1 posto tecnologo presso Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
03/02/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico nazionale, per titoli ed esame-colloquio, per la copertura di un posto di tecnologo III livello, a tempo pieno e determinato della durata di 12 mesi. (GU n.1 del 04-01-2019)

Requisiti: 
a) cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti aventi la cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea; b) età non inferiore agli anni diciotto; c) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; d) Laurea specialistica o vecchio ordinamento oppure Laurea Magistrale di cui al D.M. 270/04 in Architettura e/o titoli equiparati ai fini dei pubblici concorsi, conseguiti presso un’Università italiana o estera. In quest’ultimo caso dovrà essere accompagnato dal riconoscimento già ottenuto in base alla legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del MIUR: www.miur.it); e) il possesso del titolo di dottore di ricerca, attinente le attività richieste dal bando ovvero avere svolto per un triennio attività di ricerca o tecnologica (entrambi da dichiarare e documentare dettagliatamente nella domanda di partecipazione quale requisito di ammissione al concorso) svolta presso un Ente Pubblico di Ricerca (di cui all’art. 5 capi IV e V del CCNQ 2016-2018, Comparto dell’Istruzione e della Ricerca), e/o Università pubbliche o private, e/o presso qualificati Istituti di Ricerca privati, nazionali ed esteri o altre istituzioni le cui attività e finalità di ricerca siano espressamente e letteralmente previste nel proprio statuto, in esecuzione di contratti stipulati direttamente con tali Enti e/o Istituzioni con contratto di lavoro subordinato e/o con contratto di collaborazione coordinata e continuativa e/o occasionale e/o con contratto di assegno di ricerca, comprovante l’esperienza professionale in: − attività collaborative sulle tematiche degli indicatori ambientali in campo industriale; − assistenza tecnica alle istruttorie AIA nazionale; f) idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all'impiego. In base alla vigente normativa l’ISPRA ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore di concorso; g) non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ai sensi dell'art. 127, primo comma, lettera i) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 ovvero non essere stato licenziato in applicazione delle normative sanzionatorie di cui ai relativi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro e di non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato.
Dove va spedita la domanda: 
https://selezione.isprambiente.it/
Contatta l'ente: 
ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Via Brancati, 48 - 00144 Roma (I) gestione.concorsi@isprambiente.it www.isprambiente.it
Prove d'esame: 
Nell’ambito della prova orale sarà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese tramite lettura, traduzione di testi e conversazione, nonché la conoscenza di elementi di informatica e conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente