• Accedi • Iscriviti gratis
  • professore universitario presso UNIVERSITA' DI UDINE

    Procedura di selezione per la chiamata di un professore di prima fascia, settore concorsuale 10/B1 - Storia dell'arte, per il Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale.

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    28/03/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) candidati che abbiano conseguito l’abilitazione nazionale ai sensi dell’art. 16 della Legge 240/2010
    per il settore concorsuale ovvero per uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore e per le funzioni oggetto del procedimento; possono inoltre partecipare coloro che si
    trovano in una delle situazioni previste dall’art. 4 del DM 855/2015 di rideterminazione dei settori
    concorsuali;
    b) candidati che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della Legge 210/1998 per la fascia
    corrispondente e per il settore scientifico-disciplinare riconducibile al settore concorsuale per cui
    viene emanato il bando ovvero ad uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore,
    limitatamente al periodo di durata della stessa idoneità;
    c) professori di I fascia già in servizio presso altri Atenei;
    d) studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in
    posizione di livello pari a quelle oggetto del bando, sulla base di tabelle di corrispondenza definite
    dal D.M. 662 del 1/09/2016 e s.m.i.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le modalita' di presentazione della domanda sono le seguenti:
    consegna all'ufficio protocollo (dal lunedi' al venerdi' orario
    9,00 - 11,30);
    spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro
    il termine indicato; a tal fine fa fede il timbro a data dell'ufficio
    postale accettante;
    invio tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)
    all'indirizzo amce@postacert.uniud.it
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento di selezione pubblica è la dott.ssa Silvia De Liddo – Direzione Risorse
    umane e affari generali – Ufficio Personale accademico.
    Prove d'esame: 
    La commissione seleziona il candidato maggiormente qualificato a svolgere le funzioni didattico-
    scientifiche per le quali è stato bandito il posto, attraverso una valutazione comparativa effettuata sulla
    base delle pubblicazioni scientifiche, del curriculum e dell’attività didattica dei candidati.
    La valutazione avviene sulla base di criteri predeterminati.
    Ai fini della valutazione dell’attività didattica, di didattica integrativa e di servizio agli studenti, i criteri
    riguardano i seguenti aspetti:
    a) numero dei moduli/corsi tenuti e continuità della tenuta degli stessi;
    b) partecipazione alle commissioni istituite per gli esami di profitto;
    c) quantità e qualità dell'attività di tipo seminariale, di quella mirata alle esercitazioni e al tutoraggio
    degli studenti, ivi inclusa quella relativa alla predisposizione delle tesi di laurea, di laurea magistrale
    e delle tesi di dottorato.
    Ai fini della valutazione dell’attività di ricerca scientifica i criteri riguardano i seguenti aspetti: a) organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, ovvero
    partecipazione agli stessi;
    b) conseguimento della titolarità di brevetti;
    c) partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali;
    d) conseguimento di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca.

    La commissione valuta la consistenza complessiva della produzione scientifica del candidato, l'intensità
    e la continuità temporale della stessa, fatti salvi i periodi, adeguatamente documentati, di allontanamento
    non volontario dall'attività di ricerca, con particolare riferimento alle funzioni genitoriali.
    La valutazione delle pubblicazioni scientifiche presentate è svolta sulla base degli ulteriori seguenti
    criteri:
    a) originalità, innovatività, rigore metodologico e rilevanza di ciascuna pubblicazione;
    b) congruenza di ciascuna pubblicazione con il profilo di professore universitario di prima fascia da
    ricoprire oppure con tematiche interdisciplinari ad esso strettamente correlate;
    c) rilevanza scientifica della collocazione editoriale di ciascuna pubblicazione e sua diffusione all'interno
    della comunità scientifica;
    d) determinazione analitica, anche sulla base di criteri riconosciuti nella comunità scientifica
    internazionale di riferimento, dell'apporto individuale del candidato nel caso di partecipazione del
    medesimo a lavori in collaborazione;
    e) nell'ambito dei settori in cui ne è consolidato l'uso a livello internazionale la commissione si avvale
    anche dei seguenti indicatori:
    1. numero totale delle citazioni;
    2. numero medio di citazioni per pubblicazione;
    3. "impact factor" totale;
    4. "impact factor" medio per pubblicazione;
    5. combinazioni dei precedenti parametri atte a valorizzare l'impatto della produzione scientifica del
    candidato (indice di Hirsch o simili).
    La Commissione giudicatrice, nel rispetto delle norme vigenti in materia di diritto d’autore, utilizza le
    pubblicazioni presentate dai candidati esclusivamente ai fini della presente procedura.