3 ricercatore presso UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE - ROMA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
3
Scadenza: 
10/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Titolo di studio: 

Valutazione comparativa per la copertura di tre posti di ricercatore, per vari Dipartimenti

Requisiti: 
Possono partecipare alla procedura selettiva i candidati, italiani o stranieri, in possesso del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente, ovvero, per i settori interessati, del diploma di specializzazione medica, nonche' di eventuali ulteriori requisiti definiti nel regolamento di ateneo. I requisiti per ottenere l’ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande, pena l’esclusione. Non sono ammessi a partecipare alla selezione pubblica indetta: - i professori universitari di prima e seconda fascia - i ricercatori già assunti a tempo indeterminato, ancorché cessati dal servizio. - coloro che siano esclusi dal godimento dei diritti civili e politici; - coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento; - coloro che siano stati dichiarati decaduti da altro impiego statale, ai sensi dell’art. 127 lettera d) del D.P.R. 10/1/1957, n.3; - gli assegnisti di ricerca e i titolari di contratti per ricercatore a tempo determinato, conferiti ai sensi degli artt. 22 e 24 della Legge n. 240/2010, presso questo Ateneo o presso altri Atenei italiani, statali, non statali o telematici, nonché gli enti di cui al comma 1 dell’art. 22 della Legge n. 240/2010 per un periodo che, sommato alla durata prevista dal contratto messo a bando, superi complessivamente i 12 anni, anche non continuativi. Ai fini della durata dei predetti rapporti non rilevano i periodi trascorsi in aspettativa per maternità o per motivi di salute secondo la normativa vigente; - coloro che abbiano un grado di parentela o di affinità fino al quarto grado compreso con un professore appartenente al Dipartimento, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda, debitamente firmata, pena l’esclusione, deve essere consegnata, entro le ore 12.00 del giorno di scadenza: - a mano, presso Università Telematica San Raffaele Roma, Via di Val Cannuta, 247, 00166, Roma; - mediante PEC, comprensiva delle pubblicazioni che si intendono presentare in formato pdf, all’indirizzo di posta certificata rettorato@pec.unisanraffaele.gov.it, indicando nell’oggetto: Ricercatore e specificando il Settore Scientifico Disciplinare di riferimento.
Contatta l'ente: 
Responsabile del procedimento concorsuale è la Dott.ssa Daiana Rotondi daiana.rotondi@unisanraffaele.gov.it.).
Prove d'esame: 
Le pubblicazioni che i candidati intendono far valere ai fini della valutazione comparativa devono essere inviate entro il termine perentorio di cui all’art. 3. Le pubblicazioni che non risultino inviate nel termine previsto dal precedente comma non potranno essere prese in considerazione dalla Commissione giudicatrice. Le pubblicazioni inoltrate, ma non comprese nell’elenco allegato alla domanda, non saranno prese in considerazione dalla Commissione giudicatrice. I candidati possono presentare un numero massimo di 12 pubblicazioni scientifiche. In caso di superamento del limite massimo di pubblicazioni, la Commissione Giudicatrice valuterà le stesse secondo l’ordine indicato nell’elenco, fino alla concorrenza del limite stabilito. Per le pubblicazioni prodotte in copia, i candidati possono rendere la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di essere a conoscenza del fatto che le copie delle pubblicazioni sono conformi all’originale, come nell’esempio dell’allegato “C”. Per i lavori stampati in Italia entro il 01.09.2006 devono essere adempiuti gli obblighi previsti dall’art. 1 del Decreto Legislativo luogotenenziale 31 agosto 1945, n.660 e successivamente quelli previsti dalla Legge 15.04.2006, n. 106 e dal D.P.R. 03.05.2006, n. 252. Sono considerate valutabili ai fini della presente selezione esclusivamente pubblicazioni o testi accettati per la pubblicazione secondo le norme vigenti nonché saggi inseriti in opere collettanee e articoli editi su riviste in formato cartaceo o digitale. Le pubblicazioni devono essere prodotte in lingua italiana o inglese. Per le altre lingue deve essere prodotto un abstract tradotto in lingua inglese o italiana.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente