• Accedi • Iscriviti gratis
  • 9 posti medico di medicina d'urgenza e di pronto soccorso presso AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FROSINONE

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di nove posti di dirigente medico, disciplina di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza. (GU n.7 del 25-01-2019)

    All in one e-book (catalogo 7-ebooks)

    Catalogo completo 7 E-books in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 55,78
    € 32,00
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    9
    Scadenza: 
    24/02/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1) Laurea in Medicina e Chirurgia;
    2) Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso ovvero in una delle discipline riconosciute equipollenti o affini
    ai sensi del D.M. 30/01/1998 e D.M. 31/01/1998 e s.m.i.
    I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere stati sottoposti ad una procedura di riconoscimento da parte del
    Ministero della Salute in base a quanto stabilito dal D.Lgs. 6 novembre 2007, n. 206;
    3) Iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi, attestata da certificato di data non anteriore a mesi sei rispetto
    a quella di scadenza del bando.
    Dove va spedita la domanda: 
    ASL Frosinone – Via Armando Fabi snc – 03100 Frosinone
    Contatta l'ente: 
    Azienda USL Frosinone - UOC Amministrazione e gestione del personale - via Armando Fabi snc -
    03100 Frosinone - tel. 07758821
    www.asl.fr.it
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA: Relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti la disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    PROVA PRATICA: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso; la prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
    L’ammissione alla prova pratica è subordinata al raggiungimento di una valutazione di sufficienza della prova scritta, espressa in termini numerici di almeno 21/30.