ingegnere elettrico presso OSPEDALE POLICLINICO SAN MARTINO - GENOVA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
07/02/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaborare tecnico professionale, ingegnere elettrico, categoria D, a tempo indeterminato, da assegnare all'U.O. Attivita' tecniche.

Requisiti: 
a) Diploma di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica (LM-28) o Laurea Triennale in Ingegneria e Laurea Specialistica in Ingegneria Elettrica (classe 31/S) ovvero diploma di laurea quinquennale (Vecchio Ordinamento) in Ingegneria Elettrica o equipollenti; b) Abilitazione all'esercizio professionale; c) iscrizione all’albo dell’ordine degli Ingegneri, debitamente autocertificata ai sensi del D.P.R. 445/2000 (nell’autocertificazione devono essere espressamente indicati numero, data e Ordine a cui il candidato è iscritto). L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio
Dove va spedita la domanda: 
a) invio della domanda e relativi allegati, in un unico file formato PDF, tramite utilizzo di posta elettronica certificata tradizionale (P.E.C.), personale del candidato, purché l’invio avvenga esclusivamente al seguente indirizzo: protocollo@pec.hsanmartino.it. Si precisa, altresì, che, in assenza delle altre modalità previste dal Codice dell’Amministrazione Digitale, solo l’invio tramite utenza personale di posta elettronica certificata costituisce idonea sottoscrizione della domanda di partecipazione. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale. L’amministrazione non assume alcuna responsabilità nel caso di domande inviate via PEC senza allegati o i cui files siano danneggiati o non apribili dal sistema informatico aziendale; entrambe queste circostanze comporteranno l’esclusione del candidato alla procedura. b) a mezzo del servizio postale (raccomandata con avviso di ricevimento) al seguente indirizzo: Ospedale Policlinico San Martino, Largo Rosanna Benzi n. 10 - 16132 Genova (GE), le domande ed i relativi documenti dovranno essere spediti in busta, all’esterno della quale deve essere indicato il MITTENTE e deve essere riportata la seguenti dicitura: “la presente busta contiene domanda di partecipazione al concorso per n.1 posto di Collaboratore Tecnico Professionale – Ingegnere Elettrico ctg. “D” È esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmission
Contatta l'ente: 
Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi all'IRCCS Ospedale Policlinico San Martino tel. 010555/2642/2230/3322 dalle ore 11,00 alle ore 12,30 di tutti i giorni feriali escluso il sabato.
Prove d'esame: 
Le prove d’esame, secondo quanto disposto dal D.P.R. 27.03.2001 n. 220 consisteranno: prova scritta: verterà su materie inerenti il profilo oggetto del concorso e potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica; prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta in relazione ai posti messi a concorso; prova orale: colloquio sulle materie inerenti il profilo a concorso; nel corso della prova orale si procederà altresì all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e al colloquio per la verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese. Allo scopo di agevolare la preparazione dei candidati al concorso si rappresenta che, in relazione ai posti messi a concorso, potranno essere oggetto delle prove argomenti relativi a:  Normativa di settore con particolare riferimento agli ambienti sanitari;  Dimensionamenti delle reti di distribuzione (quadri elettrici, linee, ecc.);  Cabine di trasformazione MT/BT e distribuzione MT;  Impianti speciali di comunicazione (chiamata infermiere, TVCC, antintrusione ecc.). Il superamento della prova scritta e la conseguente ammissione alla prova pratica, sono subordinate al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione, in ciascuna delle prove, di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente