istruttore direttivo amministrativo presso COMUNE DI PESCOCOSTANZO

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
17/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo indeterminato e part-time al 75%.

Requisiti: 
a) cittadinanza italiana. Possono partecipare al concorso i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea ovvero i familiari di cittadini dell'Unione Europea, anche se cittadini di Stati terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ed i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo e che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. n. 165/2001 come sostituito dall'art. 7 della legge n. 97/2013). Oltre ai requisiti già elencati, tali candidati devono essere in possesso di quelli previsti dall'art. 3 D.P.C.M. 7.2.1994, n. 174, ossia: - godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza; - essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; - avere adeguata conoscenza della lingua italiana; b) Idoneità fisica all'impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a Selezione; c) Godimento dei diritti civili e politici; d) Iscrizione nelle liste elettorali; oppure per colore che non sono cittadini italiani il godimento dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza; Non avere riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I, Titolo II, Libro II del Codice Penale; non trovarsi nelle condizioni di cui agli artt. 10 e 11 del D. Lgs. 235/2012; non essere sottoposto a misure restrittive della libertà personale, e di non avere procedimenti penali pendenti; f) Non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego né essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o a seguito dell'accertamento che l'impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e/o comunque con mezzi fraudolenti; g) Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i soli candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985; h) Possesso del titolo di studio: Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) in GIURISPRUDENZA o in SCIENZE POLITICHE e equipollenti, oppure Laurea Specialistica (LS-DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM-DM 270/04) equiparata a uno dei Diplomi di Laurea (DL) specificati; Conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; j) Conoscenza di una lingua straniera prescelta tra inglese e francese (in caso di mancata indicazione si procederà all'accertamento della conoscenza della lingua inglese).
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Pescocostanzo - Settore Amministrativo - Servizio Affari Generali e del Personale - Piazza Municipio n. 9–67033 Pescocostanzo (AQ), a) a mano, presso l'Ufficio Protocollo dell'Ente - in Piazza Municipio n. 9–67033 Pescocostanzo (AQ) (orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 e martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00); b) a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (A.R.) all'indirizzo anzidetto. Non farà fede il timbro dell'Ufficio postale accettante ma la data di consegna all'Ufficio Protocollo dell'Ente; c) a mezzo posta elettronica certificata (PEC), unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata personale, al seguente indirizzo: com.pescocostanzo.prot@pec.it,
Contatta l'ente: 
Eventuali informazioni e chiarimenti in merito al presente avviso potranno essere richiesti al numero telefonico 0864.640003 o all'indirizzo e-mail amministrativo@comune.pescocostanzo.aq.it.
Prove d'esame: 
La prima prova scritta consisterà in domande a risposta aperta su temi oggetto del programma di esame - max 30 punti. La seconda prova scritta, a contenuto teorico-pratico, consisterà in un elaborato volto a verificare la capacità dei candidati ad affrontare casi, temi e problemi tipici del profilo messo a concorso, mediante l'individuazione di iter procedurali o percorsi operativi e/o soluzione di casi e/o stesura di schemi di atti - max 30 punti. La prova orale si articolerà in un colloquio su temi oggetto del programma di esame tendente a valutare le conoscenze ed accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire -max 30 punti. Durante l'espletamento della prova orale, ai sensi dell'art. 37 del D.Lgs 165/2001 verranno accertate: - la conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato tra inglese e francese; - la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel, collegamento e navigazione internet, posta elettronica ecc.). I candidati che risulteranno non idonei a seguito della verifica della conoscenza della lingua straniera e/o dell'uso delle apparecchiature informatiche, saranno esclusi dal concorso. Conseguiranno l'ammissione alla prova orale i candidati che avranno ottenuto in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 18 punti su 30. Per i candidati che non abbiano conseguito l'idoneità nella prima prova corretta, la Commissione non procederà alla correzione della seconda prova. Supereranno la prova orale i candidati che avranno ottenuto una votazione di almeno 21 punti su 30, a condizione che abbiano conseguito almeno la sufficienza sia nell'accertamento delle conoscenze informatiche che nell'accertamento della conoscenza della lingua straniera.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente