• Accedi • Iscriviti gratis
  • un posto di istruttore tecnico, categoria C, servizio tecnico e patrimonio presso Comune di Pabillonis

    COMUNE DI PABILLONIS CONCORSO Mobilita' volontaria per la copertura a tempo parziale ed indeterminato di un posto di istruttore tecnico, categoria C, servizio tecnico e patrimonio. (GU n.6 del 22-1-2019) E' indetto bando esplorativo di mobilita' volontaria per la copertura a tempo parziale e indeterminato di un posto di istruttore tecnico, categoria di inquadramento giuridica C, servizio tecnico e patrimonio. La scadenza di detto bando e' fissata entro il trentesimo giorno

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    21/02/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    -essere dipendenti di ruolo assunti a tempo pieno e indeterminato alle dipendenze delle amministrazioni
    pubbliche di cui all'art. 1, comma 2, del D.lgs. n. 165/2001;
    - essere in servizio a tempo indeterminato con una esperienza lavorativa, alla data di scadenza del
    Bando, di almeno 12 mesi in uguale o analogo profilo professionale, per contenuto, rispetto al posto
    da ricoprire.
    - possesso di patente di guida di categoria “B”;
    - essere inquadrati nella categoria giuridica C del CCNL Regioni - Autonomie Locali, o in categoria
    equivalente di altri comparti di contrattazione pubblica, e appartenere al profilo professionale di
    Istruttore Amministrativo;
    - non avere procedimenti disciplinari in corso e/o non aver avuto sanzioni disciplinari nell’ultimo
    biennio antecedente alla data di pubblicazione del presente avviso;
    - non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
    - essere in possesso del Diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado (maturità) rilasciato da
    Istituti legalmente riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello stato;
    - essere in possesso dell’idoneità psicofisica e nessuna limitazione al servizio collegata
    all’espletamento delle mansioni prevista dal profilo di appartenenza che sarà accertata dal
    competente Organo Sanitario, al quale è esclusivamente riservato tale giudizio;
    - essere in possesso, quale condizione essenziale per partecipare alla selezione, del nulla osta
    incondizionato al trasferimento per mobilità rilasciato dall’Ente di provenienza, con il quale si
    autorizza il trasferimento presso il Comune di Pabillonis (pena esclusione);
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura, redatta utilizzando esclusivamente il modulo allegato al
    presente avviso, dovrà essere presentata entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione
    del presente bando sulla GURI, secondo una delle seguenti modalità:
    - a mano, presso il Protocollo dell’Ente – via San Giovanni, n. 7 – 09030 Pabillonis (SU);
    - attraverso raccomandata A.R., indirizzando la domanda all’ufficio Personale del Comune di Pabillonis
    – via San Giovanni, n. 7 – 09030 Pabillonis (SU);
    - a mezzo posta elettronica certificata (PEC), unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di
    Posta Elettronica Certificata personale, al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.pabillonis.su.it;
    Contatta l'ente: 
    -
    Prove d'esame: 
    I candidati saranno convocati per il colloquio che si svolgerà nel giorno stabilito dalla Commissione
    responsabile della selezione, mediante pubblicazione delle date con valore di notifica sul sito istituzionale Web
    del Comune www.comune.pabillonis.su.it ed inviato esclusivamente a mezzo mail, spedita all'indirizzo
    indicato dai candidati nella domanda. Gli stessi devono presentarsi muniti di un valido documento di
    riconoscimento
    I candidati che, convocati, non si presenteranno alla selezione saranno considerati rinunciatari alla
    mobilità in argomento.
    Titolo di studio (max punti 3): punteggio assegnato come riportato nell’articolo 60 del Regolamento per il
    funzionamento degli uffici e dei servizi per il normale accesso dall’esterno;
    Titoli di servizio (max punti 6): punteggio assegnato come riportato nell’articolo 60 per il normale accesso
    dall’esterno, limitatamente al solo servizio prestato nella stessa area di attività;
    Titoli vari valutabili come curriculum (max punti 1): punteggio assegnato come riportato nell’articolo 60
    per il normale accesso dall’esterno:
    a) abilitazione all’esercizio di una professione attinente al posto messo a concorso punti 0,20;
    b) incarichi professionali e consulenze svolte a favore di Enti pubblici, di durata di almeno sei mesi,
    valutabili massimo 2, punti 0,15
    c) idoneità conseguita in pubblici concorsi per la copertura di posti di pari categoria e profilo
    professionale, massimo valutabili 2, per ogni idoneità punti 0,15;
    d) partecipazione a corsi di specializzazione, perfezionamento e aggiornamento per il posto messo a
    concorso, massimo valutabile 2, per ogni corso punti 0,20;
    e) avvicinamento al proprio nucleo familiare ovvero al luogo di residenza o di domicilio max punti 5
    f) carico familiare in rapporto al numero dei componenti max punti 5;
    Valutazione della situazione familiare (max punti 10) punteggio assegnato come riportato nell’articolo 83
    La Commissione valuterà il colloquio, tenendo conto dei seguenti elementi di valutazione (max punti 20):
    - preparazione professionale specifica;
    - grado di autonomia nell’esecuzione del lavoro;
    - conoscenza di tecniche di lavoro o di procedure predeterminate necessarie all’esecuzione del
    lavoro;
    - capacità di individuare soluzioni anche innovative rispetto all’attività da svolgere.
    Alla valutazione dei titoli, del curriculum e del colloquio sarà attribuito un punteggio complessivo massimo di
    punti 40.