fisioterapista presso OSPEDALE POLICLINICO SAN MARTINO - GENOVA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
07/02/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di sette posti di collaborare professionale sanitario, fisioterapista, categoria D, a tempo indeterminato.

Requisiti: 
Pagina 1 di 11 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico SCADENZA: 07/02/2019 Pubblicato sulla G.U. n. 02 del 08/01/2019 In esecuzione della deliberazione n. 1630 del 15/11/2018 è indetto: CONCORSO PUBBLICO, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 7 posti di Collaboratore Professionale Sanitario - ctg. “D” - PROFILO PROFESSIONALE FISIOTERAPISTA L’ammissione al concorso pubblico e le modalità di espletamento dello stesso sono quelle stabilite dal D.P.R. 27.03.2001, n. 220 e s.m.i. e dal D.Lgs. 30/03/01, n. 165 e s.m.i.. Il presente bando è stato emanato nell’osservanza della legge 10 aprile 1991, n. 125 e dell’art. 57 del D.Lgs. 165/01 sulle pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro. Ai sensi dell’art. 1014, comma 3 e 4, e dell’art. 678, comma 9, del D.Lgs. 66/2010, con il presente concorso si determina una riserva pari a tre unità, n. 3 posti a concorso sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria i relativi posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria. Per quanto attiene alla riserva dei posti si terrà conto della vigente normativa in materia. 1) REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali:  cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti; ai sensi degli artt. 38 del D. Lgs. 165/2001 e 25 del D. Lgs.251/2007, così come modificati dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013 n. 97: a) i cittadini di Stati appartenenti all’Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, purché in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana; b) i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria, purché in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana;  incondizionata idoneità fisica all’impiego. Il relativo accertamento - con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette - sarà effettuato, a cura di questo Istituto, ai sensi del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. 2) REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti specifici: a) Diploma di laurea di primo livello (L) abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista (classe lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione - SNT/2); ovvero Pagina 2 di 11 diploma universitario nel corrispondente profilo conseguito ai sensi dell’art. 6 comma 3 del D. Lgs. 30 dicembre 1992 n. 502 e successive modifiche ed integrazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, giusta decreto del Ministero della Sanità 27 luglio 2000, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici, ovvero titolo equipollente conseguito all’estero e riconosciuto dall’ordinamento italiano; b) iscrizione agli albi professionali degli esercenti le Professioni Sanitarie di cui alla Legge n. 43/2006. Articolo 5, comma 2 della Legge 11 gennaio 2018, n. 3 - debitamente autocertificata ai sensi del D.P.R. 445/2000. L’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso pubblico, fermo restando l’obbligo di iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda di iscrizione, redatta esclusivamente in forma telematica
Contatta l'ente: 
Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi all'IRCCS Ospedale Policlinico San Martino tel. 010555/2642/2230/3322 dalle ore 11,00 alle ore 12,30 di tutti i giorni feriali escluso il sabato.
Prove d'esame: 
Le prove d’esame, secondo quanto disposto dal D.P.R. 27.03.2001 n. 220 consisteranno: prova scritta: verterà su materie inerenti il profilo oggetto del concorso e potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica; prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta in relazione ai posti messi a concorso; prova orale: colloquio sulle materie inerenti il profilo a concorso; nel corso della prova orale si procederà altresì all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e al colloquio per la verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese (D.Lgs. n. 75/17 “Modifiche ed integrazioni al Testo Unico del pubblico impiego di cui all’art. 37 del D.lgs. n. 165/01”). Il superamento della prova scritta e la conseguente ammissione alla prova pratica sono subordinati al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 21/30. Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione, in ciascuna delle prove, di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20. In particolare per quanto attiene alle prove preselettiva, scritta e pratica, non è consentito ai candidati l’introduzione nella sede d’esame di carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, giornali e di altro materiale illustrativo, di telefoni cellulari o altri strumenti informatici, né la comunicazione tra di loro né con l’esterno. In caso di violazione di tali disposizioni la Commissione Esaminatrice delibera l’immediata esclusione dal concorso.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente