• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto poliziotto municipale presso Comune di Pompei

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo di vigilanza, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.15 del 22-02-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    24/03/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) Aver compiuto diciotto anni;
    b) Cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla
    Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. I cittadini europei, dovranno
    essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 del DPCM 7/2/1994 n. 174 “Regolamento
    recante norme sull’accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea ai posti di
    lavoro presso le Amministrazioni Pubbliche”;
    c) Godimento dei diritti civili e politici;
    d) Assenza di condanne o procedimenti penali in corso, che impediscano, ai sensi delle vigenti
    disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica
    Amministrazione
    e) Non essere stati destituiti ovvero dispensati dall’impiego presso una Pubblica
    Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati
    decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art.127, comma 1 lett. d), del D.P.R. n. 3/1957 e
    s.m.i.i e non essere stato licenziato da una pubblica amministrazione, all’esito di un
    procedimento disciplinare;
    f) trovarsi nelle condizioni soggettive previste dall’art. 5 c.2 della L. 65/86. Non sono
    ammessi al concorso coloro che sono stati espulsi dalle forze armate, dai corpi militarmente
    organizzati o destituiti dai pubblici uffici, che hanno riportato condanne a pene detentive
    per delitto non colposo o sono stati sottoposti a misure di prevenzione.
    g) Di essere in regola nei confronti degli obblighi militari (solo per i candidati di sesso
    maschile nati entro il 31/12/1985);
    h) non aver prestato servizio civile ai sensi della L. 8.7.98 n. 230.
    i) essere in possesso della patente di abilitazione alla guida di autoveicoli e motocicli;
    j) idoneità psico -fisica all'impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale del
    posto messo a concorso ed essere esenti da qualsiasi malattia, affezioni ed indisposizione
    fisica comunque ostativa al completo e incondizionato espletamento dei servizi di istituto
    (art. 13 Regolamento Polizia Municipale, cui espressamente si rinvia). L’Amministrazione
    si riserva di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione per
    l’accertamento del possesso dei requisiti psico-fisici e in applicazione delle vigenti
    normative in tema di sicurezza sul lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008;
    k) Possesso della Laurea in Giurisprudenza (22S ovvero LMG/01) o Laurea in Economia e
    Commercio (64S ovvero LM/56 ) o Laurea in Scienze Politiche (70S ovvero LM62), ovvero
    lauree equipollenti (specialistica, magistrale o “vecchio ordinamento”).
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Pompei - Settore Affari Generali e Finanziari, Piazza Bartolo Longo n. 36
    PEC: protocollo@pec.comune.pompei.na.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio Personale, Piazza Schettini - Pompei.
    Orario di apertura al pubblico:
    dal Lunedì al Venerdì dalle 11:00 alle ore 13:00
    e-mail: personale@comune.pompei.na.it
    www.comune.pompei.na.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    Le prove d’esame consisteranno in due prove scritte e una prova orale.
    a) Le prove scritte sono rivolte alla verifica del possesso di competenze che afferiscono allo
    specifico profilo professionale di ISTRUTTORE DIRETTIVO DI VIGILANZA, cat. D e potranno
    consistere in un tema o un elaborato di carattere tecnico pratico, oppure in una serie di domande a
    risposta aperta e/o sintetica e/o nella soluzione di casi e/o nello sviluppo di brevi esposizioni in
    risposta ad alcuni quesiti sulle seguenti materie:
    - diritto amministrativo e costituzionale;
    - ordinamento delle autonomie Locali, con particolare riferimento ai Comuni e alle loro attività,
    alle competenze della Polizia Locale e alle disposizioni in materia di sicurezza;
    - diritto e procedura penale con particolare riguardo alle funzioni e organizzazione della polizia
    giudiziaria;
    - legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale n. 65/86 e disposizioni regionali
    sull’attività di istituto della polizia locale;
    - leggi e regolamenti di attuazione in materia di disciplina della circolazione stradale e norme
    complementari, codice della strada D. Lgs. 285/92 e s.m.i.;
    - norme in materia di urbanistica, edilizia e ambiente – legislazione commerciale e annonaria,
    sanitaria e di pubblica sicurezza;
    - nozioni inerenti il Testo Unico delle leggi di Pubblica sicurezza e al relativo regolamento.
    b) A tal fine la Commissione predisporrà tre tracce per ogni singola prova tra cui verrà sorteggiata
    quella da svolgere. E’ consentita la consultazione di testi di legge non commentati nonché i
    dizionari di lingua italiana nello svolgimento delle prove d’esame, previo controllo dei testi da
    parte dei membri della commissione.
    ---
    La prova orale verte sulle materie delle prove scritte, nonché sulle seguenti ulteriori materie:
    - Discipline del Pubblico impiego;
    - Elementi di diritto e procedura civile;
    - Diritto Penale