• Accedi • Iscriviti gratis
  • 7 posti guardiamarina presso Marina militare

    Concorso straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di sette guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale dei Corpi sanitario militare marittimo e delle Capitanerie di porto. Anno 2019. (GU n.99 del 14-12-2018)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    7
    Scadenza: 
    13/01/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    a) siano cittadini italiani;
    b) non abbiano superato il giorno di compimento del 35° anno di età. Eventuali aumenti dei limiti di
    età previsti dalle vigenti disposizioni di legge per l'ammissione ai pubblici impieghi non trovano
    applicazione;
    c) godano dei diritti civili e politici;
    d) siano in possesso dei seguenti titoli di studio:
    per il posto di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera a):
    - laurea magistrale in biologia (L.M. 6) o in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
    (L.M. 9), diploma di abilitazione all'esercizio della professione di biologo ai sensi degli articoli
    30, 31 e 32 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 328/2001 e diploma di
    specializzazione (DS) in patologia clinica o in microbiologia o in biochimica;
    per il posto di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera b):
    - laurea magistrale in odontoiatria (L.M. 46) e diploma di abilitazione all’esercizio della
    professione di odontoiatra;
    per il posto di cui al precedente articolo 1, comma 1, lettera c):
    - laurea magistrale in psicologia (LM. 51) e diploma di abilitazione all’esercizio della
    professione di psicologo;
    per i posti di cui al precedente articolo 1, comma 1, lettera d) e lettera e): laurea di primo livello
    in una delle seguenti classi di laurea:
    - ingegneria industriale (L-09), conseguita con il:
    - corso di laurea in ingegneria aerospaziale;
    - corso di laurea in ingegneria dell’informazione per l’aerospazio;
    - corso di laurea in ingegneria aerospaziale e delle infrastrutture aeronautiche;
    - corso di laurea in ingegneria dei sistemi aerospaziali;
    - corso di laurea in ingegneria aerospaziale, meccanica, energetica;
    - corso di laurea in ingegneria aerospaziale-meccanica;
    - corso di laurea in scienze aeronautiche.
    - corso di laurea in ingegneria dei materiali;
    - corso di laurea in ingegneria meccanica e dei materiali;
    - corso di laurea in ingegneria dei materiali e delle nanotecnologie;
    - corso di laurea in ingegneria chimica e dei materiali
    - corso di laurea in scienze ed ingegneria dei materiali;
    - corso di laurea in scienze dei materiali;
    - corso di laurea interfacoltà in scienze ed ingegneria dei materiali;
    - corso di laurea in ingegneria dei processi industriali e dei materiali;
    - corso di laurea in ingegneria meccanica;
    - corso di laurea in ingegneria industriale meccanica;
    - corso di laurea in ingegneria meccanica e meccatronica;
    - corso di laurea in ingegneria meccanica e della produzione.
    - ingegneria dell’informazione (L-08), conseguita con il:
    - corso di laurea in ingegneria elettronica e applicazioni infotelematiche;
    - corso di laurea in ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni;
    - corso di laurea in ingegneria elettronica e informatica;
    - corso di laurea in ingegneria elettronica e per l’automazione e le telecomunicazioni;
    - corso di laurea in ingegneria elettrica ed elettronica;
    - corso di laurea in ingegneria automatica e dei sistemi di automazione;
    - corso di laurea in ingegneria meccatronica;
    - corso di laurea in ingegneria dell’automazione;
    - corso di laurea in ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni;
    - corso di laurea in ingegneria informatica ed elettronica;
    - corso di laurea in ingegneria dei sistemi aerospaziali.
    e) non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica
    Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di
    procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento
    volontario nelle Forze Armate o di Polizia, per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita
    militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
    f) non siano stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo
    civile ai sensi dell’art. 636, comma 1 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, a meno che,
    decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo secondo le norme
    previste per il servizio di leva, abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia
    allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (solo se
    concorrenti di sesso maschile);
    g) non siano stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione di pena su
    richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere
    in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi. Ogni variazione della posizione
    giudiziaria che intervenga fino al conseguimento della nomina a Guardiamarina in servizio
    permanente deve essere segnalata con immediatezza con le modalità indicate nel successivo art. 5,
    comma 3;
    h) non siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
    i) abbiano tenuto condotta incensurabile;
    j) non abbiano tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano
    sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza
    dello Stato.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://concorsi.difesa.it
    Contatta l'ente: 
    Direzione Generale per il Personale Militare - Viale dell'Esercito n. 186 - 00143 Roma. Telefono 06517051012 nei giorni e negli orari sotto indicati:
    dal lunedì al venerdì: dalle 09.00 alle 12.30;
    dal lunedì al giovedì: dalle 14.45 alle 16.00.
    https://concorsi.difesa.it
    Prove d'esame: 
    Lo svolgimento del concorso prevede:
    a) due prove scritte (una di cultura generale e una di cultura tecnico-scientifica);
    b) valutazione dei titoli di merito;
    c) accertamenti psico-fisici;
    d) accertamenti attitudinali;
    e) prove di efficienza fisica;
    f) accertamento dell’idoneità psico-fisica al volo solo per i partecipanti al concorso per i posti per
    Ufficiali Tecnici di Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto, di cui al precedente art. 1,
    comma 1, lettera d);
    g) prova orale;
    h) prova orale facoltativa di lingua straniera.
    ---
    I partecipanti al concorso di cui al precedente art. 1 dovranno sostenere:
    a) una prova scritta di cultura generale;
    b) una prova scritta di cultura tecnico-scientifica, entrambe della durata massima di sei ore.
    I relativi programmi d’esame sono riportati nell’allegato A al presente bando.