istruttore contabile presso COMUNE DI PADRU

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
10/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato.

Requisiti: 
Nel rispetto della legge n.125 del 10.4.1991, alla selezione possono partecipare aspiranti d'ambo i sessi che alla data di scadenza del presente bando siano in possesso dei requisiti generali per l'accesso al pubblico impiego previsti dall'art.2 del DPR n. 487 del 9.5.94, ed in particolare: a) cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i cittadini appartenenti all'Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al DPCM 7.2.94 n. 174, oppure in possesso dei requisiti di cui all'art.38 del D.Lgs. n. 165/2001. I cittadini stranieri devono possedere, ai fini dell'accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti ulteriori requisiti: godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza; essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della repubblica; - avere adeguata conoscenza della lingua italiana; b) età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo d'ufficio; c) idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni. Dopo l'assunzione, l'amministrazione sottopone a visita medica di controllo il vincitore di selezione, attraverso il medico competente di cui all'art.2, comma 1, lett. h) del D.Lgs. 9.4.2008 n. 81; godimento dei diritti civili e politici; non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; f) non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione ne dichiarati decaduti ai sensi dell'art. 127, lett. d) del T.U. n. 3/57 né interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato; g) essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari; h) possesso del titolo di studio richiesto; i candidati in possesso di titolo di studio conseguito all'estero saranno ammessi al concorso con riserva, in attesa del riconoscimento di equivalenza del titolo di studio posseduto con quello richiesto dal presente bando; i) conoscenza della lingua inglese; j) per il concorrente portatore di handicap l'eventuale richiesta dell'aiuto necessario per sostenere la prova in relazione al proprio handicap, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
Dove va spedita la domanda: 
Le domande di ammissione al concorso, a pena di esclusione, dovranno essere presentate con le seguenti modalità entro il termine perentorio delle ore 12,00 del 10.01.2019 (primo giorno feriale successivo al trentesimo giorno dall'avvenuta pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie speciale «Concorsi ed esami» ); - a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all'Ufficio Protocollo del Comune di Padru, viale Italia s.n. - 07020 Padru (SS). Si considerano prodotte in tempo utile anche le domande spedite entro il termine fissato (la data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell'Ufficio Postale accettante) purché pervengano al Protocollo del Comune entro la prima riunione della Commissione Giudicatrice. - a mezzo posta elettronica certificata, unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata personale, spedite al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.padru.ss.it.
Contatta l'ente: 
Per eventuali informazioni, gli aspiranti candidati potranno rivolgersi al settore personale, tel. 0789/454017.
Prove d'esame: 
La prova scritta consiste in una serie di quesiti a risposta sintetica relativamente alle seguenti materie: Elementi di diritto amministrativo. Il diritto di accesso e la riservatezza dei dati personali. Disciplina dei contratti pubblici (appalti e concessioni di lavori servizi e forniture). Ordinamento istituzionale degli Enti Locali (D.lgs n. 267/2000 e ss.mm.ii.). Ordinamento contabile e finanziario degli Enti Locali (D.lgs n. 267/2000 e ss.mm.ii.). Il sistema dei controlli degli Enti Locali. I delitti contro l'Amministrazione Pubblica. Le responsabilità dei pubblici dipendenti. IVA e fatturazione elettronica Armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi d bilancio (D.Lgs. n. 118/2011) SECONDA PROVA SCRITTA (TEORICO-PRATICA): La seconda prova scritta consiste nella redazione di un provvedimento relativamente alle materie della prima prova scritta; PROVA ORALE: - materie della 1° prova scritta; accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; - accertamento della conoscenza della lingua inglese;

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente