3 posti medico ginecologo presso Azienda Ospedaliera Nazionale «SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo» di Alessandria

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
3
Scadenza: 
03/02/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di dirigente medico ginecologia e ostetricia, da assegnare a struttura che assicura attivita' sanitaria a copertura delle ventiquattro ore. (GU n.1 del 04-01-2019)

Requisiti: 
a) laurea in medicina e chirurgia; b) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso, equipollente o affine ai sensi dei DDMM 30/01/1998 e 31//01/1998; Il personale del ruolo sanitario in servizio di ruolo alla data di entrata in vigore del D.P.R. n° 483/97, è esentato dalla specializzazione nella disciplina relativa al posto di ruolo già ricoperto alla predetta data per la partecipazione ai concorsi presso le A.S.L e le Aziende Ospedaliere diverse da quella di appartenenza; c) iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi, autocertificata indicando tutti gli elementi identificativi ed in particolare: la sede dell’Ordine di afferenza, il n° di iscrizione e la decorrenza della stessa. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
Dove va spedita la domanda: 
https://ospedalealison.iscrizioneconcorsi.it/
Contatta l'ente: 
S.C. Gestione e sviluppo del personale - Telefoni: 0131/206728 - 206764. www.ospedale.al.it
Prove d'esame: 
Le prove di esame sono le seguenti: a) prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa; b) prova pratica: 1. su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso; 2. per le discipline dell’area chirurgica, la prova, in relazione al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altre modalità a giudizio insindacabile della Commissione; 3. la prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto; c) prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente