• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore di vigilanza presso COMUNE DI MASSA LUBRENSE

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore di vigilanza, vigile urbano, categoria C, a tempo indeterminato e pieno, da assegnare al Comando di polizia municipale.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    17/01/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Per l'ammissione al concorso è previsto il possesso da parte dei partecipanti dei seguenti requisiti:
    essere cittadini italiani o di uno degli altri Stati appartenenti all'Unione Europea, ovvero di Paesi terzi (non appartenenti alla UE) purché si trovino in una delle condizioni di cui all'art. 38 del D.Lgs. 165/2001. I cittadini non italiani devono possedere anche i requisiti prescritti dall'art. 3 del D.P.C.M. 7.2.1994, n. 174. Si precisa che sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano; età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
    idoneità fisica e psico-fisica all'impiego nel posto di Vigile Urbano, con immunità da malattie o handicap che possano inficiare l'espletamento delle mansioni richieste per il profilo da ricoprire; non aver subito condanne penali e non avere in corso procedimenti penali che
    impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento; non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego a seguito di produzione di documenti falsi o per aver svolto attività incompatibili con il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione; godere dei diritti civili e politici; essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva, limitatamente ai candidati di sesso maschile soggetti a tale obbligo; essere in possesso del Diploma di Scuola Media Superiore di durata quinquennale. Per i titoli di studio conseguiti all'estero è richiesta l'avvenuta emissione da parte delle competenti autorità italiane dello specifico provvedimento di riconoscimento dell'equipollenza, i cui estremi completi vanno indicati nella domanda; essere in possesso delle patenti di guida di categoria "A2" o equivalente e "B", ovvero della sola patente di categoria "B" conseguita, senza alcuna limitazione, in data anteriore al 26.04.1988; essere in possesso dei requisiti per il conferimento della qualifica di agente di Pubblica sicurezza, ai sensi dell'art. 5 comma 2 della legge 7.3.1986 n.65 (godimento diritti civili e politici, non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici); non avere impedimenti normativi o derivanti da scelte personali che limitino l'uso dell'arma in dotazione, per servizio, al Corpo della Polizia Municipale del Comune di Massa Lubrense. In particolare per i candidati che hanno svolto servizio militare civile come obiettori di coscienza occorre che dichiarino di aver presentato apposita comunicazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore presso l'Ufficio Nazionale Servizio Civile, ai sensi del comma 3, art. 636 D.Lgs. 66/2010; conoscere la lingua inglese; conoscere l'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal successivo art. 4 per la presentazione delle domande di partecipazione e devono permanere anche al momento dell'assunzione.
    Dove va spedita la domanda: 
    - a mezzo raccomandata A/R, indirizzata al Comune di Massa Lubrense - Ufficio Personale - Largo Vescovado, 2 - CAP 80061. La domanda dovrà essere contenuta in busta chiusa sulla quale saranno riportate l'indicazione del mittente e la seguente dicitura: "CONTIENE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO PIENO DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DI VIGILANZA - VIGILE URBANO - CAT, C - posizione economica 1 - DA ASSEGNARE AL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE". In caso di utilizzo del servizio postale, fa fede la data di ricevimento della raccomandata da parte dell'Ufficio Protocollo del Comune. - tramite consegna diretta all'Ufficio Protocollo del Comune (orario: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 e martedì e giovedì anche dalle 15,30 alle 17,00). La domanda dovrà essere contenuta in busta chiusa sulla quale saranno riportate l'indicazione del mittente e la seguente dicitura: "CONTIENE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO PIENO DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DI VIGILANZA - VIGILE URBANO - CAT. C-posizione economica
    1 - DA ASSEGNARE AL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE". - a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo.massalubrense@pec.it,
    Contatta l'ente: 
    Ulteriori informazioni sui requisiti, copia del bando e fac
    simile domanda: Ufficio personale - tel. 081 5339426 - dal lunedi' al
    venerdi' dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ed il martedi' e giovedi'
    anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00, nonche' sul sito del Comune di
    Massa Lubrense: www.comunemassalubrense.gov.it- Sezione avvisi bandi
    e concorsi e Sezione amministrazione trasparente.
    Prove d'esame: 
    ► due prove scritte a contenuto teorico e teorico-pratico che, a giudizio della Commissione,
    potranno consistere nella redazione di un elaborato in forma descrittiva estesa, oppure in quesiti a risposta sintetica e/o multipla. Tali prove verteranno sulle seguenti materie: - nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento all'ordinamento degli Enti
    locali e al testo unico sul pubblico impiego; - nozioni di diritto costituzionale; - ruolo e funzioni della Polizia Locale; - nozioni di polizia edilizia, ambientale, sanitaria e veterinaria; - nozioni di legislazione in materia di commercio (fisso e ambulante) e sui pubblici esercizi; - Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza limitatamente alle parti di competenza
    della Polizia Locale; - elementi di diritto penale, di procedura penale e depenalizzazione; - trattamenti ed accertamenti sanitari obbligatori; - legislazione in materia di circolazione stradale; - infortunistica stradale. Durante le prove scritte i candidati potranno consultare unicamente testi normativi privi di note e commenti giurisprudenziali e/o dottrinali. Saranno ammessi alla prova orale i candidati che avranno conseguito, in ciascuna prova scritta, la votazione corrispondente ad almeno 21/30. Ai candidati sarà data comunicazione, mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell'Ente dell'avvenuta ammissione alla prova orale o dell'esclusione. Tale pubblicazione sostituisce qualsiasi altra forma di comunicazione
    e ha valore di notifica agli interessati. >> Una prova orale che verterà sulle materie oggetto delle prove scritte e si terrà in ordine
    alfabetico con inizio dalla lettera estratta a sorte. Ai candidati ammessi alla prova orale verrà comunicata la valutazione riportata in ciascuna prova scritta e la valutazione degli eventuali titoli presentati nella domanda di partecipazione mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell'Ente come indicato all'art. 7. Nell'ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. A tali prove non sarà attribuito un punteggio autonomo, ma un giudizio di idoneità o non idoneità. La valutazione di non idoneità determinerà la non inclusione nella graduatoria di merito. La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.