• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto dirigente economico presso Comune di Castelfranco Veneto

    Selezione pubblica ai sensi dell'ex art. 110 comma 1 decreto legislativo n. 267/2000 per il conferimento dell'incarico di dirigente del settore economico finanziario. (GU n.21 del 15-03-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    14/04/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
     cittadinanza italiana, ai sensi del DPCM 7 febbraio 1994 n. 174 art 1 co. 1 lett b); sono
    equiparati ai cittadini italiani i cittadini delle repubbliche di San Marino e Città del Vaticano;
     età non inferiore ad anni 18;
     idoneità psico - fisica all’impiego (L’Amministrazione si riserva la facoltà di esperire appositi
    accertamenti al momento dell’assunzione in servizio);
     godimento dei diritti civili e politici;
     essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti
    a tale obbligo;
     Non avere riportato condanne penali, ovvero misure di sicurezza o di prevenzione, che
    possano impedire – tenuto conto delle peculiarità del posto messo a concorso - la costituzione
    o la prosecuzione del rapporto di pubblico impiego. La sentenza prevista dall’art. 444 c.p.p. è
    equiparata a sentenza di condanna. In ogni caso, ai fini della verifica del presente requisito, il
    candidato deve dichiarare di non aver riportato condanne penali ovvero, in alternativa, deve
    dichiarare le condanne penali che ha riportate, nonché le misure di sicurezza a cui è stato o è
    sottoposto;
     Non essere sottoposto a procedimenti penali che possano impedire – in considerazione delle
    peculiarità del posto messo a concorso - la costituzione o la prosecuzione del rapporto di
    pubblico impiego;
     Non avere subito condanne per danno erariale a seguito di procedimenti di responsabilità della
    Corte dei Conti che, per la gravità dei fatti, possano impedire la costituzione o la prosecuzione
    del rapporto di pubblico impiego, tenuto conto delle peculiarità del posto messo a concorso;
     Non essere stato destituito o dispensato o licenziato da un pubblico impiego per motivi
    disciplinari a seguito di un procedimento disciplinare, ovvero per giusta causa o per
    persistente insufficiente rendimento, né dichiarato decaduto da un pubblico impiego nei casi
    previsti dalla legge;
     non essere stati interdetti o sottoposti ad altre misure che impediscano, secondo le leggi
    vigenti, la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazione;
     non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la
    costituzione del rapporto di lavoro;
     non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D.Lgs.
    39/2013. Tale requisito deve sussistere anche al momento dell’assunzione in servizio.
     non aver rivestito negli ultimi due anni cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali
    e non avere avuto negli ultimi due anni rapporti di collaborazione o di consulenza con le
    predette organizzazioni ai sensi dell’art.53 comma 1 bis del D.Lgs 165/2001;
     non essere incorsi in procedure disciplinari, conclusisi con sanzione superiore al rimprovero
    verbale, negli ultimi due anni precedenti la data di pubblicazione del bando, in posti di lavoro
    sia pubblici che privati;
     conoscenza della lingua inglese (art. 31, comma 1, D. Lgs. n. 165/2001, come modificato
    dall’art. 7 del D. Lgs. n. 75/2017);
     conoscenza dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel,
    posta elettronica, PEC, firma digitale, ecc.);
    ---
    Possono partecipare alla selezione coloro che sono in possesso di Diploma di Laurea (“vecchio
    ordinamento”, ante DM 509/99) in Economia e commercio, Giurisprudenza o Scienze
    dell’Amministrazione (o equipollenti) oppure Diploma di Laurea Specialistica (DM 509/99) o di
    Laurea Magistrale (DM 270/04) equiparato ad uno dei sopra citati diplomi di laurea del vecchio
    ordinamento secondo quanto stabilito dal Decreto Interministeriale 09/07/2009 pubblicato sulla G.U.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Castelfranco Veneto (TV)
    PEC comune.castelfrancoveneto.tv@pecveneto.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio risorse umane ed organizzazione; tel. 0423/735557 il lunedi' - martedi' - mercoledi' dalle ore 9,00 alle ore 13,00, il giovedi' dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle ore 17,45, il venerdi' 9,00 alle
    ore 12,45; e-mail: personale@comune.castelfranco-veneto.tv.it
    www.comune.castelfranco-veneto.tv.it
    Prove d'esame: 
    Il colloquio sarà finalizzato a valutare in particolare:
     La preparazione tecnico specialistica e il suo grado di aggiornamento, con particolare
    riguardo alle funzioni inerenti al posizione da ricoprire,
     Le attitudini, la leadership, la visione e interpretazione del ruolo, l’orientamento
    all’innovazione organizzativa, le capacità professionali del candidato;
     La motivazione in relazione alla posizione da ricoprire
    I colloqui condotti dalla Commissione per quanto attiene la preparazione tecnica specialistica,
    verteranno sulle seguenti materie:
    - Diritto costituzionale e amministrativo;
    - Ordinamento Finanziario e Contabile degli Enti Locali;
    - Norme in materia di diritto di accesso civico e di obblighi di pubblicità e trasparenza delle
    pubbliche amministrazioni (D. Lg. 14 marzo 2013, n. 33 e successive Modifiche), nonché in
    materia di protezione dei dati personali;
    - Strumenti di Programmazione dell’Ente Locale;
    - Legislazione concernente le aziende pubbliche e le società partecipate;
    - Project Management - organizzazione e gestione del lavoro per progetti;
    - Verifica conoscenza lingua inglese