• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto Istruttore direttivo contabile presso Comune di Castelli Calepio

    Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo contabile, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato, per il settore tributi. (GU n.13 del 15-02-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    17/03/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. età non inferiore agli anni 18.
    2. cittadinanza italiana oppure appartenenza ad uno dei paesi membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174 i cittadini degli stati membri dell’Unione europea e di Paesi terzi devono possedere ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica amministrazione i seguenti requisiti: a) godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza; b) essere in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
    3. titolo di studio: Diploma di Laurea (DL) in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia e Finanza, Economia Politica , Scienze economiche (vecchio ordinamento) o titolo equipollente ai sensi delle norme di legge o regolamentari con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabilisce l’equipollenza; ovvero lauree magistrali e specialistiche equiparate previsti dal D.M. dell’Università e ricerca scientifica e tecnologica n. 509/1999 e D.M. 270/2004; ovvero Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 270/2004): tra quelle appartenenti alle seguenti classi: ”L-16” Classe delle lauree in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione”; “L-18” Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale; “L-33” Classe delle lauree in scienze economiche; o Laurea (L) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: “17” Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale; “28” Scienze Economiche. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso, entro i termini di scadenza del presente bando, del provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità italiane competenti.
    4. non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.
    5. non aver subito condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti a proprio carico, salvo l'avvenuta riabilitazione, che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.
    6. non essere stati destituiti dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti dall’impiego per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile ed inoltre non essere dipendenti dello Stato o di enti pubblici collocati a riposo anche in applicazione di disposizioni di carattere transitorio o speciale.
    7. idoneità fisica all'impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione;
    Dove va spedita la domanda: 
    Ufficio Protocollo del Comune di Castelli Calepio
    Via I.Marini, 17 – 24060 – Castelli Calepio (BG)
    PEC comune.castellicalepio@legalmail.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio Personale (tel. 035 44 94 254).
    www.comune.castellicalepio.bg.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    Le prove d’esame consistono in:
    1. una prima prova scritta;
    2. una seconda prova scritta a contenuto teorico pratico;
    3. una prova orale.
    Prima Prova scritta: consisterà nella redazione di un elaborato su una o più delle seguenti materie:
    1. Testo Unico dell’Ordinamento degli Enti Locali;
    2. Ordinamento finanziario, contabile e amministrativo degli Enti Locali e relativa applicazione;
    3. Fonti normative del Comune con particolare riferimento allo Statuto e ai Regolamenti dell’Area Tributaria/Finanziaria;
    4. Diritto tributario;
    5. Disciplina dei tributi comunali: IUC (IMU-TASI-TARI) ICI, ICP, TOSAP e COSAP;
    6. Disciplina del contenzioso tributario;
    7. Regime sanzionatorio nei tributi comunali;
    8. Riscossione coattiva delle entrate comunali;
    9. Disposizioni in materia di Statuto dei diritti del contribuente;
    10. Attività contrattuale degli enti locali con particolare riferimento alle modalità di acquisizione di beni e servizi;
    11. Sistema dei controlli per gli Enti locali;
    12. Elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento al procedimento amministrativo e alla trasparenza amministrativa;
    13. Disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego, con particolare riferimento al person