1 posto dirigente veterinario presso Università dell'Insubria di Varese

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
03/02/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente veterinario area A, disciplina di sanita' animale. (GU n.1 del 04-01-2019)

Requisiti: 
1. Laurea in Medicina Veterinaria; 2. Specializzazione nella disciplina di Sanità Animale o in disciplina equipollente o affine ai sensi dei Decreti Ministeriali 31 gennaio 1998 e successive modifiche; Ai sensi dell’art. 56, comma 2, del D.P.R. n.483/1997, il personale del ruolo sanitario in servizio di ruolo alla data del 1° febbraio 1998 nella disciplina oggetto del presente concorso presso ex ASL o Aziende Ospedaliere è esentato dal requisito della specializzazione. 3. Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Veterinari. L’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’ordine in Italia prima dell’assunzione. I candidati dovranno altresì essere in possesso di: 4. cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti; 5. idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuato, a cura dell’Agenzia, prima dell’immissione in servizio.
Dove va spedita la domanda: 
Ufficio Protocollo dell’Ente (Sede territoriale di Varese: via O.Rossi, 9 – 21100 Varese - Sede territoriale di Como: via E. Pessina, 6 – 22100 Como PEC protocollo@pec.ats-insubria.it
Contatta l'ente: 
Ufficio Concorsi di ATS dell'Insubria come segue: sede territoriale di Como, via E. Pessina, 6 - Como (tel. 031/370378-370247) sede territoriale di Varese, via O. Rossi, 9 - Varese (tel. 0332/277559-277331), in entrambi i casi dal lunedi' al venerdi' dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00. www.ats-insubria.it
Prove d'esame: 
PROVA SCRITTA: La prova scritta avrà per oggetto lo svolgimento di una relazione su argomenti inerenti la disciplina di Sanità Animale, ovvero la soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti la disciplina stessa. PROVA PRATICA: La prova pratica avrà per oggetto le tecniche e le manualità peculiari della disciplina di Sanità Animale . La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto. PROVA ORALE: La prova orale verterà sulle materie inerenti la disciplina di Sanità Animale, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente