centralinista presso ENTE REGIONALE PER L'ABITAZIONE PUBBLICA MARCHE

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
07/02/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto a tempo indeterminato e pieno di centralinista non vedente categoria B3, riservato alla categoria protetta di cui alla legge n. 113/1985.

Requisiti: 
1. Per l'ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana, ovvero di uno dei Paesi membri dell'Unione Europea o status ad essa equiparato a norma di legge, al fine dell’assunzione alle dipendenze della pubblica amministrazione. Ai sensi dell’art. 38, commi 1 e 3 bis, del D.Lgs n° 165/2001, possono essere ammessi al concorso i familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero i cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; b) età non inferiore agli anni 18; c) godimento dei diritti civili e politici; d) iscrizione nell’elenco di cui all’art. 6, comma 7, della L.113/1985, come novellata dagli artt. 12 e 13 del D.Lgs 151/2015; la data di iscrizione deve essere antecedente alla data di pubblicazione del presente avviso sulla Gazzetta Ufficiale; e) diploma di scuola dell’obbligo; f) idonea abilitazione alla funzione di centralinista telefonico di cui all’art. 2 della L. n. 113/1985. g) idoneità fisica specifica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto da ricoprire, fatta salva la tutela riservata ai portatori di handicap dalla Legge n. 104/1992. h) non essere incorsi nella destituzione, nella dispensa, nella decadenza, da precedente impiego presso la Pubblica Amministrazione; i) non aver riportato condanne penali passate in giudicato né avere a proprio carico procedimenti penali in corso che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione di rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione; j) per gli aspiranti di sesso maschile di essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva; 2. I cittadini degli altri Stati membri dell'Unione Europea debbono possedere i seguenti requisiti: a) godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o provenienza; b) essere in possesso, di tutti gli altri requisiti per i cittadini della Repubblica, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana; c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana. 3. I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo stabilito dal bando di concorso per la presentazione della domanda di partecipazione. 4. Resta ferma la facoltà dell’Amministrazione ERAP Marche di disporre, in qualsiasi momento, l’esclusione dal concorso, con decreto motivato, per difetto dei prescritti requisiti.
Dove va spedita la domanda: 
• a mezzo del servizio postale (Raccomandata A.R.); farà fede in tal caso il timbro dell'Ufficio postale accettante; • mediante la scansione della domanda completa degli allegati munita di firma digitale e/o di firma autografa, in formato PDF, tramite l’utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato esclusivamente all’indirizzo erap.marche.mc@emarche.it; non sarà ritenuta valida la domanda inviata da un indirizzo di posta elettronica non certificata.
Contatta l'ente: 
Il Presidio incaricato di svolgere il presente concorso è il Presidio di Macerata e il responsabile del Procedimento è il Dirigente Responsabile del suddetto Presidio (tel. 0733/279860 - mail: d.staffolani@erapmarche.it). 6. Il presente bando verrà pubblicato sul sito dell’Erap Marche: www.erapmarche.it
Prove d'esame: 
1. Il diario e la sede delle prove d'esame, fissati dalla Commissione giudicatrice, saranno comunicati ai candidati ammessi al concorso a mezzo posta elettronica certificata (PEC) personale o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. 2. Per sostenere le prove i candidati dovranno presentarsi nel giorno, sede, ora stabiliti, muniti di documento di identità in corso di validità. 3. Saranno ritenuti implicitamente rinunciatari coloro che per qualsiasi motivo non si presenteranno nel giorno, all’ora e nel luogo stabilito per sostenere le prove d’esame. 4. Durante lo svolgimento della prova pratica non è consentito comunicare con altri candidati, né utilizzare carta, appunti e pubblicazioni di ogni specie, nonché telefoni cellulari, apparecchiature elettroniche o macchine da calcolo. Chiunque non osservi le suddette disposizioni, ovvero quelle impartite in aula, è escluso dalla prova ad insindacabile valutazione della commissione esaminatrice. 5. Alla prova orale saranno ammessi i candidati che avranno conseguito nella prova pratica un punteggio non inferiore a 21/30. 6. Saranno dichiarati classificati i candidati ammessi alla prova orale, che abbiano riportato in questa una valutazione di almeno 21/30. 7. La data della prova pratica sarà comunicata almeno 15 giorni prima dello svolgimento e la data della prova orale sarà comunicata, esclusivamente ai candidati che abbiano superato la prova pratica, almeno 20 giorni prima dello svolgimento a mezzo posta elettronica certificata (PEC) personale o, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. 8. La mancata presentazione alle prove sarà considerata come rinuncia al concorso stesso. 9. Al termine di ogni seduta dedicata alla prova pratica ed alla prova orale, la Commissione forma l’elenco dei nominativi con l’indicazione del voto riportato da ciascun candidato.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente