4 posti tecnico di laboratorio biomedico presso Azienda Ospedaliera «San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona» di Salerno

Luogo: 
Posti disponibili: 
4
Scadenza: 
03/02/2019
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quattro posti a tempo indeterminato di C.P.S. tecnico sanitario di laboratorio biomedico, categoria D. (GU n.1 del 04-01-2019)

Requisiti: 
1) cittadinanza italiana oppure cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi Terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 Dlgs 165/2001) purché in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana; 2) incondizionata idoneità fisica all’impiego. Il relativo accertamento - con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette - sarà effettuato, a cura di questa Azienda OspedalieroUniversitaria, ai sensi del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (art.42 D.L. n.69/2013 convertito con Legge n.98/2013). È dispensato dalla visita medica il personale dipendente da pubbliche amministrazioni e il personale dipendente dagli istituti, ospedali ed enti di cui agli artt. 25 e 26, comma 1, del D.P.R. 20 dicembre 1979, n. 761; 3) idoneità alla mansione oggetto della presente selezione, il relativo accertamento sarà effettuato a cura di questa Azienda Ospedaliero-Universitaria; 4) diploma di laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico, abilitante alla Professione Sanitaria di Tecnico di Laboratorio Biomedico (Classe di appartenenza L/SNT3 Classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche) conseguita ai sensi dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs. 30/12/1992 n. 502 e s.m.i. ovvero diploma universitario di tecnico sanitario di laboratorio biomedico (Decreto del Ministro della Sanità 14/09/1994 n. 745), ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi del decreto del Ministero della Sanità 27 luglio 2000 – Gazzetta Ufficiale n. 191 del 17 agosto 2000. I candidati che hanno conseguito il titolo di studio e/o svolto servizi professionali all’estero, dovranno allegare, direttamente nella procedura on-line, idonea documentazione attestante il riconoscimento del proprio titolo di studio e/o servizio prestato con quello italiano richiesto ai fini dell’ammissione, in conformità della vigente normativa nazionale e comunitaria; La partecipazione al presente concorso non è soggetta a limite d’età, ai sensi dell’art. 3, comma 6, della Legge 127/97, salvo quelli previsti per il collocamento a riposo dei dipendenti. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Non possono, altresì, partecipare alla selezione coloro i quali: - abbiano riportato condanne per reati previsti dalle leggi antimafia; - abbiano riportato condanne per reati contro la Pubblica Amministrazione o la fede pubblica o per reati ostativi alla costituzione ed alla permanenza del rapporto di pubblico impiego; - si trovino in una situazione di conflitto di interessi con l’Azienda; - siano sottoposti a misure restrittive della libertà personale o di prevenzione.
Dove va spedita la domanda: 
https://sangiovannieruggi.iscrizioneconcorsi.it/
Contatta l'ente: 
http://www.sangiovannieruggi.it
Prove d'esame: 
Le prove d'esame sono le seguenti: a) prova scritta: Svolgimento di un tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla attinenti gli ambiti di competenza professionale, etico deontologica, legislativo-sanitaria della disciplina professionale del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico; b) prova pratica: Predisposizione e conoscenza di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla pratica professionale del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico; c) prova orale: sulle materie oggetto della prova scritta e della prova pratica, attinenti gli ambiti di esercizio professionale del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico. La prova orale comprenderà anche elementi di informatica e la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale di una lingua straniera a scelta tra inglese e francese. L’accertamento delle conoscenze informatiche e della lingua straniera, considerata specifica idoneità prevista dal Decreto Legislativo 27 marzo 2001, n. 220, che disciplina il presente concorso, comporta che il giudizio di non idoneità in una o entrambe le fattispecie di cui sopra, determina il non superamento della prova orale e quindi la non idoneità al concorso.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente