buona padronanza della lingua italiana parlata e scritta (tale conoscenza sarà accertata
    attraverso l’esame colloquio);
    p) possesso della patente di guida di categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    Al Responsabile del Servizio Risorse Umane e Trattamento economico di questo
    Comune, Piazza E.D’Aosta n.1 San Giuseppe Vesuviano (Na)
    protocollocomunesangiuseppevesuviano@postecert.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio risorse umane e trattamento
    economico, ai seguenti recapiti:
    tel. 081/8285330 / 232/ 241/252;
    indirizzo e-mail personale@comune.sangiuseppevesuviano.na.it
    www.comune.sangiuseppevesuviano.na.it
    Prove d'esame: 
    Sono previste due prove scritte ed una prova orale.